Derry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Derry (disambigua).
Derry / Londonderry
città
Derrie / Lunnonderrie
Doire / Doire Cholmcille
Derry / Londonderry – Stemma
Derry / Londonderry – Veduta
Dati amministrativi
Stato Regno Unito Regno Unito
   Irlanda del Nord Irlanda del Nord
Contea Flag of the counties of Cork, Derry and Louth.svg Londonderry
Distretto Derry
Territorio
Coordinate 54°59′44.88″N 7°18′26.64″W / 54.9958°N 7.3074°W54.9958; -7.3074 (Derry / Londonderry)Coordinate: 54°59′44.88″N 7°18′26.64″W / 54.9958°N 7.3074°W54.9958; -7.3074 (Derry / Londonderry)
Abitanti 85 016 (2008)
Altre informazioni
Lingue inglese, gaelico irlandese
Cod. postale BT47, BT48
Prefisso 028
Fuso orario UTC+0
Soprannome Maiden City ("città vergine")
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Derry / Londonderry
Sito istituzionale

Derry o Londonderry[1] (irl. Doire) è una città del Regno Unito, seconda per numero di abitanti dell'Irlanda del Nord e quarta di tutta l'isola d'Irlanda. Spesso è chiamata Maiden City ("città vergine").

La vecchia città cinta da mura è ubicata sulla riva occidentale del fiume Foyle ma la città contemporanea si espande su entrambe le rive ed è collegata da vari ponti. Il distretto di Derry copre le aree rurali a sud est della città, che era anche il centro amministrativo e principale della vecchia contea di Londonderry.

Derry è vicina al confine con la Repubblica d'Irlanda ed è la città di riferimento per gran parte dell'Ulster occidentale e della parte occidentale della propria.

Nome[modifica | modifica sorgente]

La Guildhall di Derry: sede municipale della città

Il nome della città è soggetto ad una disputa tra i nazionalisti (principalmente cattolici) e gli unionisti (in larga maggioranza protestanti). I nazionalisti chiamano la città Derry, dall'anglicizzazione del gaelico Doire che significa "bosco di querce", e parte degli unionisti la chiamano Londonderry, nome adottato dai britannici nel 1613 posteriormente ad una plantation, con l'adozione di una Royal charter che ne sancì la denominazione, tutt'oggi ufficiale, a seguito di tentativi di ricostruzione urbana su imitazione di Londra.

Sebbene il Royal charter non sia mai stato modificato e in atti ufficiali e mappe il nome della città risulti essere Londonderry, la situazione non è semplice come possa sembrare, ma in realtà molto caotica: la maggioranza degli abitanti, infatti, la chiama Derry ed il consiglio di distretto è controllato da partiti nazionalisti che ne hanno ufficialmente cambiato il nome in Derry City Council. Anche altre organizzazioni molto importanti seguono l'indirizzo del Consiglio cittadino, ad esempio il City of Derry Airport. Altre invece si mantengono in posizioni più caute, adottando la parola Foyle (dal fiume che percorre la città) o usando entrambi i termini (solitamente prima quello col suffisso) in un discorso.

Un cartello per Derry con il prefisso "London" cancellato a Strabane, cittadina nordirlandese vicino al confine con la Repubblica

La situazione crea incomprensioni e disagi da molto tempo. Non è un fatto nuovo trovare cartelli pubblicitari o stradali oggetti di vandalismo, con la scritta London cancellata in alcuni casi, o aggiunta in altri. Ma è ormai entrata anche nella cultura: curioso un aneddoto relativo al conduttore radiofonico Gerry Anderson, che ironizzando sulla disputa, propose di chiamare la città Stroke City (Derry/Londonderry in inglese si legge "Derry Stroke Londonderry"): la popolazione, per tutta risposta, cominciò a chiamare il commentatore Gerry/Londongerry.

La città è soprannominata Maiden City ("Città Vergine") poiché le sue mura non furono mai penetrate durante l'assedio del 16881689: anche questo termine viene spesso impiegato per evitare disagi.

Un'immagine abbastanza chiara della situazione della città, riguardo al nome, la evidenziano questi due murales, uno fedele al nome Londonderry, l'altro al nome Derry:

Il murale "No Surrender" appena fuori le mura:
"Londonderry west bank loyalists still under siege no surrender"
"I lealisti della Sponda Ovest di Londonderry ancora sotto assedio non si arrendono"

Storia[modifica | modifica sorgente]

Shipquay Street
Una delle strade più famose e caratteristiche di Derry, in questa foto dal Guildhall verso il Foyle

Derry è una delle città più antiche d'Irlanda. I primi dati storici risalgono al VI secolo, quando un monastero fu fondato da San Columba nell'area occupata oggi da Derry, ma le aree circostanti erano insediate già da migliaia di anni.

I coloni britannici cominciarono ad arrivare, organizzati dalla The Honourable The Irish Society nel Seicento, durante la plantation dell'Ulster, e costruirono la città cinta di mura di Derry sul luogo dell'insediamento preesistente. La città ha vissuto alcuni degli avvenimenti più importanti della storia irlandese. Tra questi l'assedio di Derry (16881689) e la tragica Bloody Sunday il 30 gennaio 1972.

Derry fu la prima città nata da un progetto (planned city) in Irlanda: se ne iniziò l'attuazione nel 1613. La costruzione delle mura richiese 5 anni di lavoro. Lo schema difensivo adottato per la città fu largamente replicato nelle colonie britanniche in nord America.

L'assedio di Derry è commemorato annualmente dagli Apprentice Boys of Derry durante la settimana chiamata Maiden City Festival. La città odierna conserva lo schema viario originario, che si snoda dal Diamond al centro per quattro uscite principali (gates) - Bishop's Gate, Ferryquay Gate, Shipquay Gate and Butcher's Gate. Edifici storici all'interno delle mura sono il Guildhall e la Cattedrale di San Columba (St Columb's Cathedral), edificio gotico del 1633, la quale mostra questa iscrizione:

(EN)
« If stones could speake then London's prayse should sound Who built this church and cittie from the grounde. »
(IT)
« Se le pietre potessero parlare allora risuonerebbero l'elogio di Londra a chi costruì questa chiesa e la innalzò dal terreno »

Il 30 gennaio 1972, la tristemente famosa Bloody Sunday, l'Associazione per i Diritti Civili dell'Irlanda del Nord (NICRA), capeggiata da Ivan Cooper, organizzò una manifestazione pacifica nel corso della quale i paracadutisti britannici aprirono il fuoco "in modo ingiustificato e ingiustificabile"[2], uccidendo 13 civili e ferendo mortalmente un'altra persona che sarebbe morta successivamente, mentre i feriti in totale furono 16. L'evento segnò l'inizio dell'anno più terribile della storia dei Troubles in cui morirono 472 persone. Fatto controverso al tempo fu l'operare del governo britannico che non punì i responsabili, con addirittura la regina che decorò il comandante dell'operazione, il colonnello Derek Wilford. Dopo 25 anni Tony Blair ha riaperto un'inchiesta per fare luce sulla situazione che ha portato ad una condanna senza appello nei confronti della condotta tenuta in quella circostanza dall'esercito inglese definendola "ingiusta e ingiustificabile".

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'economia della città di Derry è notevolmente migliorata negli ultimi anni, soprattutto grazie alle nuove possibilità lavorative legate all'emergente settore terziario. Infatti sono molto diffusi gli stage e i soggiorni linguistici per studenti stranieri, che vengono ospitati nelle abitazioni dei cittadini. Inoltre non vi sono restrizioni per chi desidera recarsi nella confinante Repubblica d'Irlanda, facilitando quindi gli scambi commerciali fra il territorio nordirlandese di Derry, e quello della contea irlandese del Donegal. La base dell'economia resta comunque costituita dall'agricoltura e dall'allevamento. Gli scambi commerciali avvengono soprattutto con la Repubblica d'Irlanda e con il Regno Unito. Per quanto riguarda la presenza di attività commerciali, è da sottolineare la presenza del più grande centro commerciale nordirlandese, il Foyleside Shopping Centre, con più di quaranta negozi al suo interno.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

La Derry Urban Area (DUA), che include la città e i sobborghi vicini di Culmore, New Buildings e Strathfoyle, ha lo status di city in base ai dati del NI Statistics and Research Agency (NISRA) (popolazione superiore i 75.000 abitanti ed altri parametri). Nel censimento del 29 aprile 2001 c'erano 90.736 persone abitanti nella Derry Urban Area, delle quali:

  • il 27,0% avevano un'età minore ai 16 anni e il 13,4% sopra i 60
  • il 48,3% della popolazione era di sesso maschile ed il 51,7% femminile
  • il 77,8% proveniva da un ambiente cattolico ed il 20,8% da uno protestante
  • il 7,1% delle persone tra 16 e 74 anni era disoccupata.

Per maggiori informazioni: NI Neighbourhood Information Service

Cultura[modifica | modifica sorgente]

La posizione su una zona di confine e la forte tradizione storica, a tratti drammatica, oltre che la contrastante situazione sociale, rendono Derry una città ricca a livello culturale sotto ogni aspetto, da quello artistico architettonico dello stile gotico a quello spontaneo e popolare dei murales, fino alle tante canzoni dedicate. È stata scelta come "UK City of Culture 2013" e perciò sarà teatro di vari eventi nel 2013[3].

Luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Le mura storiche di (London) Derry con un cannone

Il turismo è un aspetto importantissimo per la città, soprattutto in chiave economica, grazie a numerosi musei e siti archeologici disseminati nella parte urbana e nelle zone circostanti. Uno dei progetti più importanti è il Walled City Signature Project, diretto ad assicurare fama alle mura cittadine a livello mondiale [2].

Altre attrazioni esistenti sono:

E a poca distanza dalla cittadina il "Mussenden Temple" e "Castlerock".

La festa di Halloween ha un ruolo importante a Derry, ed è divenuta famosa in tutto il mondo aumentando l'arrivo di turisti nel periodo, essendo la mascherata promossa come la prima e più lunga in tutta l'Irlanda. [4], [5]. Rimane in ogni caso la festività in strada più grande dell'isola irlandese [6].

Derry nella musica[modifica | modifica sorgente]

Moltissime canzoni, oltre che al Bloody Sunday in particolare, sono state dedicate alla città.

« I can't believe the news today
Oh, I can't close my eyes
And make it go away
How long?
How long must we sing this song?
How long? How long?
 »
(U2, Sunday Bloody Sunday Testo completo)
« Shots were fired by a mindless military,
The people ran they were unarmed
Across the world we will read of Derry
And those who died by oppressive hands.
 »
(Cruachan, "Bloody Sunday" Testo completo)
« I was born in Londonderry
I was born in Derry City too
Oh what a special child
To see such things and still to smile
I know that there was something wrong
But I kept my head down and carried on. »
(The Divine Comedy "Sunrise" Testo completo)
« Well it was Sunday bloody Sunday
When they shot the people there
The cries of thirteen martyrs
Filled the Free Derry air
Is there any one amongst you
Dare to blame it on the kids?
Not a soldier boy was bleeding
When they nailed the coffin lids! »
(John Lennon and Yoko Ono Sunday Bloody Sunday Full lyrics)
« In 1803 we sailed out to sea,
Out from the sweet town of Derry,
For Australia bound if we didn't all drown,
And the marks of our fetters we carried... »
(Bobby Sands "Back Home In Derry" Testo completo)
« It is old but it is beautiful, and its colours they are fine.
It was worn at Derry, Aughrim, Enniskillen and the Boyne.
My father wore it as a youth in bygone days of yore.
And on the Twelfth I love to wear the sash my father wore »
(Anon "The Sash")
« ...In the early morning the shirt factory horn called women from Creggan, the Moor and the Bog.
While the men on the dole played a mother's role, fed the children and then trained the dogs.
And when times got tough there was just about enough.
But they saw it through without complaining.
For deep inside was a burning pride in the town I loved so well.
There was music there in the Derry air, like a language that we all could understand... »
(Phil Coulter "The Town I Loved So Well" Full lyrics)
« Oh gather round me bonny boys and a story i will tell.
About the 'Battle of Bogside' i'm sure you know it well
It was on the 12th of August in the summer of the year.
When proudly I enlisted in the Bogside volunteers.
When proudly I enlisted in the Bogside volunteers
 »
« Venite tutti attorno che vi voglio raccontar
la storia di quel giorno che m'andai ad arruolar
era il dodici di agosto e Bogside era il quartier
così fu che m'arruolai nei Bogside Volunteers »
« We'll fight and don't surrender
But come when duty calls
With heart and hand and sword and shield
We'll guard old Derry's Walls »

Politica[modifica | modifica sorgente]

Derry City Council

Derry è amministrata insieme all'intero omonimo distretto dal Derry City Council, la cui sede è situata in città sulle sponde del Lough Foyle, a Strand Road. Il consiglio impiega circa 550 persone al servizio di una popolazione di circa 105.000.

Le elezioni, sin dal 1973 avvenute col sistema elettorale singolo voto trasferibile, si tengono ogni quattro anni. Ogni anno, a giugno, al meeting annuale del concilio, i consiglieri eleggono un Sindaco (Mayor) ed un vicesindaco (Deputy Mayor')'.

Le aree elettorali soggette amministrative al Consiglio sono cinque:

  • Cityside
  • Northland
  • Rural
  • Shantallow
  • Waterside.

Nel 2005, le elezioni hanno decretato questi risultato: 14 seggi al Social Democratic and Labour Party (SDLP), 10 al Sinn Féin, 5 al Democratic Unionist Party (DUP), 1 all'Ulster Unionist Party (UUP). L'attuale Mayor è il consigliere del Sinn Féin Lynn Fleming, il terzo del proprio partito di fila.

Quartieri[modifica | modifica sorgente]

La città di Derry si può dividere in tre parti: la piccola e antica cittadella murata, la sponda orientale e quella occidentale

Sponda occidentale[modifica | modifica sorgente]

Una foto che simboleggia la divisione della città di Derry, e dell'Irlanda del Nord in generale: un Ulster Banner sventola sul quartiere protestante di Fountain (in primo piano), mentre sullo sfondo si nota un tricolore irlandese sventolare sul quartiere cattolico di Creggan

Sponda orientale[modifica | modifica sorgente]

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La squadra principale della città è il Derry City che ha vinto un campionato nordirlandese e due irlandesi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ I nomi sono ordinati per criterio alfabetico. Nel prosieguo della voce si usa la forma Derry in quanto più breve.
  2. ^ Il 15 giugno 2010 il Primo Ministro del Regno Unito David Cameron ha presentato le conclusioni del rapporto a firma di Lord Saville di Newdigate commissionato alcuni anni prima dal Governo britannico, che condanna senza alcuna giustificazione la condotta tenuta in quelle circostanze dall'esercito inglese. Il Primo Ministro del Regno Unito ha così concluso: «Sono patriottico e non voglio mai credere a niente di cattivo sul nostro Paese, ma le conclusioni di questo rapporto sono prive di equivoci: ciò che è successo il giorno di Bloody Sunday è stato ingiusto e ingiustificabile. È stato sbagliato». Cfr. qui [1]
  3. ^ Rosanna Precchia, settimanale "Famiglia Cristiana", pag. 110 del n. 25 del 23 giugno 2013, editrice "Periodici San Paolo s.r.l.", Alba (CN), piazza San Paolo 14

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]