Graeme Bachop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Graeme Bachop
Dati biografici
Nome Graeme Thomas Miro Bachop
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 177 cm
Peso 82 kg
Familiari Stephen Bachop (fratello)
Aaron Mauger (nipote)
Nathan Mauger (nipote)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Mediano di mischia
Ritirato 2002
Carriera
Attività provinciale
1988-1995 Canterbury Canterbury
Attività di club¹
1995-2002 Blu Marine.svg Sanix Blues
Attività da giocatore internazionale
1989-1995
1999
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Giappone Giappone
31 (18)
8 (0)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1995
3º posto RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1991

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 6 settembre 2013

Graeme Thomas Miro Bachop (Christchurch, 11 giugno 1967) è un ex rugbista a 15 neozelandese, mediano di mischia, che rappresentò gli All Blacks in due edizioni di Coppa del Mondo e il Giappone in una terza edizione.

Cenni biografici[modifica | modifica sorgente]

Esordì per Canterbury nel campionato nazionale provinciale del 1988 e con tale squadra disputò otto stagioni consecutive; già nel 1989 scese in campo nel suo primo test match per la Nuova Zelanda contro il Galles a Cardiff durante il tour di fine anno. Prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 1991 in cui gli All Blacks giunsero terzi; quattro anni più tardi, alla Coppa del Mondo di rugby 1995, giunse fino alla finale, poi persa contro i padroni di casa del Sudafrica.

Disputò, ancora, la Bledisloe Cup del 1995 contro l'Australia poi, a causa del suo trasferimento come professionista in Giappone ai Sanix Blues di Fukuoka, perse l'idoneità alla Nazionale, in quanto la Federazione neozelandese non convoca giocatori che militano in campionati esteri.

Divenuto idoneo a rappresentare il Giappone, disputò con esso la Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles[1], chiudendo in tale torneo la sua carriera internazionale; nel 2002 chiuse anche quella di club[2].

Dopo il ritiro si è dedicato a varie attività tra cui la consulenza tecnica[2].

Nel 2012 subì un furto per sciacallaggio nella sua casa di Christchurch danneggiata dai sismi del settembre 2010 e febbraio 2011 e lasciata disabitata con numerosi effetti personali all'interno: ignoti si introdussero nell'abitazione e trafugarono diversi oggetti ricordo tra cui l'abito da sposa di sua moglie[3] e diverse maglie di gioco degli All Blacks[3]; gli autori del furto abbandonarono la refurtiva dopo avere riconosciuto a chi apparteneva, essendo essa di fatto invendibile[3], e il giorno dopo la polizia di Christchurch arrestò un diciassettenne che si era reso autore di altri furti nelle case adiacenti a quella di Bachop[4].

Suo fratello Stephen fu anch'egli professionista per Canterbury e internazionale per la Nuova Zelanda; sua sorella è madre dei fratelli Nathan e Aaron Mauger[5], l'ultimo dei quali presente con gli All Blacks alle Coppe del Mondo del 2003 e del 2007.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Key Player : Graeme Bachop in BBC, 17 settembre 1999. URL consultato il 6 settembre 2013.
  2. ^ a b Specialist Coaches : Graeme Bachop in International Rugby Academy New Zealand. URL consultato il 6 settembre 2013.
  3. ^ a b c (EN) Keith Lynch, Ex-All Black's damaged home burgled in Stuff, Fairfax Media Ltd, 31 gennaio 2012. URL consultato il 6 settembre 2013.
  4. ^ (EN) Marc Greehnill, Bachop's AB blazers recovered in Stuff, Fairfax Media Ltd, 1º febbraio 2012. URL consultato il 6 settembre 2013.
  5. ^ (EN) Tim Barton, All Blacks son making an impact in Stuff, Fairfax Media Ltd, 25 luglio 2012. URL consultato l'8 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]