Uli Stein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uli Stein
Dati biografici
Nome Ulrich Stein
Nazionalità Germania Germania
Altezza 184 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Ritirato 1997
Carriera
Squadre di club1
1976-1980 Arminia Bielefeld Arminia Bielefeld 134 (-?)
1980-1987 Amburgo Amburgo 209 (-?)
1987-1994 E. Francoforte E. Francoforte 224 (-?)
1994-1995 Amburgo Amburgo 19 (-?)
1995-1997 Arminia Bielefeld Arminia Bielefeld 59 (-?)
Nazionale
1983-1986 Germania Ovest Germania Ovest 6 (-?)
Carriera da allenatore
2000-2001 TuS Celle TuS Celle
2007-2008 Nigeria Nigeria Portieri
2008- Azerbaigian Azerbaigian Vice e portieri
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ulrich Stein – detto Uli – (Amburgo, 23 ottobre 1954) è un ex calciatore tedesco, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Decimo nella graduatoria dei giocatori più presenti in Bundesliga con 512 gettoni[1] in ventuno anni di carriera, esordì difendendo la porta dell'Arminia Bielefeld, raggiungendo più notorietà dopo il trasferimento all'Amburgo, avvenuto nel 1980. Con la squadra anseatica conquistò due campionati e un'edizione della Coppa dei Campioni nel 1983 fornendo delle prestazioni che gli valsero anche sei convocazioni, tra il 1983 e il 1986, nella Nazionale tedesca, partecipando anche ai campionato del mondo 1986 come sostituto del portiere titolare Harald Schumacher.

Nel corso della stagione 1986-1987, Stein perse il posto sia in Nazionale, sia all'Amburgo, a causa di atteggiamenti irrispettosi nei confronti del commissario tecnico Franz Beckenbauer,[2] delle tifoserie e dei giocatori avversari.[3] Si trasferì quindi all'Eintracht Francoforte dove al primo anno vinse per il secondo anno consecutivo la coppa nazionale. Giocò con la squadra per sette anni, totalizzando 224 presenze finché, in seguito ad un licenziamento, ritornò all'Amburgo per la stagione 1994-1995. Si ritirò nel 1997 dopo aver disputato due stagioni con il club con il quale aveva esordito, l'Arminia Bielefeld.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dal 2000 al 2001 è stato allenatore del TuS Celle FC. Il 20 febbraio 2007 entra nello staff della Nazionale nigeriana con il ruolo di preparatore dei portieri fino al 20 febbraio 2008. Il 5 aprile 2008 fa parte dello staff tecnico della Nazionale azera come preparatore dei portieri e vice allenatore.[4]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Amburgo: 1981-1982, 1982-1983
Amburgo: 1986-87
Eintracht Francoforte: 1987-1988
Amburgo: 1982-1983

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Germany - All-Time Most Matches Played in Bundesliga Rsssf.com
  2. ^ (DE) Uli Stein Focus.de
  3. ^ "Mir ist die Hand ausgerutscht" Spiegel.de
  4. ^ Profilo su Worldfootball.net

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) Uli Stein in FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.
  • Uli Stein in Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH.
  • (EN) Uli Stein in National-football-teams.com, National Football Teams.

Controllo di autorità VIAF: 13111036