Regole d'onore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Regole d'onore
Titolo originale Rules of Engagement
Paese di produzione USA, UK
Anno 2000
Durata 128 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, guerra
Regia William Friedkin
Soggetto James Webb
Sceneggiatura Stephen Gaghan
Fotografia William A. Fraker, Nicola Pecorini
Montaggio Augie Hess
Musiche Mark Isham
Scenografia Robert W. Laing
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Regole d'onore (Rules of Engagement) è un film del 2000 diretto da William Friedkin.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'ufficiale pluridecorato Terry Childers è accusato di crimini di guerra dopo aver ordinato di aprire il fuoco sulla folla che manifestava davanti all'ambasciata statunitense dello Yemen, nel conflitto hanno perso la vita più di 80 persone tra cui donne e bambini. Childers cerca di difendersi davanti alla corte marziale, sostenendo di aver semplicemente risposto al fuoco nemico dopo la morte di tre marines. Ad aiutarlo arriverà il suo vecchio amico ed ex-compagno di trincea colonnello Hodges, divenuto avvocato militare dopo le ferite riportate in guerra.

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha forti connotati antiarabi e islamofobici. Il Comitato Arabo-Americano contro la Discriminazione ha dichiarato che "probabilmente si tratta del film più razzista contro gli Arabi mai prodotto a Hollywood". Il critico cinematografico statunitense Paul Clinton ha scritto sul Boston Globe: "Quel che è peggio è che il film è spudoratamente razzista. Propone gli Arabi come dei cattivi da cartoni animati".

Analogie con altri film[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema