Limerick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Limerick (disambigua).
Limerick
città
(GA) Luimneach
Limerick – Stemma
Limerick – Veduta
Localizzazione
Stato Irlanda Irlanda
Provincia Flag of Munster.svg Munster
Contea Limerickcocologo.png Limerick
Territorio
Coordinate 52°39′54.72″N 8°37′25.68″W / 52.6652°N 8.6238°W52.6652; -8.6238 (Limerick)Coordinate: 52°39′54.72″N 8°37′25.68″W / 52.6652°N 8.6238°W52.6652; -8.6238 (Limerick)
Superficie 51,3 km²
Abitanti 57 106[1] (2011)
Densità 1 113,18 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso (+353) 61
Fuso orario UTC+0
Targa L
Nome abitanti Limerickman, Shannonsider
Motto Urbs Antiqua Fuit Studiisque Asperrima Belli
Cartografia
Mappa di localizzazione: Irlanda
Limerick
Sito istituzionale

Limerick (Luimneach,[2] cioè "palude deserta", in irlandese) è una città della Repubblica d'Irlanda, situata nella parte sud-occidentale della nazione, a ridosso della foce del fiume Shannon che la attraversa. È capoluogo dell'omonima contea, nella provincia del Munster.

Non felicemente stereotipata come città dei coltelli, può fregiarsi di un'antica tradizione sportiva: per il rugby, a tal punto che un tipo di azione di gioco si chiama Garryowen come uno dei club della città, ma anche per lo hurling, sport diffusissimo nella nazione.

Al 2011, la popolazione dell'area urbana era di 91.454 abitanti,[3] mentre la città singolarmente contava 57.106 abitanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Storia vichinga[modifica | modifica wikitesto]

Le prime tracce certe di Limerick sono datate 812, quando con certezza era un insediamento vichingo situato su King's Island, un isolotto dello Shannon, ma ci sono molti elementi che fanno presupporre l'esistenza dell'insediamento già molto tempo prima: ad esempio Claudio Tolomeo, in una mappa romana del 150 circa, mostra un insediamento sull'isola chiamato Regia, mentre è del 434 la visita nel luogo di San Patrizio per il battesimo di un signore locale, Carthann il Bello.

Il re vichingo Tomrair mac Ailchi, costruì il primo insediamento vichingo stabile su King's Island (Inis Sibhtonn) nel 922. Sorse essenzialmente come base per compiere razzie lungo il corso dello Shannon e per giungere il Lough Derg e il Lough Ree, specialmente di monasteri e costruzioni ecclesiastiche. Nel 937 i Vichinghi di Limerick si scontrarono in battaglia con quelli di Dublino nel Lough Ree e furono sopraffatti. Nel 943 vennero nuovamente sconfitti quando il capo del clan Dalcassian si accordò con Ceallachan, re del Munster, e i vichinghi di Limerick furono costretti a pagare tributi ai clan. Il potere di queste popolazioni non fu mai riportato in auge, e si ridussero col tempo a mero clan sempre meno influente; tuttavia, ebbero sempre un ruolo principale nelle lotte al potere. L'arrivo degli Anglo-Normanni nella zona nel 1172 stravolse ogni cosa. Domhnall Mor O'Brien rase al suolo la città nel 1174 in un tentativo di sottrarla agli invasori, tuttavia questi ultimi la catturarono definitivamente nel 1195, sotto Giovanni d'Inghilterra. Nel 1197, una leggenda locale vuole che Limerick abbia ricevuto il suo primo Statuto e il primo Mayor (sindaco), Adam Sarvant. Un castello, costruito per ordine di re Giovanni e ad egli intitolato, fu completato intorno al 1200.


Sotto la pace generale imposta dal dominio normanno, Limerick prosperò come porto e centro di commerci. In questo periodo la città fu divisa in due zone ben distinte, la English Town ("città inglese") su King's Island, e l'Irish Town ("città irlandese") cresciuta sulla sponda meridionale del fiume. Un documento del 1574 preparato per degli ambasciatori spagnoli marca questo momento prosperoso:

Limerick è la più forte e bella tra le altre città irlandesi, ben murata con spesse mura di marmo...non c'è accesso se non dai ponti di pietra, uno dei quali ha 14 archi e gli altri 18... la maggior parte delle case è costruita in blocchi quadrati di marmo nero a forma di torre o fortezza.

Assedi e trattato[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume Shannon e il King John's Castle
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Assedi di Limerick.

Limerick fu assediata varie volte nel XVII secolo. La prima avvenne nel 1642, quando gli Irlandesi Confederati s'impossessarono del King John's Castle liberandolo dalle truppe inglesi stanziate. La città fu assediata dalle armate di Oliver Cromwell comandate da Henry Ireton nel 1651. La città aveva appoggiato l'Irlanda Confederata sin dal 1642 ed era protetta da truppe dell'Ulster. I Confederati appoggiavano le pretese al trono di Carlo II, e gli assedianti lottarono per una repubblica parlamentare. Carestia e peste portarono alla morte di 5.000 residenti prima che Irishtown cadde sotto i bombardamenti dell'ottobre inoltrato di quell'anno.

Nella Guerra guglielmita, a seguito della Battaglia del Boyne nel 1690, le forze francesi e irlandesi (14.000 in totale) si riunirono di fronte alle mura di Limerick. Il tempo e le continue guerre avevano indebolito e devastato le fortificazioni un tempo fiere, al punto che le armate occupanti andavano dicendo che le mura sarebbero cadute anche con mele marce. Gli assedianti guglielmiti, 20.000 di numero, furono scacciati in un tentativo con armi da fuoco a breve gettata da Patrick Sarsfield. In combattimenti furiosi, i muri furono aperti in tre occasioni, ma i difensori prevalsero e i loro oppositori si ritirarono a Waterford.

Le forze di Guglielmo tornarono nell'agosto del 1691. Limerick era ormai l'ultima roccaforte dei Giacobiti cattolici, sotto il comando di Sarsfield. I rinforzi promessi dalla Francia fallirono l'arrivo dal mare, provocando il massacro di 850 difensori sul Thomond Bridge, e la resa cittadina per la pace. Il 3 ottobre 1691 il famoso Trattato di Limerick fu firmato usando un'enorme pietra sul ponte come tavolo. Il trattato permetteva ai giacobiti di andarsene con pieni onori militari e salpare per la Francia, ma due giorni dopo arrivarono i rinforzi agognati. Sarsfield fu spinto a combattere ma rifiutò, insistendo di voler rispettare i patti. Sarsfield salpò per la Francia con 19.000 truppe formando la Irish Brigade (fenomeno chiamato Volo delle oche selvatiche). Dopo che queste forze lasciarono la città, i gueglilmiti ripudiarono il trattato, fatto storico che porta ancora l'amaro in bocca di chi lo racconta in città.

Storia moderna[modifica | modifica wikitesto]

River Point
Il terzo edificio più alto d'Irlanda, con 58 m di altezza, di recentissima costruzione

Agli inizi del XVIII secolo Limerick era un importante porto britannico, molto attivo negli scambi atlantici che gli consentirono un'espansione considerevole, oltre che una certa prosperità. Molti edifici che ancora oggi possono essere apprezzati sono di questo periodo, come la House of Industry. Durante la Grande carestia irlandese, Limerick fu una delle città, grazie al commercio, che ne soffrì di meno, anche se gli influssi furono comunque pesanti.

Nel 1878 si insediò una comunità ebraica, fuggita dalla Lituania, che fu prima accettata, ma col tempo, inserendosi molto bene nei commerci, aspetto economico principale di Limerick, cominciò ad essere trattata con astio: spinti dalla Chiesa Cattolica irlandese, gli abitanti cominciarono sporadiche ma emblematiche rappresaglie antisemite; sebbene gli ebrei avessero trovato appoggio dai Protestanti, preferirono fuggire a Cork, o per insediarvisi o per salpare verso l'America. Questo fatto venne chiamato il "Pogrom di Limerick".

All'inizio del Novecento la storia di Limerick fu contrassegnata da lotte e guerre: inizialmente quello che fu chiamato Limerick Soviet, un boicottaggio di massa verso le truppe britanniche per protesta contro raid di arresti ed esecuzioni per coloro che si supponeva avessero avuto rapporti col Sinn Féin, a quel tempo popolare in città.

Dopo la guerra di indipendenza e le guerre mondiali, Limerick si ritrovò ad essere una città retrograda ed economicamente arretrata: alta emigrazione e disoccupazione erano diffusissime, mancavano industrie e l'unica vera fonte di lavoro terziaria era l'Aeroporto Internazionale di Shannon. Dopo la Celtic Tiger degli anni 1990, la situazione è capovolta, approfittando di tutta la crescita economica irlandese, con la creazione di vari istituti, industrie e una modernizzazione continua della città.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Cattedrale di San Giovanni
La chiesa più importante della città comprende la guglia più alta dell'isola d'Irlanda

Il centro cittadino è diviso nelle due antiche e tradizionali zone di "English Town" nella parte terminale meridionale di Kings Island, che include il castello, ed "Irish Town" che include le antiche strade sulla sponda meridionale del fiume, alle quali si aggiunge il centro economico chiamato "Newtown Perry". L'ultima zona fu costruita nel tardo XVIII secolo prima dell'Act of Union e, cosa inusuale per una città irlandese ed unica per Limerick, con una pianta molto regolare, formata da strade perpendicolari a griglia. Le aree suburbane, dove vie oggi la maggior parte della popolazione, sono cresciute partendo dal centro lungo le strade principali per Ennis (North Circular & Ennis Road areas /Caherdavin), Dublino (Castletroy e l'Università) e Cork (Ballinacurra / Dooradoyle /Raheen). Le case suburbane sono solitamente a due piani per singole famiglie. Queste furono costruite negli anni sessanta in grosse tenute da progetti del governo, sebbene ci siano vari esempi di Stile edwardiano e case antiche degli anni trenta.

Molta dell'architettura georgiana era evidente in città dal XIX secolo. Sebbene abbia subito molte demolizioni, gran parte del Newtown Perry ancora mostra palesi influenze dello stile. Importanti edifici architettonici sono il King John's Castle e la St Mary's Cathedral ad English Town e la St John's Cathedral. La prima cattedrale, vecchia più di 800 anni, è una delle più antiche chiese d'Irlanda, mentre la seconda, ben più moderna, è una delle più alte.

Uno dei musei più prestigiosi d'Irlanda, l'Hunt Museum, è situato nella storica Custom House del XVIII secolo. Il museo fu stabilito nella costruzione per contenere un'importante collezione di circa 2000 opere artistiche e antichità, tra le quali le fatiche di John e Gertrude Hunt. Opere principali la Antrim Cross del IX secolo, uno schizzo di Pablo Picasso e un cavallo di bronzo, attribuito a Leonardo da Vinci.

Educazione[modifica | modifica wikitesto]

Limerick è un importante centro dell'educazione superiore irlandese dopo Dublino e Cork, avendo una propria università e vari college.

La University of Limerick (UL), situata 5 km ad est del centro cittadino nel sobborgo di Castletroy, e rinomata a livello internazionale per l'ingegneria, informazione tecnologica, scienze materiali, scienze motorie e sportive, scienze umanistiche, scienze sociali e musica (l'Irish World Music Centre specializza in musica e danza tradizionali, mentre la stessa UL ospita l'"Irish Chamber Orchestra"). La popolazione studentesca è di circa 12.000 membri.

Limerick Institute of Technology, stanziato a circa 3 km a nord-ovest del centro, è regionalmente apprezzato per gli affari, l'ingegneria e l'educazione scientifica. Dispone anche di numerosi corsi sulle arti e la tecnica del disegno, alla Limerick School of Art and Design – campus di Clare Street (vicino il centro).

Il Mary Immaculate College, collegato alla University of Limerick, specializzato nelle arti, è poco più a sud-ovest della città. Il Thomond College of Education era una scuola di successo per la formazione di insegnanti (di secondo livello) e fu integrato nell'università nel 1991.

L'educazione primaria e secondaria in città è organizzata in maniera del tutto similare al resto d'Irlanda.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Limerick da satellite

Limerick è raggiunta quotidianamente da numerosi treni in arrivo dalle altre due maggiori città irlandesi, Cork e Dublino. Tre volte al giorno partono inoltre treni per Waterford, mentre frequenti sono anche i collegamenti con la vicina Ennis e alcune stazioni della contea di Tipperary.

L'aeroporto intercontinentale di Shannon è a soli 20 km e collega Limerick a molte località europee e nordamericane.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Limerick è gemellata con[4]:

Persone legate a Limerick[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ area urbana 91.454 abitanti
  2. ^ Placenames Database of Ireland. (in inglese)
  3. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  4. ^ Sister Cities, Limerick City Council
  5. ^ 25th Anniversary - Twinning of Limerick and Quimper, Limerick City Council
  6. ^ CLOPPENBURG - Germany, Limerick City Council

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda