Alternative (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alternative
Artista Pet Shop Boys
Tipo album Compilation
Pubblicazione 7 agosto 1995
Durata 134:12
Dischi 2
Tracce 30
Genere Elettropop
Etichetta Parlophone
Produttore Pet Shop Boys
Registrazione 1986-1994
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito
(Vendite: 60.000+)
Pet Shop Boys - cronologia
Album precedente
(1994)
Album successivo
(1996)

Alternative è la seconda raccolta del gruppo musicale britannico Pet Shop Boys, pubblicata il 7 agosto 1995 dalla Parlophone.

Il disco consiste in una raccolta dei loro b-side suddivisa in 2 dischi da 15 canzoni cadauno (in totale 30 canzoni), tutti in ordine cronologico (dal 1985 al 1994).

Il titolo originale doveva essere Besides, ma venne cambiato all'ultimo in quanto "Besides" venne usato come titolo di un album del gruppo musicale rock Sugar.

Le primissime copie messe in commercio avevano una copertina fatta di ologrammi, la quale invertiva le due figure (rispettivamente il volto di Chris Lowe e il volto di Neil Tennant) della copertina ufficiale. Alternative fu un progetto che entusiasmò molto i Pet Shop Boys stessi: in una intervista Tennant dichiarò "In Alternative ci sono alcune delle nostre canzoni preferite e ci sembrava una buona idea riunirle tutte in un unico posto".[1]

Per promuovere la raccolta i Pet Shop Boys ri-produssero il loro popolare brano Paninaro in una versione nuova intitolata Paninaro '95 che divenne un singolo. Da notare, però, che la versione di Paninaro inclusa in Alternative è la versione originale del 1986.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD1

  1. "In the night" – 4:50
  2. "A man could get arrested" – 4:19
  3. "That's my impression" – 5:15
  4. "Was that what it was?" – 5:15
  5. "Paninaro" – 4:40
  6. "Jack the lad" – 4:32
  7. "You know where you went wrong" – 5:52
  8. "A new life" – 4:56
  9. "I want a dog" – 4:59
  10. "Do I have to?" – 5:14
  11. "I get excited (You get excited too)" – 4:55
  12. "Don Juan" – 3:55
  13. "The sound of the atom splitting" – 5:13
  14. "One of the crowd" – 3:57
  15. "Your funny uncle" – 2:15

CD 2

  1. "It must be obvious" – 4:34
  2. "We all feel better in the dark" – 4:00
  3. "Bet she's not your girlfriend" – 4:29
  4. "Losing my mind" – 4:34
  5. "Music for boys" – 3:36
  6. "Miserablism" – 4:11
  7. "Hey, headmaster" – 3:07
  8. "What keeps mankind alive?" – 3:24
  9. "Shameless" – 5:03
  10. "Too many people" – 4:17
  11. "Violence" (Hacienda version) – 4:59
  12. "Decadence" – 3:57
  13. "If love were all" – 2:59
  14. "Euroboy" – 4:28
  15. "Some speculation" – 6:35

Vendite[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua settimana di debutto Alternative vendette 16,710 copie[2]. Fu un album molto popolare esclusivamente per i fan dei Pet Shop Boys ma nonostante ciò riuscì ad entrare in classifica nel Regno Unito e a piazzarsi alla posizione numero 2. Globalmente vendette 1 milione di copie.

Posizioni in classifica[modifica | modifica wikitesto]

Nazione (1995) Posizione Settimane
in classifica
Australia[3] 8 6
Austria[4] 33 3
Belgio 44 1
Canada 29 ?
Germania 28 ?
Paesi Bassi[5] 27 6
Finlandia [6] 17 5
Svezia[7] 14 3
Svizzera[8] 19 5
Regno Unito[9] 2 ?
Stati Uniti 103 ?

Alternative 2[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista radiofonica del 2009, Neil Tennant preannunciò che i Pet Shop Boys avrebbero pubblicato una seconda raccolta di b-side nel 2010, progetto rimandato a febbraio 2012, con la pubblicazione di Format.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pet Shop Boys — Product — Alternative
  2. ^ Yes men lose out on the top spot | Music Week
  3. ^ australian-charts.com - Australian charts portal
  4. ^ austriancharts.at - Austria Top 40 - Hitparade Österreich
  5. ^ dutchcharts.nl - Dutch charts portal
  6. ^ finnishcharts.com - Pet Shop Boys - Alternative
  7. ^ swedishcharts.com - Swedish Charts Portal
  8. ^ Die Offizielle Schweizer Hitparade und Music Community - swisscharts.com
  9. ^ Chart Stats - UK Singles & Albums Chart Archive
  10. ^ The new biside album will be called Format
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica