Oumpah-Pah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oumpah-Pah
fumetto
Lingua orig. francese
Paese Francia
Autori
Editore Le Lombard
1ª edizione 19581962
Collanaed. Le journal de Tintin
Genere avventura

Oumpah-Pah è un fumetto nato dalla collaborazione tra lo sceneggiatore René Goscinny e il disegnatore Albert Uderzo.

Prima versione del 1951[modifica | modifica sorgente]

Il primo numero di Oumpah-Pah, in tutto sei pagine, viene presentato alla fine del 1951 alla filiale francese della casa editrice statunitense World's Presse, e narra le avventure di un giovane pellerossa alle prese con la tecnologia moderna.

Il fumetto non riscontra però l'interesse dell'editore, e viene accantonato.

Seconda versione del 1958[modifica | modifica sorgente]

Sette anni dopo, tra il 1958 e il 1962, Oumpah-Pah viene pubblicato in cinque episodi sulla rivista franco-belga Le journal de Tintin in una versione ristrutturata sia dal punto di vista della grafica che della sceneggiatura.

Questa volta l'ambientazione storica si svolge nel diciottesimo secolo, ai tempi della colonizzazione dell'America da parte dei francesi.

Il giovane pellerossa Oumpah-Pah e il giovane ufficiale francese Hubert de la Pâte Feuilletée uniscono le loro forze per combattere una tribù di pellerossa nemici, gli Shavanshavas. La seconda serie ottiene un buon successo di pubblico, e viene pubblicata anche in lingua inglese nel 1977.

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • René Goscinny, Albert Uderzo, Oumpah-pah le Peau-Rouge, 1958
  • René Goscinny, Albert Uderzo, Oumpah–pah sur le sentier de la guerre, 1958
  • René Goscinny, Albert Uderzo, Oumpah–pah et les pirates, 1959
  • René Goscinny, Albert Uderzo, Mission secrète, 1960
  • René Goscinny, Albert Uderzo, Oumpah–pah contre Foie–Malade, 1962
fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti