Bruce Deans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruce Deans
Dati biografici
Nome Ian Bruce Deans
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 179 cm
Peso 76 kg
Familiari Bob Deans (prozio)
Robbie Deans (fratello)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Mediano di mischia
Carriera
Attività provinciale
1982-90 Canterbury Canterbury 116 (?)
Attività di club¹
1991-93 Western Province Old Crescent
1993-XX Old Belvedere Old Belvedere
Attività da giocatore internazionale
1988-89 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 10 (24)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1987

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 5 dicembre 2013

Ian Bruce Deans (Cheviot, 25 novembre 1960) è un ex rugbista a 15 neozelandese, mediano di mischia, campione del mondo 1987 con gli All Blacks.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Bruce Deans e suo fratello maggiore Robbie, anch'egli internazionale per la Nuova Zelanda e futuro allenatore, provengono da una famiglia di agricoltori, immigrati scozzesi del XIX secolo tra i primi a stabilirsi nella regione di Canterbury[1]; un loro prozio, Bob Deans, divenne famoso per essersi visto annullare, a Cardiff nel 1905, una meta contro il Galles durante un tour degli All Blacks[2].

Bruce Deans militò nella provincia di Canterbury fin dal 1980, e nel 1982 fece l'ingresso in prima squadra; rimase titolare fino al 1990 con 116 presenze nel campionato nazionale provinciale.

Si mise in luce a livello nazionale anche nel corso del consueto incontro annuale tra le due isole del Paese, ma anche quando fu convocato per la Coppa del Mondo di rugby 1987 che si tenne in Nuova Zelanda e Australia, non fu mai schierato in campo, risultando così essere l'unico giocatore a essere diventato campione del mondo senza alcuna (all'epoca della vittoria) presenza internazionale[3].

Debuttò negli All Blacks pochi mesi dopo la competizione in un incontro con il Giappone che valse come test match solo per quest'ultimo, e nel 1988 disputò il suo primo test internazionale contro la Scozia; furono 10 in totale i test match disputati, l'ultimo nell'agosto 1989 nel corso della Bledisloe Cup di quell'anno contro l'Australia.

Finito il suo impegno con Canterbury si trasferì in Irlanda dove giocò e si dedicò saltuariamente all'allenamento nell'Old Crescent di Limerick e nell'Old Belvedere di Dublino, e tornato in patria si è dedicato all'attività di agricoltore[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bret Harris, Robbie Deans in no rush to select Quade Cooper in The Australian, 18 maggio 2012. URL consultato il 10 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) All Blacks' "non-try" hands Wales historic win in New Zealand History, 30 agosto 2012. URL consultato il 10 ottobre 2012.
  3. ^ a b (EN) Keith Quinn, '87 All Blacks, where are they now? - Backs in TV New Zealand, 24 agosto 2011. URL consultato il 29 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]