Yes (Pet Shop Boys)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yes
Artista Pet Shop Boys
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 marzo 2009
Durata 48:39
Dischi 1
Tracce 11
Genere Pop
Synth pop
Etichetta Parlophone
Produttore Xenomania, Pet Shop Boys
Registrazione 2008-2009
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito
(Vendite: 60.000+)
Dischi d'oro Germania Germania (1)
(Vendite: 100.000+)
Pet Shop Boys - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2009)
Singoli
  1. Love Etc.
    Pubblicato: 16 marzo 2009
  2. Did You See Me Coming?
    Pubblicato: 1 giugno 2009
  3. Beautiful People
    Pubblicato: 25 settembre 2009
  4. All Over The World
    Pubblicato: 14 dicembre 2009

Yes è il decimo album in studio del gruppo musicale britannico Pet Shop Boys, pubblicato il 23 marzo 2009 in Europa e il 21 aprile negli Stati Uniti.

L'album si differenzia fra tutti i lavori dei Pet Shop Boys per le sonorità fortemente pop (probabilmente troppo commerciali per i canoni del duo), soprattutto per merito della produzione di Xenomania. La sua forte impronta pop e commerciale portò l'album a raccogliere un gran successo nelle classifiche musicali tanto che ancor prima della sua pubblicazione lo stesso Neil Tennant dichiarò che "Yes è il nostro album più commerciale in 16 anni" (chiaro riferimento al loro album del 1993 Very).[1]

Mesi prima della sua pubblicazione, i Pet Shop Boys annunciarono nel loro sito web che il singolo Love Etc. avrebbe anticipato l'uscita dell'album.[2] Il 16 marzo 2009 Love Etc. viene pubblicato ed ottiene un discreto successo nel Regno Unito (14ª posizione nella classifica dei singoli) e un enorme successo negli Stati Uniti (centrando la posizione numero 1 nella Billboard Hot Dance Club Play).

Il 1º giugno 2009 viene invece estratto il secondo singolo, Did You See Me Coming? che in madrepatria si piazza in posizione 21, ma che negli Stati Uniti conquista la posizione numero 1 nella Hot Dance Club Play di Billboard, rendendo Did You See Me Coming? la decima canzone dei Pet Shop Boys a conquistare la cima della suddetta classifica (attribuendo così ai Pet Shop Boys due primati:il titolo di "primo ed unico gruppo con più successi numeri 1" e il primato di essere il "primo gruppo ad aver raggiunto quota 10 successi numeri 1"). Il duo fece intendere che Did You See Me Coming? sarebbe stato il secondo singolo diverse settimane prima, quando incluse il brano nella speciale raccolta di alcuni loro singoli (uscita assieme al giornale inglese Mail on Sunday) intitolata Story: 25 Years of Hits.

Il 2 ottobre viene invece pubblicato come singolo, ma solo per il mercato tedesco, Beautiful People.

Yes divenne un ennesimo successo planetario per i Pet Shop Boys (da sottolineare il fortissimo successo che l'album ha riscosso in Europa e negli Stati Uniti, dove si piazzò alla posizione 32 della classifica nazionale degli album, e pertanto raggiungendo la più alta posizione in classifica dopo l'album Very del 1993).

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Yes fu un vero e proprio successo, sia in termini di classifica che di promozione. In Europa il disco fu acclamato e negli Stati Uniti il disco riscosse un grande successo, specialmente in ambito dance, che non si vedeva da tempi fin troppo lontani. Forte di questo successo, il prestigioso quotidiano americano USA Today dedicò un intero articolo intitolato "Pet Shop Boys 'Yes' just affirms their greatness" (tradotto in italiano, "Pet Shop Boys 'Yes' afferma ancora una volta la loro grandezza")[3][4]. Secondo la BBC, Yes è alla prima posizione nella classifica dei migliori album pop del 2009.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Il possibile debutto alla posizione numero 1[modifica | modifica wikitesto]

Al suo debutto Yes vende nella sua prima settimana 27,639 copie[5] e si proiettava verso un tanto clamoroso quanto stupefacente debutto direttamente alla posizione numero 1[6] ma in seguito ad un errore di gestione vendite da parte della Parlophone, il conteggio di 2,557 copie (vendute tre giorni prima della pubblicazione attraverso iTunes) venne dato come nullo e pertanto il disco apparve in classifica con un debutto alla quarta posizione[7].

Yes sarebbe stato il secondo album dei Pet Shop Boys a conquistare la vetta della UK Albums Chart, dopo i 16 anni di attesa da Very (1993).

Yes Etc.[modifica | modifica wikitesto]

In contemporanea esce anche una edizione speciale dell'album, Yes Etc., un disco prettamente con versioni dub di brani. Include anche un brano inedito, This Used to Be the Future, in cui i Pet Shop Boys si avvalgono della collaborazione di Phil Oakey (cantante degli The Human League) per la realizzazione del brano oltre a contenuti audio extra presenti nell'edizione deluxe dell'album Yes.

I brani contenuti nel disco sono:

  • This Used to Be the Future
  • More Than a Dream (Magical dub)
  • Pandemonium (The Stars And The Sun dub)
  • The Way It Used to Be (Left Of Love dub)
  • All Over the World (This Is A dub)
  • Vulnerable (Public Eye dub)
  • Love Etc. (Beautiul dub)

Una manovra simile fu adottata anche per gli album Very del 1993 e Fundamental del 2006.

Nomination[modifica | modifica wikitesto]

L'album fu nominato ai Grammy Awards come miglior album dance (Best Electronic/Dance Album). La cover dell'album invece fu nominata ai "BRIT Insurance Design Awards" nella categoria "Grafica"[8]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2009) Posizione
massima
Australia[9] 32
Argentina[10] 6
Austria[11] 5
Belgio (Fiandre)[12] 69
Belgio (Vallonia)[13] 49
Brasile[10] 11
Canada[10] 56
Croazia[14] 16
Danimarca[15] 9
European Top 100 Albums[16] 3
Finlandia[17] 28
Francia[18] 64
Germania[19] 3
Giappone[20] 32
Grecia[21] 3
Irlanda[22] 34
Italia[23] 40
Messico[24] 40
Norvegia[25] 16
Paesi Bassi[26] 34
Repubblica Ceca[27] 6
Spagna[28] 10
Svezia[29] 12
Svizzera[30] 7
Ungheria[31] 24
Regno Unito[32] 4
Stati Uniti[33] 32
Stati Uniti (dance)[33] 3
Stati Uniti (digital) 32
Stati Uniti (tastemaker) 6

Classifica di fine anno

Classifica (2009) Posizione
Germania 65
Stati Uniti (dance) 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Yes
  2. ^ Pet Shop Boys — News — New album
  3. ^ Pet Shop Boys — Product — Yes
  4. ^ USA Today sull'album Yes
  5. ^ Yes men lose out on the top spot | Music Week
  6. ^ Yes sarebbe stato il secondo album dei Pet Shop Boys al primo posto
  7. ^ Nota del 24 marzo 2009
  8. ^ Pet Shop Boys and Bjork album covers nominated in 2010 Design Awards | News | NME.COM
  9. ^ Pet Shop Boys – Yes, Australian Recording Industry Association. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  10. ^ a b c Yes in the world
  11. ^ (DE) Pet Shop Boys – Yes, IFPI Austria. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  12. ^ (NL) Pet Shop Boys – Yes, Ultratop. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  13. ^ (FR) Pet Shop Boys – Yes, Ultratop. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  14. ^ (SCR) Top Stranih – Tjedan 14. 2009., Hrvatska Diskografska Udruga. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  15. ^ Pet Shop Boys – Yes, IFPI Denmark. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  16. ^ Hits of the World in Billboard, vol. 121, nº 14, Nielsen Business Media, Inc, 11 aprile 1999, p. 46, ISSN 0006-2510. URL consultato il 18 settembre 2011.
  17. ^ Pet Shop Boys – Yes, IFPI Finland. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  18. ^ (FR) Pet Shop Boys – Yes, Syndicat National de l'Édition Phonographique. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  19. ^ (DE) Pet Shop Boys: Yes Special Edition, Media Control. PhonoNet GmbH. URL consultato l'11 marzo 2011.
  20. ^ (JA) イエス/ペット・ショップ・ボーイズ [Yes / Pet Shop Boys], Oricon. URL consultato il 12 marzo 2011.
  21. ^ (EL) Top 50 Ξένων Aλμπουμ – Εβδομάδα 16/2009 [Top 50 Foreign Albums – Week 16/2009], IFPI Greece. URL consultato il 27 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2009).
  22. ^ Top 75 Artist Album, Week Ending 26 March 2009, Irish Recorded Music Association. Chart-Track. URL consultato l'11 marzo 2011.
  23. ^ Artisti – Classifica settimanale dal 20/03/2009 al 26/03/2009, Federation of the Italian Music Industry. URL consultato l'11 marzo 2011.
  24. ^ Pet Shop Boys – Yes, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  25. ^ Pet Shop Boys – Yes in Verdens Gang, Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  26. ^ (NL) Pet Shop Boys – Yes, MegaCharts. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  27. ^ (CS) TOP50 Prodejní – Pet Shop Boys – Yes, IFPI Czech Republic. URL consultato il 12 marzo 2011.
  28. ^ Pet Shop Boys – Yes, Productores de Música de España. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  29. ^ Pet Shop Boys – Yes, Swedish Recording Industry Association. Hung Medien. URL consultato l'11 marzo 2011.
  30. ^ Pet Shop Boys – Yes, Media Control. Hung Medien. URL consultato il 26 luglio 2009.
  31. ^ (HU) Top 40 album- és válogatáslemez-lista – 2009. 13. hét, Mahasz. URL consultato il 6 marzo 2011.
  32. ^ Pet Shop Boys – Yes, Official Charts Company. Chart Stats. URL consultato l'11 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2012).
  33. ^ a b Yes – Pet Shop Boys in Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato l'11 marzo 2011.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica