Telegraph Road

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Telegraph Road
Artista Dire Straits
Autore/i Mark Knopfler
Genere Rock progressivo
Edito da Vertigo Records
Pubblicazione
Incisione Love over Gold
Data 1982
Durata 14:21
Love over Gold – tracce
Precedente Successiva
Private Investigations
(2)

Telegraph Road è il titolo di un brano musicale dei Dire Straits, composto da Mark Knopfler e contenuto nell'album Love over Gold del 1982.

Pur non avendo goduto di una grande diffusione (anche a causa della sua durata di ben 14 minuti e 21 secondi), Telegraph Road è una delle canzoni più apprezzate della band britannica ed è considerata un capolavoro della musica rock[1]. La versione dal vivo inserita nell'album Alchemy: Dire Straits Live (1984) è ritenuta una delle prestazioni più brillanti della band in concerto.

Significato della canzone[modifica | modifica sorgente]

Il testo della canzone venne ispirato a Mark Knopfler da un viaggio sulla highway statunitense U.S. Route 24 (più nota come "Telegraph Road") e dalla lettura del romanzo I frutti della Terra (Markens Grøde), opera dello scrittore norvegese Knut Hamsun, vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1920[2]. Nella prima parte del brano, l'io lirico descrive lo sviluppo graduale di un territorio inizialmente selvaggio e la nascita di una città, fondata da un viaggiatore solitario; nella seconda sezione, il narratore parla in prima persona della propria lotta contro la disoccupazione e l'individualismo della società capitalista.

Struttura del brano[modifica | modifica sorgente]

Pur richiedendo un coinvolgimento notevole da parte di tutti i musicisti, Telegraph Road vede come maggiore protagonista la chitarra di Knopfler. La canzone ha inizio con un lento crescendo di oltre un minuto, caratterizzato dai fraseggi di pianoforte e chitarra resofonica. Successivamente entrano in scena gli altri strumenti e viene suonato il tema principale del brano, che ricorre una seconda volta tra le prime due strofe. Dopo un inebriante assolo di chitarra elettrica, il bridge rallenta il ritmo della canzone e le tastiere introducono un altro assolo di Knopfler, più esteso del precedente. Le due strofe conclusive, separate dal tema principale del brano, lasciano spazio alla lunga coda strumentale che sfocia infine in un frenetico assolo di chitarra di quasi cinque minuti.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Dire Straits[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Colin Irwin, Dire Straits, 1994. (ISBN non esistente)
  2. ^ Telegraph Road, Knopfler.net.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock