Nanni Svampa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nanni Svampa
Nanni Svampa con Georges Brassens.
Nanni Svampa con Georges Brassens.
Nazionalità Italia Italia
Genere Rock demenziale
Canzone popolare
Cabaret
Periodo di attività 1964 – in attività
Strumento voce

Nanni Svampa (Milano, 28 febbraio 1938) è un cantante, scrittore e attore italiano, fondatore del gruppo musicale e cabarettistico I Gufi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Nanni Svampa nasce pochi anni prima del secondo conflitto mondiale, a Porta Venezia, uno degli antichi ingressi della Milano medievale ancora esistenti. Era zona popolare, abitata da operai e impiegati, che vivevano a continuo contatto nelle case di ringhiera, abitazioni che si affacciavano su un cortile comune e in comune dividevano anche la vita quotidiana. Questa formazione popolana verrà rafforzata dallo scoppio del conflitto. Trasferitosi come sfollato a Porto Valtravaglia, piccolo comune in provincia di Varese adagiato sulle sponde del Lago Maggiore, crescerà in un mondo ancora rurale e provinciale, che molto influirà sul suo futuro artistico. Nanni Svampa è ateo. Su "Aforismi.it" ha trascritto il suo più rappresentativo: "ho quarant'anni, sono ateo da 25, non digerisco i digestivi, mi piace la testina di vitello e il barbera di 16 gradi, sono anticlericale viscerale, non riesco a smettere di fumare."

Studi e scoperte musicali[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la maturità scientifica, Svampa, consigliato e convinto dal padre, si iscrive alla Bocconi, dove si laureerà in Economia e commercio. L'esperienza maturata nella ricerca di un primo impiego confacente alle volontà paterne gli ispirò la canzone "Io vado in banca", portata poi al successo nella cabarettistica interpretazione de I Gufi.

Durante il periodo universitario, nel 1959, si avvicina al mondo musicale, fondando, e partecipando come voce e chitarra, il complesso de I soliti Idioti. La natura goliardica delle prime avventure sul palco subiscono un arresto nel 1960, quando Svampa inizia ad ascoltare e ad apprezzare le interpretazioni di Georges Brassens. Nel 1961, arruolato nel servizio di leva, con il tempo a disposizione, inizia a tradurre Brassens, dal francese al dialetto milanese. Questo esercizio continuo di apprendimento delle espressioni dialettali, lo avvicinerà molto alle canzoni popolari e alle tradizioni musicali lombarde.

I Gufi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi I Gufi.

L'attività solista[modifica | modifica wikitesto]

Dopo lo scioglimento dei Gufi, Nanni Svampa continua la collaborazione con Patruno, incentrando la sua attività negli spettacoli teatrali, quali Addio Tabarin e Un giorno dopo l'altro, e soprattutto nella creazione di un'antologia delle canzoni popolari milanesi.

Suddivise in dodici volumi, Milanese - Antologia della canzone lombarda, rappresenta una delle maggiori collezioni di studio e ricerca sulla storia musicale e dialettale della città.

Parallelamente non cessa il suo interesse verso Brassens, del quale continuerà a curare le traduzioni, sia in italiano che in milanese, delle sue canzoni.

Altri interessi[modifica | modifica wikitesto]

Svampa in Homo Eroticus

Svampa, oltre alla musica, diviene attore, comprimario o protagonista, sia teatrale che televisivo. Degli sceneggiati e pellicole cinematografiche a cui ha partecipato si ricordano:

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

La discografia di Svampa è molto vasta, suddivisa tra opere individuali o corali, nel complesso de I Gufi:

Produzioni individuali[modifica | modifica wikitesto]

  • 1964 - Nanni Svampa canta Brassens
  • 1966 - Milano tua (Durium, ms A 77147)
    • Nanni Svampa
  • 25 luglio 1969 - Perché? (Durium, ms A 77225)
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. Antiche ballate e storie d'amore
  • 1970 - Milanese - Antologia della canzone lombarda. Il Risorgimento, i mestieri e l'officina.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. La mala e l'osteria.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. Le canzoni della Madonina.
  • 1971 - Nanni Svampa canta Brassens.
  • 1972 - Nanni Svampa in italiano.
  • 1973 - Milanese - Antologia della canzone lombarda. Antiche ballate del contado.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. W l'osteria.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. La nuova canzone milanese.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. Il cabaret.
  • 1977 - Cabaret italiano
    • Cantabrassens
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. Lee la va de sora.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. I donn a lavora e num a solda.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. Al dì d'incoeu.
    • Milanese - Antologia della canzone lombarda. Cà de ringhera e veggia osteria.
    • Cantamilano.
    • All'osteria con Nanni Svampa.
  • 1980 - Riflusso Riflesso.
  • 1982 - Le canzoni milanesi del buonumore.
  • 1991 - Concerto per Milano - Le più belle canzoni milanesi dall'800 ai nostri giorni
    • I canzon dell'osteria.vol. 1 e vol. 2
    • Barzellett, storiell e strofett.vol. 1 e vol. 2
  • 1997 - Cabaret all’Italiana – 10 personaggi per una serata diversa
  • 1999 - W Brassens - dal vivo
  • 2003 - La mia morosa cara (2 CD)
  • 2004 - Donne, gorilla, fantasmi e lillà - Omaggio italiano a G. Brassens
  • 2005 - Cabaret concerto live - Una serata con Nanni Svampa
  • 2007 - Ma mì (2 CD)

Produzioni con Lino Patruno e altri artisti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con i Gufi[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

  • 2004 - Gufologia (5 CD: ristampa integrale dei primi undici album)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1977 - La mia morosa cara Ed. De Carlo
  • 1979 - Nanni Svampa Canzoni e Risate Ed. Lato Side 15 Editori Roma
  • 1991 - Brassens - tutte le canzoni tradotte con Mario Mascioli - Ed. Muzzio
  • 2001 - W Brassens - Ed. Lampi di stampa
  • 2001 - La mia morosa cara (ed. ampliata) Ed. Lampi di stampa
  • 2002 - Scherzi della memoria - Ed. Ponte alle Grazie
  • 2005 - Bisogna saperle raccontare - Ed. Ponte alle Grazie
  • 2005 - Boff de Canoeubina - Poesie in dialetto Cannobiese di Nino Svampa - Ed. curata dalla Libreria Margaroli
  • 2009 - Nanni 70 - I miei peggiori 70 anni - Documentario di Simone Del Vecchio, 52", Prod. LaBiografika-Recording Arts

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]