Richard Loe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Loe
Dati biografici
Nome Richard Wyllie Loe
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 188 cm
Peso 116 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Pilone
Ritirato 1997
Carriera
Attività provinciale
1980-86 600px Rosso.png Marlborough
1986-93 Waikato Waikato 96 (?)
1994-96 Canterbury Canterbury
Attività di club¹
1990-92 Vichy Vichy
1996 Crusaders Crusaders
1997 Chiefs Chiefs
Attività da giocatore internazionale
1987-95 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 49 (25)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1987
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1995
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1991

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 18 agosto 2013

Richard Wyllie Loe (Christchurch, 6 aprile 1960) è un ex rugbista a 15 e commentatore televisivo neozelandese, campione del mondo nel 1987 con gli All Blacks.

Cenni biografici[modifica | modifica sorgente]

Proveniente dal Marlborough Rugby Union, entrò nel 1986 a fare parte della provincia di Waikato[1] e si mise subito in luce a livello internazionale; in quello stesso anno, infatti, esordì negli All Blacks in un incontro con i Barbarian francesi[1], anche se il debutto in un test match internazionale avvenne più tardi, nell'incontro inaugurale della Coppa del Mondo di rugby 1987 ad Auckland contro l'Italia. Disputò un altro incontro, con l'Argentina, in tale competizione, al termine della quale la Nuova Zelanda si laureò campione del mondo.

A Waikato fino al 1993, a cavallo della Coppa del Mondo di rugby 1991 Loe alternò la militanza nella stagione invernale australe con il club neozelandese con quella, nel semestre successivo, in Francia nel Vichy; nel 1992 subì una squalifica di nove mesi dalla federazione neozelandese per avere, durante la finale di campionato provinciale contro Otago, messo due dita negli occhi del suo rivale di mischia Greg Cooper[2]; fu la più lunga squalifica fino ad allora inflitta a un giocatore internazionale in Nuova Zelanda[2].

Ancora, disputò la Coppa del Mondo di rugby 1995 nella cui finale, persa contro il Sudafrica, fu in campo, così guadagnando un terzo podio in altrettante edizioni di Coppa cui fu convocato; professionista dal 1996 con i Canterbury Crusaders, disputò la sua ultima stagione un anno più tardi con i Waikato Chiefs.

Terminata l'attività di giocatore, si è dedicato all'azienda agricola di famiglia ed è anche commentatore sportivo, sia sulla stampa[3] che in televisione[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Get To Know the Host and Panelists : Richard Loe, TV3 New Zealand. URL consultato il 3 settembre 2013.
  2. ^ a b (EN) Steve Bale, Rugby Union: Loe banned for gouging in The Independent, 9 ottobre 1992. URL consultato il 3 settembre 2013.
  3. ^ (EN) Richard Loe in The New Zealand Herald. URL consultato il 4 settembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]