Agatha Christie: 13 a tavola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agatha Christie: 13 a tavola
Titolo originaleThirteen at Dinner
PaeseStati Uniti d'America, Gran Bretagna
Anno1985
Formatofilm TV
Generethriller
Durata87 min
Lingua originaleInglese
Rapporto4:3
Crediti
RegiaLou Antonio
SoggettoAgatha Christie (romanzo)
SceneggiaturaRod Browning
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaCurtis Clark
MontaggioDavid A. Simmons
MusicheJohn Addison
ScenografiaAndrew Sanders
CostumiJane Robinson
TruccoAnna Dryhurst, Paula Gellespie, Dick Mills, Bobbie Smith, Freddie Williamson
ProduttoreNeil Hartley
Casa di produzioneCBS Entertainment Production, Warner Bros. Television
Prima visione
Prima TV originale
Data19 settembre 1985
Rete televisivaCBS
Prima TV in italiano
Data6 dicembre 1988
Rete televisivaRete 4

Agatha Christie: 13 a tavola (Thirteen at Dinner) è un film per la televisione statunitense del 1985 diretto da Lou Antonio. Basato sul romanzo giallo Se morisse mio marito, scritto da Agatha Christie nel 1933, è interpretato da Faye Dunaway, David Suchet, Jonathan Cecil e Peter Ustinov alla sua terza apparizione nel ruolo del detective Hercule Poirot.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso di una trasmissione televisiva nella quale è ospite, Poirot ha modo di conoscere la celebre attrice Jane Wilkinson, la sua imitatrice Carlotta Adams e l'attore Bryan Martin. Durante una cena tenutasi a casa di Jane Wilkinson, la donna confessa a Poirot il desiderio di separarsi dal vecchio ed eccentrico marito Lord Edgware, che però rifiuta il divorzio. La diva afferma inoltre che sarebbe disposta a ricorrere a qualsiasi mezzo pur di ottenere la separazione, e chiede poi a Poirot di convincere suo marito a concederle il divorzio. Quando lui, piuttosto riluttante, va dall'uomo con quest'incarico, Lord Edgware gli dice che ha già accordato il divorzio e ha scritto una lettera a Jane per comunicarglielo. Più tardi, Jane afferma di non aver mai ricevuto questa lettera.

Il giorno seguente, Lord Edgware viene trovato assassinato e l'ispettore Japp mette al corrente di tutto Poirot. Unica sospettata del delitto è proprio Jane Wilkinson, la quale però afferma di essere stata ad un ricevimento al quale hanno preso parte altre dodici persone. Più tardi, l'imitatrice Carlotta Adams viene trovata morta per overdose di Veronal. Certo che si tratti di un delitto connesso a quello di Lord Edgware, Poirot si mette ad indagare.

Differenze col romanzo[modifica | modifica wikitesto]

  • Mentre il romanzo si svolge negli anni '30, il film è ambientato negli anni '80.
  • Nel romanzo Jane Wilkinson chiede a Poirot di parlare con il marito avvicinandosi a lui mentre questi sta cenando in un ristorante con il capitano Hastings. Nel film, invece, glielo chiede durante una cena data a casa propria.
  • Nel romanzo è Carlotta Adams, mentre interpreta Jane Wilkinson, ad alzarsi per prima dalla tavola a cui sono sedute tredici persone. Nel film è invece Donald Ross.
  • Il finale del romanzo è leggermente diverso: nell'ultimo capitolo, prima della sua esecuzione, Jane Wilkinson scrive una lettera a Poirot dove spiega come ha commesso i suoi crimini. Nel film questo non accade e viene in ogni caso fatto intendere che la donna sconterà molti anni di prigione senza andare al patibolo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è il quinto di una serie di 8 pellicole televisive tratte da altrettanti romanzi di Agatha Christie e prodotte da Warner Bros. Television per la CBS.[1] 13 a tavola è il primo dedicato al personaggio di Hercule Poirot, interpretato da Peter Ustinov per la terza volta dopo i film cinematografici Assassinio sul Nilo (1978) e Delitto sotto il sole (1982), ed è stato seguito nel 1986 da Caccia al delitto e Delitto in tre atti.

David Suchet, interprete dell'ispettore Japp, sarà scritturato per il ruolo di Poirot 4 anni dopo per una serie televisiva dedicata al detective belga.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Trasmesso negli Stati Uniti il 19 settembre 1985 sulla rete CBS, in Italia il film è andato in onda per la prima volta il 6 dicembre 1988 in prima serata su Rete 4.[2][3] Dal 2008, il film è disponibile in DVD distribuito da Malavasi Editore su licenza Warner Bros. Entertainment.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Agatha Christie: 13 a tavola - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 28 luglio 2014.
  2. ^ TV Radiocorriere 49 - Martedì 6 dicembre 1988, TV Radiocorriere, 1988. URL consultato il 28 luglio 2014.
  3. ^ In televisione - Martedì 6 dicembre 1988, La Stampa, 6 dicembre 1988. URL consultato il 28 luglio 2014.
  4. ^ Malavasi Editore - Agatha Christie: 13 a tavola, Malavasi Editore, 2008. URL consultato il 28 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema