Naban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fauchage hanche naban.jpg

Naban è un termine che sta ad indicare una delle tante arti marziali che si basano sull'uso delle prese in Birmania. Le tecniche comprendono joint locks, strikes a punti di pressione e choke holds. Viene considerato valido, come bersaglio, qualsiasi parte del corpo dell'avversario.

Il Naban è cugino di alcune forme di lotta che si trovano in paesi come Cambogia o Tibet[senza fonte]. Si basa originariamente sui vecchi stili di wrestling indiani come il Malla-yuddha. È diventato molto popolare nelle zone rurali dove viene spesso eseguita ai festival accanto al Lethwei (pugilato Birmano). Oggi, la pratica del Naban, viene mantenuta in gran parte dalle tribù della Birmania. I Chin, Kachin e Karen hanno la reputazione di essere fra i migliori wrestler.

Immobili1.jpg

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ba Than (Gyi), Manual of the Bando discipline, National Bando Association, Burma, 1946-68
  • Maung Gyi, Bando, philosophy, principles et practice, IST edition, 2000
  • Maung Gyi, Burmese bando boxing, Ed. R.Maxwell, Baltimore, 1978
  • Don F.Draeger and Robert W.Smith, Comprehensive Asian Fighting arts, E. Kodansha, Tokyo, 1969
  • Zoran Rebac, Traditional Burmese boxing, Ed. Paladin Press, Boulder, 2003

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fauchage hanche naban.jpg
Rakhine naban

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]