Sasaki Kojirō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Ganryu" rimanda qui. Se stai cercando Il personaggio di Tekken, vedi Ganryu (Tekken).
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kojirō Sasaki

Kojirō Sasaki, noto anche come Ganryu (佐々木 小次郎 - Sasaki Kojirō; prefettura di Fukui, 1583 circa – 14 aprile 1612), è stato un importante spadaccino giapponese.

Vissuto verso la fine del periodo Sengoku e l'inizio del periodo Edo, è principalmente ricordato per la sua morte, avvenuta in un duro duello con Musashi Miyamoto, nel 1612.

Nella sua vita fu un nobile dotto nelle varie arti di teatro, poesia, pittura e musica. Inoltre inventò, lui stesso, uno stile per lottare che chiamò: "Stile Ganryu". Questo nome derivava dal nome del fiume presso il quale nacque.

Il duello[modifica | modifica sorgente]

Esistono diverse descrizioni del duello, che differiscono nei dettagli ma non nell'esito, la vittoria di Musashi.

Secondo la leggenda, Musashi arrivò in barca all'appuntamento, con più di tre ore di ritardo, e Kojirō imprecò furiosamente contro di lui. Durante il duello, Kojirō si avvicinò alla vittoria diverse volte fino a quando, probabilmente accecato dalla luce del tramonto dietro le spalle di Musashi, venne colpito al cranio dal bokken (spada di legno di grandi dimensioni) di Musashi.

Si dice che Musashi si presentò in ritardo per il duello di proposito, al fine di fiaccare psicologicamente il suo avversario, facendolo innervosire (una tattica usata da lui in precedenti occasioni, come ad esempio durante la sua serie di duelli con la scuola Yoshioka), mentre un'altra teoria sostiene che Musashi ha cronometrato l'ora del suo arrivo proprio al fine di usare la luce del sole per vincere.

Alcuni studiosi sostengono che Musashi approfittò del fatto che Kojiro fosse sordo da un orecchio, mentre per altri vinse sfruttando la maggior lunghezza del suo bokken rispetto alla spada di Kojiro.

È significativo il fatto che, nonostante la sconfitta, l'isola dove si tenne il duello venne ribattezzata in suo onore Ganryu-jima.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 23400404 LCCN: n78050345

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie