Sicherheitsdienst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distintivo da braccio del Sicherheitsdienst.

Il Sicherheitsdienst (SD, Servizio di Sicurezza) era il servizio segreto delle SS dal 1932 al 1939.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Venne creato nel 1932 da Reinhard Heydrich; a seguito della presa del potere da parte dei nazisti, l'importanza di questa organizzazione crebbe con il passare degli anni, soprattutto durante la guerra. Era in qualche modo in competizione con le SA ma sotto la guida di Heydrich, il 9 giugno 1934 divenne l'unico "Servizio segreto del Partito". Nel 1938 si trasformò nel servizio segreto di Stato, così come del Partito, appoggiando la Gestapo e lavorando con l'Amministrazione Generale e degli Interni.

Nel 1936, le forze di polizia vennero divise in Ordnungspolizei (Or.Po., ovvero Polizia Ordinaria) e Sicherheitspolizei (Si.Po. o Polizia di sicurezza). L'Ordnungspolizei era suddivisa in Schutzpolizei (Pubblica Sicurezza), Gendarmerie (Polizia Rurale), e Gemeindepolizei (Polizia Locale). La Sicherheitspolizei era composta da: Reich Kriminalpolizei (Kripo) e Geheime Staatspolizei (Gestapo). Heydrich divenne il capo della Polizia di Sicurezza e dell'SD.

La Sicherheitspolizei venne centralizzata nel 1939 nel Reichssicherheitshauptamt, (RSHA, Ufficio Centrale della Sicurezza del Reich). Le sezioni operative dell'SD divennero l'"Amt III", che raccoglieva informazioni relative alla politica e al controspionaggio all'interno della Germania nazista. Fu diretto dall'SS-Gruppenführer Otto Ohlendorf. Invece l’Amt VI della RSHA era la Sezione estera, i cui membri operavano in paesi stranieri. Fu diretto dall'SS-Brigadeführer Heinz Jost, e da Walter Schellenberg

I servizi segreti militari, l'Abwehr, sotto il controllo della Wehrmacht, erano guidati dall'ammiraglio Wilhelm Canaris. Più tardi, dopo il fallito attentato a Hitler del luglio 1944, gran parte delle sezioni vennero incorporati nell'Amt VI.

Heydrich fu capo della Polizia di Sicurezza e dell'RSHA fino al suo assassinio nel 1942, dopo il quale Ernst Kaltenbrunner ne prese l'incarico. Kaltenbrunner assunse la carica il 30 gennaio 1943 e la tenne fino alla fine della guerra. Dopo la guerra, l'SD venne dichiarato un'organizzazione criminale e i suoi membri vennero giudicati al Processo di Norimberga.

Funzioni[modifica | modifica sorgente]

L'SD era incaricato dell'individuazione dei reali o potenziali nemici del nazismo, e dell'eliminazione di questi oppositori. Al fine di espletare il suo compito, l'SD creò un'organizzazione di agenti e informatori attraverso tutto il Reich, e successivamente attraverso i territori occupati. L'organizzazione consisteva di poche centinaia di agenti a tempo pieno e di diverse migliaia di informatori. L'SD era l'agenzia che raccoglieva le informazioni, mentre la Gestapo, e in alcune occasioni la Reichskriminalpolizei erano le agenzie esecutive del sistema di polizia politica. Sia l'SD che la Gestapo erano in effetti sotto il controllo di Heinrich Himmler, in qualità di capo della polizia tedesca.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

L'SD era organizzato in quattro sezioni:

La Sezione A gestiva i problemi di ordine legale e di struttura del Reich ed era suddivisa come segue:

  • A 1 - Problemi generali del lavoro nelle sfere della vita tedesca.
  • A 2 - Legge.
  • A 3 - Costituzione e amministrazione.
  • A 4 - Vita nazionale in generale.
  • A 5 - Problemi generali delle leggi di polizia e questioni tecniche della legislazione.

La Sezione B si occupava della nazionalità, ed era suddivisa come segue:

  • B 1 - Questioni sulla nazionalità.
  • B 2 - Minoranze.
  • B 3 - Razza e salute della gente.
  • B 4 - Cittadinanza e naturalizzazione.
  • B 5 - Territori occupati.

La Sezione C si occupava della cultura, ed era suddivisa come segue:

  • C 1 - (da definire ?).
  • C 2 - Educazione e vita religiosa.
  • C 3 - Cultura popolare e arte.
  • C 4 - Stampa, letteratura, radio, ufficio per la valutazione del materiale.

La Sezione D si occupava di economia, ed era suddivisa come segue:

  • D a - Ufficio di lettura, economia, stampa, riviste, letteratura.
  • D b - Economia coloniale.
  • D S - Problemi speciali e revisione del materiale.
  • D West - Regioni occidentali occupate.
  • D 0st - Regioni orientali occupate.
  • D 1 - Economia del cibo.
  • D 2 - Commercio, artigianato e trasporti.
  • D 3 - Finanza, valuta, banche e agenzie di cambio, assicurazioni.
  • D 4 - Industria ed energia.
  • D 5 - Lavoro e questioni sociali.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]