Nathan Scott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nathan Royal Scott
Universo One Tree Hill
Lingua orig. Inglese
Soprannome

Nate

Autore Mark Schwahn
1ª app. in La sfida
Ultima app. in One Tree Hill
Interpretato da James Lafferty
Voce italiana Davide Chevalier
Sesso Maschio
Professione giocatore professionista di basket
Parenti

Nathan Royal Scott è un personaggio della serie televisiva One Tree Hill.

Introduzione[modifica | modifica sorgente]

All'inizio della serie Nathan è il tipico campione di basket della scuola. Tutti i ragazzi lo ammirano, e tutte le ragazze sono innamorate di lui anche se ha una ragazza fissa, Peyton Sawyer, che però lui tratta malissimo. Sembra gli importi solo di sé stesso, frequentare feste, ubriacarsi e tradire la sua ragazza. La madre è quasi sempre assente per lavoro e vive con il padre oppressivo, che lo spinge a giocare sempre meglio perché sia il migliore ma sempre facendolo sentire inferiore a lui. Nutre un odio nei confronti del suo fratellastro Lucas, che non ha mai veramente conosciuto dato che hanno posizioni sociali completamente diverse. La vita di Nathan cambia per sempre con l'arrivo di Lucas nella squadra di basket della scuola, i Ravens, e l'incontro con Haley James; migliore amica di Lucas.

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

Nathan ha una vita che sembra perfetta: campione di basket, famiglia benestante e una ragazza fissa che è cheerleder. Si comporta da bulletto con tutti e tradisce spesso la sua ragazza, che lo lascia dopo aver capito che lui non vuole cambiare come lei spera. Ha un complicato rapporto con il padre: lui pensa di essere fortunato perché suo padre ha scelto di restare con lui invece con un altro figlio che ha avuto, Lucas, ma Dan è oppressivo e in continua competizione con il figlio. Tutto cambia quando Lucas, suo fratellastro, entra nella squadra dei Ravens. All'inizio cerca di fare di tutto perché lui lasci la squadra: gli fa scherzi stupidi, lo esclude dal gioco e lo prende in giro pubblicamente. Nathan ha anche pessimi voti a scuola e decide di sfruttare l'occasione per avvicinarsi alla migliore amica di Lucas, Haley che è un tutor, e ferirla per ferire Lucas. Ma invece l'incontro con Haley cambierà la sua vita per sempre. Nathan e Haley vengono da due mondi diversi, lui sportivo, lei "secchiona"; e infatti gli amici di lui lo prendono in giro per questo ma dopo poco Nathan capisce che non gli importa cosa dicono gli altri: lui è innamorato di Haley come non lo è mai stato. La vicinanza con Haley lo porterà anche a conoscere meglio Lucas, tanto da diventare grandi amici: fratelli. La rivalità col padre porta Nathan ad assumere delle droghe per giocare e collassa durante una partita per questo lascia brevemente il basket, ma rientra in squadra dopo aver capito quanto questo gioco conti per lui. I genitori di Nathan stanno divorziando, e continuano a metterlo in mezzo alle loro discussioni tanto che Nathan decide di emanciparsi dai genitori e andare a vivere da solo. Grazie al gioco di squadra tra Lucas e Nathan i Ravens arrivano alla finale del campionato di stato, ma perdendo per un solo canestro a causa della spalla slogata di Lucas. Haley inoltre dice di non essere pronta per il sesso, ma un pomeriggio decide di fidarsi di Nathan, dopo un discorso in cui lui le dice quanto l'ama e che vuole stare con lei per sempre. Lucas si trasferisce e quando la mattina della partenza va a salutare Haley li trova insieme e i due annunciano di essersi sposati la sera prima.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

Nathan e Haley sono sposati e la mattina dopo Nathan riceve una chiamata che gli dice che suo padre ha avuto un infarto ed è in coma. Nathan allora va in ospedale e confessa alla madre di essersi sposato e sia lei che il padre non accettano il matrimonio così presto, ma Nathan non rinnega ciò che ha fatto e continua la sua vita con Haley. Si scopre anche che Nathan ha perso la verginità con Taylor, una delle sorelle di Haley. Questo all'inizio causa qualche discussione tra i due ma poi tutto si risolve. Il rapporto con Lucas si rafforza ancora di più e Nathan riceve un'offerta per partecipare ad un importante campo di basket, gli High Flyers, ma rinuncia a tutto per poter sostenere Haley nel desiderio di diventare cantante. Ad aiutarla arriva però un altro cantante Chris Keller, innamorato di Haley che l'allontana da Nathan, tanto che quando Chris le offre l'occassione lei parte in tour con lui lasciando Nathan disperato. Nel periodo in cui Haley è lontata Nathan è depresso e arrabbiato, anche se Haley si mantiene in contatto e continua a dire che lo ama ancora e non sta con Chris. Una volta Nathan va ad Atlanta per dirle che varrà in tour con lei ma Haley non sembra convinta e Nathan scappa ferito. Così Dan chiede al figlio di firmare la petizione di annullamento del matrimonio che lui firma ma Haley no. Cooper, lo zio Nathan, pilota di auto da corsa lo invita a provare a guidare ma durante la gara Nathan si schianta e finisce in ospedale. All'apparenza Nathan l'ha fatto apposta, ma quando Haley chiama dicendo che tornerà per vedere come sta lui le dice che deve continuare il tour. Litiga anche con Lucas perché gli aveva promesso che non avrebbe più provato a incriminare Dan di truffa, ma Lucas ha continuato la sua strategia per incastrare il padre. Nathan infine decide di tornare a casa dai suoi e frequentare il campo High Flyers ma la sera prima di partire Haley si presenta casa di Nathan dicendogli che lo ama e che torna a casa.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

Nathan passa l'estate al campo High Flyers, lontano da Haley perché ha bisogno di riflettere. Nel frattempo a Tree Hill, Deb ha deciso di restare con Dan, dopo l'incendio alla concessionaria dove è rimasto ferito, e provare a riunire la sua famiglia ora che suo figlio è tornato a casa. Nathan torna a Tree Hill e cerca di stare lontano il più possibile da Haley e Lucas, rafforzando la sua amicizia con Peyton. Whitey lo nomina capitano dei Ravens, ma siccome lui e Lucas si sono picchiati alle "follie di mezzanotte" l'allenatore li nomina co-capitani e decide di spostare la palestra ufficiale dei Ravens, in una vecchia e malmessa che i ragazzi dovranno sistemare, in questo modo fa pace con Lucas. Nathan e Haley si stanno riavvicinando piano piano e Nathan per avere una prova della fiducia di Haley convince Chris a tornare a Tree Hill per aiutarla a produrre il suo album. Dopo che suo padre è stato eletto sindaco di Tree Hill, lui e Haley passano la notte insieme ma la mattina dopo lui deve andare via senza neanche salutarla perché ha ricevuto una chiamata da sua madre che gli chiedeva di raggiungerla in un motel. Arrivato lì, Deb gli confessa che è stata lei ad appiccare l'incendio alla concessionaria per uccidere Dan e che ora Lucas lo ha scoperto e lei vuole andarsene da Tree Hill, e i due si salutano. La relazione con Haley procede bene, ma un giorno arrivato a scuola incontra Brooke sconvolta che dice che qualcuno ha sparato a scuola e Haley è ancora li dentro, così lui corre dentro l'edificio per salvarla seguito da Lucas. I due si ritrovano insieme a Skills, Mouth, Rachel, Abby e Marcus ostaggi di Jimmy Edwards. Anche se nessuno dei due ne esce ferito, per loro è un'esperienza traumatizzante, soprattutto dopo aver saputo della morte di Keith. Nathan capisce quanto importante sia Haley nella sua vita, e che vuole ancora passare il resto della sua vita con lei così le chiede di sposarla di nuovo davanti ad amici e parenti. Un altro evento che colpisce Nathan è scoprire che Lucas soffre di HCM e quindi non potrà più giocare a basket. La notte prima del matrimonio Nathan fa un sogno dove vede Haley in acqua che grida "Nathaan!!" e questo lo preoccupa molto, tanto che il giorno delle nozze chiede a Lucas di tenere Haley lontana dall'acqua. Comunque Nathan e Haley riconfermano le loro promesse di matrimonio davanti a tutti con una bellissima cerimonia, a parte per una scenata di Rachel ubriaca dove si scopre che lei è stata a letto con Cooper e in seguito ruba la limousine degli sposi. Così per andare all'aeroporto per partire per la luna di miele prendono la Mustang, durante il viaggio Haley sta per dire qualcosa di importante a Nathan e lui frena appena in tempo per non scontrarsi con la limousine, ma questa finisce in acqua con dentro Rachel e Cooper. Nathan allora si tuffa per salvarli anche se Haley lo prega di non farlo. Nel finale vediamo Nathan che sta finendo l'aria sott'acqua e Haley che urla cercando aiuto.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

Haley è ancora sul ponte a chiedere aiuto mentre Nathan è incastrato nella limousine con poca aria che chiama Haley. Vediamo poi Lucas tuffarsi ma trovare solo Cooper in acqua poi si accorge che Nathan e Rachel sono svenuti sulla riva del fiume. In ospedale Nathan si riprende quasi subito e ringrazia Lucas di averlo salvato, ma questo dice che lui ha solo portato Cooper a riva è stato Nathan a salvare tutti, ma Nate non sembra ricordarlo. L'incidente impressiona molto Nathan che non riesce più a dormire e continua a tornare sul fiume, spera che tornando a giocare a basket tutto torni a posto invece non è così e questo influisce anche sul suo gioco. Il motivo di quest'ansia è che lui non crede di aver salvato Cooper e Rachel, pensa sia stato Keith a salvare tutti, lui compreso. Confessa questa cosa a Lucas e Peyton e mentre lo fa Rachel sente tutto. Essendo innamorata di lui Rachel usa questa scusa per avvicinarsi a Nathan e allontanarlo da Haley, molto preoccupata per lui. Ma questo non ha effetto sul ragazzo infatti lui riesce anche a confessare a Haley di aver visto Keith. Una mattina Nathan riceve la notizia di essere stato ammesso alla Duke e lo va a dire Haley e lei dice di essere incinta. Nathan è molto scosso da questa notizia e va da Rachel che all'inizio finge di confortarlo e infine gli confessa di non aver visto Keith ma stava solo cercando di sedurlo. Comunque Nathan accetta la gravidanza di Haley e ne è molto felice, ma i due hanno molti problemi economici. Nathan chiede aiuto a suo padre ma lui non lo aiuta così l'unico modo che trova per pagare le bollette è farsi prestare i soldi da Daunte un allibratore che all'inizio dice a Nathan che gli regala i soldi ma dopo poco comincia a chiedere a Nathan di sbagliare qualche tiro e infine di perdere la finale di stato. Durante quest'ultima partita Nate non gioca al suo meglio ma Lucas e Skills sapendo della sua situazione lo escludono dal gioco in modo che Nathan non possa influire molto sulla partita ma i Ravens sono comunque in svantaggio. Nell'intervallo Haley dice a Nathan che avranno un maschio così lui con l'aiuto di Skills e Lucas vince la finale di stato. Questo ovviamente fa arrabbiare molto Daunte che per vendetta vuole investirlo ma invece investe Haley, e poco dopo Lucas ha un attacco di cuore. Nathan, arrabbiato, corre all'auto di Daunte e lo picchia uccidendolo. Haley rimane in coma per qualche giorno e Nate è disperato ma poi lei si sveglia insieme a Lucas e dopo una visita scoprono che il bambino sta bene. Dan si è preso la colpa dell'omicidio di Daunte ma Nathan confessa a Haley tutto quello che ha fatto, anche se poi si apprende che Daunte è morto nell'incidente e non per i pugni. Così la faccenda delle scommesse è chiusa ma durante una festa salta fuori un video di lui e Brooke a letto insieme due anni prima cosa che fa infuriare Haley. I due dopo fanno pace e vanno al ballo insieme ma la serata non va come previsto così quando vanno a Honey Grove a prendere Mouth si imbucano al ballo tutti insieme e passano una bella serata. Tornati a Tree Hill però dei giornalisti cominciano ad indagare sulle partite truccate e Lucas si prende la colpa su richiesta di Haley, ma alla fine Nathan confessa ciò che ha fatto perdendo la borsa di studio e la possibilità di andare al college. Ad aiutarlo sono Whitey e Haley che gli trovano un posto in un'università minore dove Whitey sarà di nuovo il suo coach. Arriva il giorno del diploma e durante il discorso di fine anno Haley ha le doglie e Nathan va in ospedale con lei e assiste alla nascita del figlio: James Lucas Scott. Nate è felicissimo insieme a Haley ma arriva la brutta notizia che Dan ha confessato l'omicidio di Keith. Lui e Lucas decidono che d'ora in poi non gli parleranno mai più e si concentreranno sulle loro vite. Il liceo finisce con una partita di basket al River Court dove tutti firmano il campetto con lo spray e Nathan sfida Lucas ad un uno contro uno, come tutto è iniziato.

Quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Questa stagione inizia 4 anni nel futuro rispetto al diploma e alla fine del liceo. Attraverso dei flashback scopriamo che Nathan ha giocato a basket all'università nella squadra dei Coobras, con Whitey e Lucas come allenatori, e Haley e il figlio James al suo fianco. Finito il college era pronto a firmare un contratto con i Seattle Sonics, squadra dell'NBA, ma una sera era in un bar dove un tifoso lo insulta e i due cominciano a picchiarsi, Nathan viene scaraventato fuori dalla vetrina e una scheggia gli si conficca della spina dorsale impedendogli di camminare, e quindi di giocare a basket. Troviamo quindi Nathan seduto su una sedia a rotelle, trasandato e ubriacone così depresso per la perdita del suo sogno che ignora completamente Haley e suo figlio James, ormai di 4 anni. Haley è stufa di questo comportamento egoista e minaccia Nathan di lasciarlo e cacciarlo di casa se non si riprenderà e almeno provi a camminare di nuovo. Con l'aiuto del figlio James e la nuova tata Carrie, Nathan capisce i suoi errori si scusa con Haley e promette che le cose cambieranno. Ricomincia a camminare e incontra Quentin, giocatore della squadra dei Ravens, di cui ora Lucas e Skills sono allenatori, e alunno problematico di Haley. Nathan si affeziona al ragazzo vedendo molto del vecchio se stesso in lui e decide di aiutarlo a migliorare il suo gioco e Quentin riconoscente fa lo stesso per Nathan aiutandolo a tornare a giocare. Un altro problema sorge con Carrie, tata di James, che contunua a fare della avence a Nathan: nuota nuda in piscina, ci prova con lui, una sera lo bacia. Nathan è confuso perché James è molto attaccato a Carrie e non vuole cacciarla via ma non può sopportare di mentire a Haley. Una sera prima della partita Nate vuole dire a Haley del bacio ma viene interrotto da Carrie che dice che si licenzia, così lui pensa che andrà tutto bene. Quella stessa sera, dopo la partita, Haley non è ancora tornata a casa e Nate si fa una doccia e sente entrare qualcuno, pensa che sia Haley invece è Carrie che dice che lo ama. In quel momento entra Haley nel bagno che ovviamente è infuriata caccia via Carrie e butta Nathan fuori di casa. Nathan cerca di scusarsi in ogni modo dicendo che non è successo niente con lei, ma Haley decide di passare un po' di tempo separati. Nel frattempo Dan viene rilasciato e questo preoccupa molto Nathan perché suo padre vuole avvicinarsi a James. La sera tornato a casa Haley ha scoperto del bacio e delle avance di Carrie e discute con Nathan, i due cominciano ad urlarsi contro e a litigare furiosamente, nel frattempo James è fuori e cade accidentalmente in piscina. Siccome i genitori stanno discutendo non lo sentono e lo vedono appena in tempo per tirarlo fuori dalla piscina, ma Haley piangendo dice a Nathan di andarsene e che vuole il divorzio. Arriva il giorno del matrimonio di Lucas e Lindsay e c'è tensione tra Nathan e Haley ma dopo la fuga dall'altare di Lindsay, Haley si accorge che James è sparito e che Dan era fuori dalla chiesa. Nathan denuncia il fatto alla polizia e sono tutti molto preoccupati. A rapire James è stata Carrie che dice che ora è lei la mamma del piccolo, ma Dan scopre tutto e salva Jaems riportandolo a casa. Dopo questo avvenimento Nathan e Haley fanno pace e ritornano insieme, e fanno un patto: tutti e due dovranno concentrarsi sui loro sogni. Nathan tornerà e giocare a basket e Haley a cantare.

Sesta stagione[modifica | modifica sorgente]

Con l'aiuto di Quentin, Nathan torna a giocare come una volta anche se la schiena gli dà qualche problema, cosa che fa un po' preoccupare Haley. Ma una tragedia colpisce tutti, Quentin viene ucciso, un uomo non identificato gli ha spararo uccidendolo. Per Nate è un duro colpo, così come per Haley, Jamie e Lucas. In più al funerale scopre che sua madre ha una relazione con Skills cosa che lo fa molto arrabbiare. Per farsi perdonare Skills decide di prendere il posto di Quentin e aiutare Nathan a tornare a giocare. Haley inoltre è molto preoccupata di una cosa: Jamie insiste per vedere nonno Dan, mentre Nate è sicuro di volerlo tenere il più possibile alla larga da lui. Sarà poi Haley ad accorgersi che Dan è misteriosamente scomparso, Nathan pernsa che sia andato a morire da qualche parte (a causa dei suoi problemi di cuore che ora richiedono un trapianto). Una mattina arriva una telefonata a casa Scott: il dirigente di una squadra minore di basket vuole incontrare Nathan. Lui vola subito a Charleston ma arrivato li, gli viene comunicato che lo vogliono ingaggiare come coach non come giocatore. Il dirigente, Bobby, si scusa per il fraintendimento ma dice a Nate che nessuna squadra lo ingaggerà mai per giocare dato che tutti sanno la gravità del suo problema alla schina. Ma Nathan è convinto a tornare a giocare e viene chiamato a giocare in una squadra di Slamball (versione più fisica del basket dove i giocatori possono sbattersi al tappeto in campo) e lui accetta perché pensa sia un buon modo per provare che può ancora giocare. Haley è preoccupata per lui, perché ha paura che possa farsi di nuovo male ma lo incoraggia perché sa quanto questo sia importante per lui. Durante la semifinale però Nathan viene colpito da un giocatore avversario e sono tutti molto preoccupati per lui. Nate sta bene, ma decide di lasciare lo Slamball. Va poi ad un reclutamento per ritornare a giocare a basket dove viene ingaggiato come playmaker dai Charleston Chifes (la squadra che gli aveva offerto il posto di coach). Purtroppo c'è un altro giocatore Devon Fox che è il migliore della squadra e gioca nel suo ruolo. Devon è un ottimo giocatore ma è molto egioista, gioca solo per segnare molti punti e non gli interessa se questo fa perdere la squadra. Così Bobby (ora coach della squadra) mette Nathan titolare e la squadra comincia a vincere e Devon viene licenziato. Al suo posto viene ingaggiato Nino Jones, vecchia conoscenza di Nathan, e siccome i due sono i migliori giocatori Bobby chiede a Nathan di insegnare a Nino come giocare da guardia tiratrice. Cominciano ad arrivare gli scout dall'NBA per guardare Nathan e Nino ma alla fine decidono di ingaggiare Nino. Questo rende molto triste Nathan che comincia a pensare che non ce la farà ad entrare nell'NBA. Dopo il matrimonio di Lucas, in cui lui è il testimone, confessa ad Haley le sue insicurezze e che è stanco di fallire. Un giorno però arrivato agli spogliatoi vede che le sue cose non ci sono più. Tornato a casa dice a Haley che non gioca più per i Chifes perché è stato ingaggiato come playmaker dagli Charlotte Bobcats, squadra dell'NBA. Così Nathan comincia la sua carriera nei Bobcats, sempre con Haley, ormai cantate famosa, e Jamie al suo fianco.

Settima stagione[modifica | modifica sorgente]

Questa stagione inizia un anno dopo il finale della sesta e non sono presenti i personaggi di Lucas e Peyton. Nathan ha appena finito la sua prima stagione da giocatore dell'NBA e si allena per rimanere in forma. Viene introdotto il personaggio di Clay, agente di Nathan, e suo migliore amico. A casa Scott arriva anche Quinn, sorella di Haley, che rimarrà da loro per un po' dato che il suo matrimonio è finito. Dopo la festa per i 7 anni di Jamie, Clay deve dare a Nate un brutta notizia: una donna di nome Reneé, incinta di tre mesi, dice di essere stata a letto con lui durante una festa dopo-partita in trasferta e che il figlio che aspetta è di Nathan. Minaccia di rendere questa storia pubblica se non verrà pagata 200.000$. Clay consiglia di pagarla perché se questa storia sarà resa pubblica, anche se falsa, avrà effetti sul nuovo contratto con i Bobcats. Ma Nathan e Haley decidono di non pagarla e Reneé rende tutto pubblico causando alla famiglia Scott una crisi perché dopo un po' Haley comincia a dubitate di Nathan e Jamie si accorge della tensione tra i due. In più tutti gli sponsor di Nathan e contratti pubblicitari vengono annullati perché questa storia sta rovinando l'immagine che Nate ha di bravo ragazzo. A risolvere la faccenda ci pensa Dan, ora conduttore di uno show televisivo sulla redenzione e sposato con Rachel. All'inizio si pensa che lo show sia stato programmato per rendere Nathan più colpevole ma alla fine Dan fa confessare a Reneé che questa storia è tutta una bugia. Anche se la faccenda si risolve, questa cattiva pubblicità ha effetti sulla carriera di Nate: i Bobcats gli offrono un contratto di 2 anni ma Clay insiste e dice che possono avere di più, e infine mettono sotto contratto un altro playmaker. Nate è infuriato e dà la colpa a Clay, inoltre scopre che lui esce con Quinn dopo che gli aveva proibito di farlo. Nathan licenzia Clay e parla con degli altri agenti che gli offrono di giocare in Spagna a Barcellona. Nello stesso momento la casa discografica dice a Haley che deve andare in tournée. Quando Nathan sta per firmare il contratto con la Spagna, arriva Clay che con una mossa molto furba è riuscito a far giocare Nathan per i Bobcats e chiede all'amico di accettare la sua relazione con Quinn. Nathan ha quindi un lavoro assicurato e parte con Haley e Jamie per il tour. Tornato a casa continua gli allenamenti fino all'arrivo di Lydia madre di Haley e Quinn, che dice di avere il cancro e sta per morire. Nathan è dispiaciuto e cerca in ogni modo di stare accanto ad Haley e chiede un parere sul caso di Lydia ad un altro dottore, ma la diagnosi è sempre la stessa e Lydia muore in poco tempo. Dopo questo Haley comincia un periodo di depressione molto profonda, che la porta ad un distacco da Nathan e Jamie. Passando una serata con Jamie, Nate si rende conto di voler avere un altro figlio ma allo stesso tempo si accorge che la depressione di Haley sta peggiorando. Nathan fa di tutto per cercare di prendersi cura di Jamie e aiutare Haley, ma lei peggiora sempre di più: incendia il pianoforte e non prova a spegnere l'incendio, fa delle telefonate al cellulare della madre lasciando 30 messaggi in cui parla del fatto che non ce la fa più e che non riesce ad essere di nuovo felice e infine si butta in piscina e quasi affoga. A salvarla è proprio Nathan, dopo questa faccenda Haley sembra stare un po' meglio così tutti insieme decidono di partire per lo Utah con tutti i loro amici per la première del film di Julian. In questo viaggio Haley si scusa per il suo comportamento e ringrazia Nate per esserle stata vicino a averla aiutata. Lei non sta ancora del tutto bene ma riesce di nuovo ad essere un po' felice grazie soprattutto a Jamie. Tornati a casa Haley ha un'importante notizia da dare a Nathan: aspetta un altro bambino.