Taijiquan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La boxe della suprema polarità (太極拳trad., 太极拳sempl., tàijíquán pinyin, t'ai chi ch'uan Wade-Giles) è anche abbreviato in Taiji o Tai Chi; stile interno delle arti marziali cinesi nato come tecnica di combattimento, è oggi conosciuto in occidente soprattutto come ginnastica e come tecnica di medicina preventiva.

Praticanti di Taijiquan stile Chen nel parco delle Colline Profumate (香山公园) a Pechino, Cina

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Una statua raffigurante Chen Wangting

Esistono differenti opinioni sulla nascita di questo stile:

  • una tradizione[1] ne situa la nascita durante la dinastia Yuan (1279-1368) ad opera del monaco Zhang San Feng. L'attribuzione della fondazione del Taijiquan a Zhang Sanfeng appare per la prima volta nel testo Taijiquan Xiaoxu (太极拳小序) scritto da Li Yishe (李亦畲) nel 1867, che però la colloca nell'epoca della dinastia Song[2];
  • Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao[3] riportano di altre leggende in cui compare che il Taijiquan sarebbe stato creato da Han Gongyue (韩拱月) e da Cheng Lingxi (程灵洗) durante l'epoca della dinastia Liang (502-577) mentre altri ancora dicono che sarebbe stato fondato nell'epoca della dinastia Tang da Xu Xuanping (许宣平) e Li Daozi (李道子)[4];
  • un'altra opinione la fa coincidere con l'origine dello stile Chen, ad opera di Chen Wang Ting (陈王廷), durante la dinastia dei Ming (1368-1644).

Mentre le prime idee non sono ad oggi supportate da alcuna documentazione storica, quella che fa risalire il Taijiquan allo stile della famiglia Chen, ha trovato riscontri nelle ricerche condotte da Tang Hao, storico delle arti marziali cinesi. Chen Wangting avrebbe creato il suo stile assorbendo caratteristiche di altri stili, in particolare il Changquan descritto da Qi Jiguang; inoltre vi avrebbe mescolato teorie mediche, antichi esercizi di ginnastica e la filosofia dell'Yijing. Secondo il libro Chen Style Taijiquan[5] Chen Wangting combinò i movimenti marziali con le tecniche del Daoyin, del Tuna (esercizi respiratori) ed il Wuqinxi; inserì dei movimenti a spirale in accordo con il fluire dell'energia nei meridiani (Jingluo); creò gli esercizi in coppia detti Tuishou che ebbero il vantaggio di evitare i ferimenti durante gli allenamenti; creò una sequenza di allenamenti di base del combattimento con la lancia in coppia; sviluppò delle teorie di pugilato. Zheng Qin e Zhao Yonggang[6] riferiscono cinque idee sulla possibile fondazione del Taijiquan: oltre a riportare il già citato Tang Hao con la teoria di Chen Wangting come fondatore, essi riportano Xu Xuanping nell'epoca Tang e Zhang Sanfeng, Chen Pu di Chenjiakou durante la dinastia Ming e Wang Zongyue durante la dinastia Qing.

I 10 principi del TAI-CHI[modifica | modifica wikitesto]

  1. Essere vuoti, avere la mente pronta e l'energia della sommità del capo
  2. Tenere rientrato il petto e stirare la schiena
  3. Rilassare la vita
  4. Distinguere il vuoto e il pieno
  5. Abbassare le spalle e far scendere i gomiti
  6. Usare il pensiero e non la forza muscolare
  7. Accordare la parte superiore con quella inferiore
  8. Unire la parte esterna con quella interna
  9. Muoversi in modo continuo e senza interruzioni
  10. Cercare la calma nel movimento

Principi fondamentali[modifica | modifica wikitesto]

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Diagramma del Taiji (Taijitu)

Il nome di questo stile contiene già importanti elementi teorici che sono alla base di esso. Il termine Taiji (太极) fa la sua comparsa per la prima volta nell'Yijing, nel capitolo intitolato Xici (系辞)[7]. Vi si può leggere[8]: Nei cambiamenti, c'è il Taiji che genera i Due Principi (Liangyi); i Due Principi generano le Quattro Immagini (Sixiang); le Quattro Immagini generano gli Otto Trigrammi (Bagua). Importante è il collegamento con il Diagramma del Sommo Polo (Taijitu), creato dal Neo-Confuciano Zhou Dunyi (周敦颐, 1017–1073)[9], che è anche il simbolo dello stile universalmente riconosciuto. Zhou Dunyi scrive[10]: Wuji e poi il Taiji. Nel movimento il Taiji crea lo Yang. Quando il movimento ha raggiunto il suo limite, c'è la immobilità. Quando immobile, il Taiji crea la Yin. Quando l'immobilità ha raggiunto il suo limite, c'è il ritorno al movimento. Movimento e Immobilità si alternano. Uno è l'origine dell'altro. Carmona riferisce che la principale risorsa teorica[11] dello stile è il Taiji Quanpu (太极拳谱), di Wang Zhongyue (王宗岳), scritto durante il regno di Wanli (万历,1572-1620) della dinastia Ming. Wang Zongyue (王宗岳) ha scritto: Il sommo polo, nasce dal non sommo, oppurtunità del movimento, è anche madre di Yin e Yang. Se si divide, si muove; se è in armonia, è fermo. Libero da eccessi e mancanze, segue curve e subito estende. Se un uomo è inflessibile ed io sono morbido, si chiama camminare; se io seguo un uomo di spalle, si chiama aderire.[12] In contraddittorio con Carmona, Stanley Henning[13] colloca la vita di Wang Zongyue durante il regno di Qianlong (1735-1796). Per Henning poi Wang Zongyue è solo accreditato di aver scritto il Taiji Quanpu. Per Wu Bin[14] Taiji significa supremazia, assolutezza, unicità; Il Taijiquan prende il suo nome sottendendo superiorità. Riassumendo il Taijiquan si ispira al continuo ciclo Yin Yang, cambiando continuamente da un principio all'altro nei movimenti che contengono vuoto e pieno, adattandosi ai movimenti altrui, ispirandosi e seguendo la rotondità.

Le Cinque Azioni e gli Otto Trigrammi[modifica | modifica wikitesto]

Le cinque Azioni rappresentate nei cicli creativo (linee nere) e distruttivo (linee bianche)

Se gli Otto Trigrammi, come abbiamo visto sono legati alla teoria di Yin Yang, un'altra idea della cultura tradizionale cinese recepita dal Taijiquan è quella delle Cinque Azioni (wuxing, 五行). Essi sono: Mu (木,Legno), Huo (火,fuoco), Tu (土,Terra), Jin (金,Metallo), Shui (水,Acqua). Si legano a cinque tipologie di passi (五步).

La relazione tra i Cinque Passi e le Cinque Azioni nel Taijiquan[15]
Passo Pinyin e Cinese Azione Pinyin e Cinese
passo che avanza Jinbu 进步 il Metallo Jin 金
passo che arretra Tuibu 退步 il Legno Mu 木
sguardo a destra Youpan 右盼 il Fuoco Huo火
guardare a sinistra Zuogu 左顾 l'Acqua Shui 水
tranquillo al centro Zhongding中定 la Terra Tu 土

Gli Otto Trigrammi sono Qian (乾), Kun (坤),Gen (艮),Dui(兑),Zhen(震),Xun(巽),Kan(坎),Li(离). Nel taijiquan si legano ad otto porte (bamen,八门).

Una rappresentazione degli Otto trigrammi
La relazione tra gli Otto Trigrammi e le Otto Porte nel Taijiquan[16]
Porta Pinyin e Cinese Trigramma Pinyin e Cinese
parare Peng 掤 maschile Qian乾
tirare indietro Lu 捋 femminile Kun坤
premere Ji 挤 fossa Kan 坎
spallata kao 靠 calma Gen 艮
spingere An 按 separarsi Li 离
tirare in basso Cai 採 gentile Xun 巽
deflettere Lie 挒 assordare Zhen 震
gomitata zhou肘 conseguire Dui 兑

Otto Porte e Cinque Passi uniti insieme danno vita a Tredici Figure (Shisanshi,十三势) secondo Jou Tsung Hwa[17], mentre per Flavio Daniele[18] ai tredici principi essenziali (Taijiquan Shisanzi Gangyao,太极拳十三字纲要). Zhang Baoyin[19] spiega che le Tredici Posture, che sono esattamente il frutto dell'unione di Wubu e Bamen, sono descritte nel testo Shisanshi Xing Gong Gejue 十三势行工歌诀 attribuito a Wang Zongyue[20].

Allenamento[modifica | modifica wikitesto]

Zheng Qin e Zhao Yonggang[21] elencano come contenuti dell'allenamento del Taijiquan:

I fondamentali[modifica | modifica wikitesto]

Come in tutti gli stili di arti marziali cinesi l'allenamento di base utilizza i Jibengong, cioè le tecniche di base che andranno a comporre poi tutti gli apprendimenti successivi. Essi sono le posizioni (Buxing), le tecniche di gambe (Tuifa), gli atteggiamenti delle mani (shouxing), ecc. Li Deyin[22] descrive come fondamentali del Taijiquan il Lavoro sulla Stabilità (樁功 trad., 桩功 sempl., zhuānggōng pinyin, chuang kung Wade-Giles), i Movimenti di Passi (行步 trad., 行步 sempl., xíngbù pinyin, hsing pu Wade-Giles), i Movimenti delle Braccia (运臂trad., 运臂 sempl., yùnbì pinyin, yun pi Wade-Giles), il Lavoro delle Gambe (腿功trad., 腿功 sempl., tuǐgōng pinyin, t'ui kung Wade-Giles) e le Emissioni di Energia (發勁trad., 发劲 sempl., fājìn pinyin, fa chin Wade-Giles) (Fa jing).

Gli atteggiamenti delle mani[modifica | modifica wikitesto]

Gli atteggiamenti delle mani si compongono di Tecniche di Pugno e Tecniche di Palmo a cui si aggiunge l’Uncino (trad., sempl., gōupinyin, kou Wade-Giles)[23].

I pugni[modifica | modifica wikitesto]

Zheng Chen[24] riporta cinque Tecniche di Pugno (拳法trad., 拳法 sempl., quánfǎpinyin, ch'uan fa Wade-Giles):

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano Tipologie di tecniche che rientrano sotto questo nome
1直拳 Zhiquan Pugno diretto
2摆拳 Baiquan Pugno montante
3勾拳 Gouquan Gancio
4劈拳 Piquan Pugno ad ascia
  • Colpo che batte sollevandosi (吊打捶trad., 吊打捶sempl., diàodǎchuípinyin, tiao ta chui Wade-Giles);
  • Colpo ad ascia ruotando il corpo afferrando e tenendo (擒拿轉身劈捶trad., 擒拿转身劈捶sempl., qínnázhuǎnshēnpīchuípinyin, chin na chuan shen pi chui Wade-Giles);
  • Pugno ad ascia dell'attendente di Buddha (金刚劈拳trad., 金刚劈拳sempl., jīngāngpīquánpinyin, chin kang pi ch'uan Wade-Giles)
5鞭拳 Bianquan Pugno Frustato

Wu Dong[25] oltre a Zhoudichui, Banlanchui, già citati da Zheng Chen, descrive il Colpo e dita all'altezza del cavallo dei pantaloni (指襠捶trad., 指裆捶sempl., zhǐdāngchuí pinyin, chi tang chui Wade-Giles),Colpo conficcato (栽捶trad., 栽捶sempl., zāichuí pinyin, tsai chui Wade-Giles),Colpo del ritirare il corpo (撤身捶trad., 撤身捶sempl., chèshēnchuí pinyin, che shen chui Wade-Giles) e sollevare i pugni (賈拳trad., 贾拳sempl., gǔquán pinyin, ku ch'uan Wade-Giles) (quest'ultimo inserito da Li Deyin tra gli allenamenti delle braccia).

Tecniche di palmo[modifica | modifica wikitesto]

Zheng Chen[26] riporta cinque Tecniche di Palmo (掌法trad., 掌法 sempl., zhǎngfǎpinyin, chang fa Wade-Giles):

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1劈掌 pīzhǎng palmo ad ascia
2撩掌 liāozhǎng palmo sollevato
3内圈掌 nèiquānzhǎng palmo che ruota all'interno
4外圈掌 wàiquānzhǎng palmo che ruota all'esterno
5直掌 zhízhǎng palmo diretto

I passi[modifica | modifica wikitesto]

Monaco Taoista in Pubu
Yang Chenfu in Gongbu

Uno degli elementi fondamentali delle arti marziali Cinesi sono le cosiddette posizioni. Gu Liuxing[27] definisce le posizioni con i termini Buxing e questo è l'elenco che ci fornisce:

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1马步 Mabu passo del cavaliere o del cavallo
2弓步 Gongbu passo ad arco
3仆腿步 Putuibu passo della gamba che cade
4虚步 Xubu passo vuoto
5跟步 Genbu passo di tallone
6磨转步 Mozhuanbu passo della macina che ruota
7独立步 Dulibu passo in equilibrio su una gamba
8丁字步 Dingzibu passo dell’ideogramma “ding”

La scuola che segue gli insegnamenti di Yang Jwing-Ming[28] identifica queste sette posizioni di base:

Gu Liuxin in realtà ha inserito tra i passi anche tecniche che da altri sono rese separatamente, per esempio il libro Minzu Chuantong Tiyu Yangsheng[30] descrive tra i Buxing quattro tecniche (Mabu,Gongbu,Xubu e Pubu) ed altri passi sotto il termine Metodo dei passi (步法trad., 步法sempl., bùfǎpinyin, pu fa Wade-Giles) riconoscibili tra quelli elencati poi negli Spostamenti. Anche Wu Dong[31] distingue tra Buxing e Bufa. Tra i Buxing inserisce Gongbu, Ce Gongbu (侧弓步), Banmabu (半马步), Dulibu, Xubu, Kailibu (开立步), Pubu e Dingbu.

Il lavoro sulla stabilità[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le tecniche basilari di Zhuanggong descritte da Li Deyin

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1松静桩 sōngjìnzhuāng eretto e rilassato
2调息桩 tiáoxīzhuāng eretto mentre si regola il respiro
3起落桩 qǐluòzhuāng eretto all'inizio ed alla fine
4虚实桩 xūshízhuāng eretto formo il pieno ed il vuoto

Gli Spostamenti[modifica | modifica wikitesto]

Gli Xingbu sono delle sequenze di passi. Queste sono le tecniche basilari di Xingbu descritte da Li Deyin:

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1上步 shàngbù passo che si solleva
2进步 jìnbù passo che avanza
3退步 tuìbù passo che arretra
4侧行步 cèxíngbù passo effettuato di lato
5转身弓步 zhuǎnshēngōngbù passo ad arco che ruota
6转身歇步 zhuǎnshēnxiēbù passo che ruota sedendosi
7跟步 gēnbù passo di tallone

Movimenti delle braccia[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le tecniche basilari dei Movimenti delle Braccia descritte da Li Deyin

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1分靠势 fēnkàoshì nella postura dividere e appoggiarsi
2掤按势 peng'ànshì nella postura parare e premere
3搂推势 lǒutuīshì nella postura raccogliere e spingere
4捋挤势 lǚjǐshì nella postura rimboccarsi le maniche e farsi strada a gomitate
5架推势 jiàtuīshì nella postura parare e spingere
6贾拳势 gǔquánshì nella postura sollevare i pugni
7云手势 yúnshǒushì nella postura mani come le nuvole
8撒拳势 sāquánshì nella postura lanciare i pugni
9平圆掤按势 píngyuánpeng'ànshì nella postura parare e premere circolarmente

Lavoro delle gambe[modifica | modifica wikitesto]

Li Deyin riporta nel suo libro, a proposito del Tuigong, sia esercizi di allungamento (Stretching), che tecniche di slancio delle gambe(cioè i Tuifa). Queste sono le tecniche basilari dei Tuigong descritte da Li Deyin

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano Breve descrizione
1压腿 yātuǐ premere le gambe serie di esercizi di allungamento
2搬腿 bāntuǐ muovere le gambe serie di esercizi in coppia ed uno individuale di mobilizzazione
3踢腿 tītuǐ slancio di gamba classico calcio a gamba tesa delle arti marziali cinesi
4控腿 kòngtuǐ gamba controllata calcio che prende origine dalla distensione della gamba piegata nella posizione Dulibu
5拍脚 pāijiǎo battere il piede slancio della gamba tesa e battuta del palmo contro il piede provocando rumore
6摆腿 bǎituǐ gamba che oscilla sequenza di calci preceduta da un Paijiao, con due calci verso l'esterno e due verso l'interno
7劈腿 pītuǐ spaccate di gambe divaricate sagittali ed orizzontali

Anche Zheng Chen[32] utilizza il termine Tuigong, che indica per lui tredici esercizi per l'allenamento delle gambe e sempre come Li Deyin contengono esercizi di allungamento e slanci di gambe. Questo ne è l'elenco:

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1正踢腿 Zhengtitui Gamba che calcia frontalmente
2十字腿 Shizitui Gamba che incrocia
3侧踢腿 Cetitui Gamba che calcia lateralmente
4外摆腿 Waibaitui Gamba che oscilla verso l'esterno
5里合腿 Lihetui Gamba che chiude internamente
6单劈腿 Danpitui Spaccata di gamba singola
7双劈腿 Shuangpitui Doppia spaccata di gamba
8弓步压腿 Gongbu yatui premere le gambe in passo ad arco
9仆步压腿 Pubu yatui Premere le gambe in passo scivolato
10后撩腿 Houliaotui Gamba che si solleva posteriormente
11正压腿 Zheng yatui Premere le gambe tese
12侧压腿 Ce yatui Premere le gambe di lato
13后压腿 Hou yatui Premere le gambe posteriormente

Emissioni di energia[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le tecniche basilari di Fajin descritte da Li Deyin

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano
1捋挤 Luji Accarezzare e farsi strada
2前按 Qian'an Premere in avanti
3挤靠 Jikao farsi strada e appoggiarsi
4压肘 Yazhou Spingere il gomito
5冲拳 Chongquan Pugno che urta con violenza
6撒打 Sada Percosse lanciate
7撩弹 Liaotan Sollevare e lanciare

Chang Dsu Yao[33] elenca i Fajin in maniera diversa, definendoli come Jin caratterizzati da una netta emissione di forza interna. Inserirò di seguito quelli che rientrano anche nella lista di Li Deyin.

Ideogrammi Nome in Pinyin Nome in italiano come tradotto nel libro
1挤勁 Jijin forza che preme
2按勁 Anjin forza che spinge
3肘勁 Zhoujin forza del gomito
4靠勁 Kaojin forza del colpo di spalle
5拳勁 Quanjin forza del pugno

Stili di Taiji[modifica | modifica wikitesto]

Dalla sua fondazione, il Taijiquan si è diviso in diverse ramificazioni. Duan Ping[34] descrive i sei seguenti rami:

  • pugilato del sommo polo stile Chen (陳式太極拳trad., 陈式太极拳sempl., chénshìtàijíquán pinyin, ch'en shih t'ai chi ch'uan Wade-Giles);
  • pugilato del sommo polo stile Yang (楊式太極拳trad., 杨式太极拳sempl., yángshìtàijíquán pinyin, yang shih t'ai chi ch'uan Wade-Giles);
  • pugilato del sommo polo stile Wu (吳式太極拳trad., 吴式太极拳sempl., Wúshìtàijíquán pinyin, wu shih t'ai chi ch'uan Wade-Giles) ;
  • pugilato del sommo polo di Zhaobao (趙堡太極拳trad., 赵堡太极拳sempl., zhàobǎotàijíquán pinyin, chao pao t'ai chi ch'uan Wade-Giles);
  • pugilato del sommo polo stile Wu (武式太極拳trad., 武式太极拳sempl., wǔshìtàijíquán pinyin, wu shih t'ai chi ch'uan Wade-Giles) anche detto stile Hao (郝式, Haoshi);
  • pugilato del sommo polo stile Sun (孫式太極拳trad., 孙式太极拳sempl., sūnshìtàijíquán pinyin, sun shih t'ai chi ch'uan Wade-Giles).

Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao[35] descrivono cinque stili principali, tralasciando il Zhaobao Taijiquan, ma aggiungono come branche meno importanti:

  • pugilato del sommo polo delle cinque stelle (五星太極拳trad., 五星太极拳sempl., wǔxīngtàijíquán pinyin, wu hsing t'ai chi ch'uan Wade-Giles);
  • pugilato del sommo polo della Scuola Chan (禪門太極拳trad., 禅门太极拳sempl., chánméntàijíquán pinyin, ch'an men t'ai chi ch'uan Wade-Giles).

Lo Stile Chen[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stile Chen è stato tramandato da Chen Wangting. In seguito è stato trasmesso da Chen Changxing e da Chen Youben. Secondo l'enciclopedia di Baidu[36] esso si è diviso in due ramificazioni: Laojia (vecchia struttura,老架) e Xinjia (nuova struttura,新架). La Laojia insegna sette sequenze (Taolu), tra cui il Paochui (炮捶).

Lo Stile Yang[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stile Yang è il ramo maggiormente diffuso al mondo. Fondato da Yang Luchan che avrebbe studiato da ragazzo da Chen Changxing. Questo stile utilizza movimenti graziosi ed azioni che combinano inflessibile, elastico e naturalezza[37].

Lo Stile Wu/Hao[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stile Wu/Hao (武式太极拳). Creato da Wu Yuxiang (1812-1880), che aveva studiato con Yang Luchan. In seguito apprese altri elementi dello stile da Chen Qingping. Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao[38] raccontano che Wu Yuxiang riuscì ad avere una copia del Taiji Quanpu di Wang Zongyue, iniziando a praticare seguendo i principi che vi erano descritti. Un allievo importante di questo ramo fu Hao Weizhen, da cui il nome Hao di questo stile.

Lo Stile Wu[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stile Wu (吴式太极拳) è stato trasmesso da Quan You, un Mancese che aveva appreso il Taijiquan da Yang Luchan e da suo figlio Yang Banhou. A sua volta Quan You insegnò al proprio figlio, che assunse il cognome Wu.

Lo Stile Sun[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stile Sun è stato creato da Sun Lutang. Egli studiò con Hao Weizhen e mescolò nel proprio Taijiquan le sue conoscenze di Xingyiquan e di Baguazhang.

Zhaobao Taijiquan[modifica | modifica wikitesto]

Lo Zhao Bao Taijiquan è stato creato da Chen Qingping (陈清萍), deve il suo nome al fatto che è praticato nella cittadina di Zhaobao, nella contea di Wenxian, nella provincia di Henan.

Il Taijiquan nel Wudangquan Fu Zhensong[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stile Fu è stato creato da Fu Zhensong (Fu Chen Sung) che ha inserito nel proprio sistema Wudang anche elementi e sequenze del Taijiquan. Egli è considerato decima generazione nella Scuola Wudang e prima generazione nello stile da lui insegnato. Un successore, di 2ª generazione, è il maestro To Yu, 87 anni da Hong Kong. Secondo il nipote[39] Fu imparò il Taijiquan da Chen Yenshi (dello stile Chen) ed in seguito scambiò conoscenze con Yang Chengfu e Sun Lutang, tanto da mescolare i vari sistemi in quello che è conosciuto come Taiji stile Fu.

Altri rami[modifica | modifica wikitesto]

L'enciclopedia di Baidu[40] elenca anche Wudang Taijiquan (武当太极拳), Nanguo Taijiquan (南国太极拳),Bagua Taijiquan (八卦太极拳),Hulei Taijiquan (忽雷太极拳),Tengnuojia Taijiquan (腾挪架太极拳),Wuqing Taijiquan (武清太极拳).

Taijiquan e salute[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Una delle caratteristiche che ha dato estrema notorietà al Taijiquan è la sua utilità per la salute. Vera o presunta che sia questa correlazione, sono moltissimi gli studi al proposito.

Una ricerca effettuata nell'ospedale Jiang Jianxin Jinjishan del Fujian[41] riporta che tra i pazienti che avevano praticato Taijiquan si era evidenziato un calo dei livelli di colesterolo nel sangue. A Jinan[42] per ventiquattro mesi un gruppo di studenti dell'Università di Educazione Fisica ha praticato lo Stile Yang per verificarne gli effetti salutari su cuore e polmoni con risultati positivi. Sun Fu e altri[43] hanno studiato 83 persone di età avanzata rilevando che le onde alfa aumentavano significativamente quando praticavano Taijiquan più di trenta minuti. Dopo un lungo periodo di pratica si promuoveva una coordinazione ed un bilanciamento delle funzioni fisiologiche tra il lobo frontale sinistro e quello destro.

I ricercatori hanno rilevato effetti positivi nella promozione dell'equilibrio, della flessibilità e del funzionamento cardiovascolare ed hanno dimostrato che riduce il rischio di ricadute sia nelle persone anziane[44][45] sia in coloro che soffrono di disturbi cronici[46] pressione sanguigna alta, attacchi di cuore, sclerosi multipla, Parkinson, Alzheimer, e Fibromialgia[47][48].

Problemi di traduzione[modifica | modifica wikitesto]

Yang Haiqing[49] presenta il problema delle traduzioni dal Cinese all'Inglese, che sono un rischio per la corretta preservazione culturale del Taijiquan. Il suo studio vorrebbe proporre un metodo corretto per le traduzioni, secondo il quale dovrebbero essere praticanti che abbiano una alta esperienza dello stile e che abbiano un'ottima conoscenza della lingua cinese a svolgere questo compito. Oggi è sempre più facile trovare insieme questi elementi, ma la maggior parte dei libri scritti anche solo pochi anni or sono risentono di una qualche mancanza. An Xianhong[50] è dello stesso parere: ... esso non richiede solamente un traduttore con una solida formazione della conoscenza di Inglese e Cinese, ma anche con profonda comprensione delle caratteristiche e delle connotazioni culturali del Taijiquan. Detto ciò, lo stato attuale delle traduzioni non è soddisfacente ed ha difficoltà ad esprimere le caratteristiche del Taijiquan ed il suo fascino con il singolo metodo della traduzione. La situazione Italiana riflette quella in lingua inglese, visto che molti testi sono stati tradotti da altri che provengono da questa lingua.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, pp.40-41
  2. ^ Li Yishe (李亦畲) scrive: il Taijiquan ha avuto inizio da Zhang Sanfeng dei Song 太极拳始自宋张三丰
  3. ^ Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, pp.40-41
  4. ^ queste storie sono riferite anche da Yu Kunzi 玉昆子, Taijiquan Mipu 太极拳秘谱, pag. 1, sebbene Yu Kunzi separi le storie di Xu Xuanping e Li Daozi
  5. ^ Feng, 1996, pp.4-6
  6. ^ Zheng Qin 郑勤 e Zhao Yonggang 赵永刚, Taijiquan Rumen Chubu 太极拳入门初步, Renmin Tiyu Chubanshe 人民体育出版社, pag.14
  7. ^ Taijiquan 太极拳, voce dell'enciclopedia di Baidu, in [1]
  8. ^ la traduzione è presa, ritradotta in Italiano, da Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, pp. 19-20
  9. ^ Zhou Dunyi scrive il trattato Taiji Tushuo 太极图说
  10. ^ Boedicker Freya and Martin, Tai Chi Chuan: The Written Tradition, in [2]
  11. ^ Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, pag.262
  12. ^ liberamente tradotto dalla voce Taijiquan dell'enciclopedia Baidu: 太极者,无极而生,动静之机,阴阳之母也. 动之则分,静之则合.无过不及,随曲就伸. 人刚我柔谓之走,我顺人背谓之粘.
  13. ^ Ignorance, Legend and Taijiquan
  14. ^ Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, pag.40
  15. ^ le associazioni sono prese da Flavio Daniele, Le Tre Vie del Tao, Luni Editrice, 2005, ISBN 88-7435-086-4, pag.53
  16. ^ le correlazioni sono riprese da Il Tao del Tai-Chi Chuan pag. 61
  17. ^ Il Tao del Tai-Chi Chuan, pag.62
  18. ^ Le Tre Vie del Tao, pag.53
  19. ^ Zhang Baoyin 张宝银, Wang Zhongyue 《Shisanshi Xing Gong Gejue》Wo Shi 王宗岳《十三势行工歌诀》我识:《十三势行工歌诀》中,“十三势”指“、捋、挤、按、采、、肘、靠、进、退、顾、盼、定”
  20. ^ Un'altra conferma del fatto che Wang Zongyue è vissuto durante il regno di Qianlong è contenuta in: Shen Shou 沈寿, Qingdai Wang Zongyue 《Shisanshi Xing Gong Gejue》Jinyi yu Yanjiu 清代王宗岳《十三势行功歌》今译与研究, articolo pubblicato sulla rivista Wuhan Tiyu Xueyuan Xuebao 武汉体育学院学报 nel numero 02 del 1982.
  21. ^ Zheng Qin 郑勤 e Zhao Yonggang 赵永刚, Taijiquan Rumen Chubu 太极拳入门初步, Renmin Tiyu Chubanshe 人民体育出版社, pp. 23-27
  22. ^ Li Deyin 李德印, Taijiquan Xiulian Rumen 太极拳修炼入门, pp.6-
  23. ^ Wu Dong 武冬, Taiji Quanpu ji Taolu Quanshu 太极拳普及套路全书, pag.10
  24. ^ Zheng Chen 郑琛, Taijiquan Dao Quan Zhen 太极拳道诠真,pag.56
  25. ^ Wu Dong 武冬, Taiji Quanpu ji Taolu Quanshu 太极拳普及套路全书,pp.18-21
  26. ^ Zheng Chen 郑琛, Taijiquan Dao Quan Zhen 太极拳道诠真,pag.58
  27. ^ Gu Liuxin 顾留馨, Taijiquan Xilian 太极拳习练,
  28. ^ La "prima striscia" di Taijiquan in [3]
  29. ^ impropriamente questa posizione nelle fonti americane è sovente definita Posizione del Gatto, come per esempio in [4]
  30. ^ Wang Guang王光, Minzu Chuantong Tiyu Yangsheng 民族传统体育养生, pag.112
  31. ^ Wu Dong 武冬, Taiji Quanpu ji Taolu Quanshu 太极拳普及套路全书, pp. 21-27
  32. ^ Zheng Chen 郑琛, Taijiquan Dao Quan Zhen 太极拳道诠真, pp.52-54
  33. ^ Il Tai Chi Chuan - il segreto dell'energia vitale, pp. 98-126
  34. ^ Duan Ping 段平, Zheng Shouzhi 郑守志 e altri, Wushu Cidian 武术词典 Wushu Dictionary,pp.10-11
  35. ^ Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, pp.40-41
  36. ^ Chenshi Taijiquan 陈式太极拳 in [5]
  37. ^ Essentials of Chinese Wushu, pag.43
  38. ^ Essentials of Chinese Wushu, pag.45
  39. ^ Fu Style Wudang Boxing, in [6]
  40. ^ Taijiquan 太极拳, in [7]
  41. ^ Jiang Jianxin Jinjishan Sanatorium of Fujian, Fushou, Effect of “Taijiquan” on Serum High Density Lipoprotein-Cholesterol and Other Lipid Concentration, articolo pubblicato in Chinese Journal of Sports Medicine nel numero 02 del 1984
  42. ^ Wang Xuechen 王学臣 e Chen Shenghwei 陈生伟,Chuantong Yangshi Taijiquan Dui Daxuesheng Xinfei Gongneng Zhibiao Yinxiang de Yanjiu 传统杨式太极拳对大学生心肺功能指标影响的研究, articolo pubblicato in Shandong Tiyu Xueyuan Xuebao 山东体育学院学报 il 7.25.2009
  43. ^ Sun Fu,Pu Qun,Huang Zhiwen ed altri, The effects of practising shadowboxing (Taijiquan) on the slow rhythmic frontal waves of EEG in middle and old-aged intellectuals, articolo pubblicato in Chinese Journal of Gerontologynel numero 03 del 2000
  44. ^ Wolf S. L., Sattin R. W. e Kutner M., Intense tai chi exercise training and fall occurrences in older, transitionally frail adults: a randomized, controlled trial, Journal of the American Geriatric Society, 2003
  45. ^ Nguyen M.H.e Kruse A., The effects of Tai Chi training on physical fitness, perceived health, and blood pressure in elderly Vietnamese, in [8]
  46. ^ Au-Yeung P. D. e altri, Short-form Tai Chi Improves Standing Balance of People With Chronic Stroke, in [9]
  47. ^ Taggart H. M. e altri, Effects of T'ai Chi exercise on fibromyalgia symptoms and health-related quality of life, in [10]
  48. ^ Mc Alindon e altri, A Randomized Trial of Tai Chi for Fibromyalgia, in [11]
  49. ^ Yang Haiqing 杨海庆, Baochi Minzu Wenhua Tese yu Taijiquan de Yingyi 保持民族文化特色与太极拳的英译 Preserving the Characteristic of Chinese Culture in the Chinese-English Translation of Taijiquan, articolo pubblicato in Boji. Wushu Kexue 搏击.武术科学 Wushu Science nel numero 12 del 2008
  50. ^ An Xianhong 安鲜红,Taijiquan de Yingyi Xianzhuang jiqi Duice 太极拳的英译现状及其对策,articolo pubblicato sulla rivista Keji Xinxi 科技信息 nel numero 17 del 2009

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

In italiano

  • Cellarosi Piero, Taijiquan, Appunti di un praticante laowai, Editrice Bronx Publishing, Praga, 2012 ISBN 978-80-904982-0-4
  • Da Liu, Tai Chi Chuan e meditazione, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1988, ISBN 88-340-0928-2
  • Daniele Flavio, Le Tre Vie del Tao, Luni Editrice, 2005, ISBN 88-7435-086-4
  • Jou Tsung Hwa, Il Tao del Tai Chi Chuan, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1980, ISBN 88-340-0860-X
  • Waysun Liao, Ch'i, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 2009, ISBN 88-340-1568-1
  • Waysun Liao, I classici del Tai Chi, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1996, ISBN 88-340-1194-5
  • Wong Kiew Kit, Il libro del Tai Chi Chuan, Astrolabio-Ubaldini Editore, Roma, 1998, ISBN 88-340-1276-3
  • Mantak Chia& Juan Li, " La struttura interna del Tai Chi", M.I.R. edizioni,Fi, 1998

In altre lingue

  • (FR) Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, Gui Trenadiel editeur, ISBN 2-84445-085-7
  • (EN) (ZH) Duan Ping 段平, Zheng Shouzhi 郑守志 e altri, Chinese-English and English-Chinese wushu dictionary, Renmin Tiyu Chubanshe, 2007, ISBN 978-7-5009-3001-3
  • (EN) Feng Zhiqiang, Chen Style Taijiquan, Beijing, Morning Glory Publishers, 1996, ISBN 7-5054-0480-6
  • (ZH) Feng Zhiqiang 冯志强, Li Bingci 李秉慈 e Sun Jianyun孙剑云, Taijiquan Quanshu 太极拳全书, Xueyuan Chubanshe 学苑出版社, 2002, ISBN 7-5077-1170-6
  • (EN) Henning Stanley, Ignorance, Legend and Taijiquan, articolo pubblicato sulla rivista Journal of the Chen Style Taijiquan, Vol. 2, No. 3, pp. 1-7
  • (ZH) Li Deyin 李德印, Taijiquan Xiulian Rumen 太极拳修炼入门, Renmin Tiyu Chubanshe 人民体育出版社, 1996, ISBN 7-5009-1385-0
  • (ZH) Sun Hui孙晖, Taijiquan Tushuo Daoyin太极拳图说导引,Hebei Kexue Jishu Chubanshe 河北科学技术出版社, 1991, ISBN 7-8105-1544-6
  • (ZH) Tang Hao 唐豪, Taijiquan Yanjiu 太极拳研究, Renmin Tiyu Chubanshe 人民体育出版社, Riedizione, ISBN 7-50090-774-5
  • (ZH) Tang Hao 唐豪, Taijiquan yu Neijiaquan - Neijiaquan - Shaolin Wudang Kao 太极拳与内家拳·内家拳·少林武当考, Shanxi Kexue Jishu Chubanshe 山西科学技术出版社, riedizione, 2008, ISBN 7-5377-2975-1
  • (ZH) Wang Guang 王光, Minzu Chuantong Tiyu Yangsheng 民族传统体育养生, Shanghai Daxue Chubanshe 上海大学出版社, 2006, ISBN 7-81058-966-0
  • (EN) Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, Foreign language press, Beijing, 1992, ISBN 7-119-01477-3
  • (ZH) Wu Dong 武冬, Taiji Quanpu ji Taolu Quanshu 太极拳普及套路全书, beijing Tiyu Daxue Chubanshe 北京体育大学出版社,1999, ISBN 978-7-81051-353-1
  • (ZH) Yu Kunzi玉昆子, Taijiquan Mipu 太极拳秘谱, Huaxia Chubanshe 华夏出版社, 2008, ISBN 978-7-50804-590-0
  • (ZH) Zhang Baoyin 张宝银, Wang Zhongyue 《Shisanshi Xing Gong Gejue》Wo Shi 王宗岳《十三势行工歌诀》我识, sulla rivista Shaolin yu Taiji 少林与太极 nel numero 06 del 2010
  • (ZH) Zheng Chen 郑琛, Taijiquan Dao Quan Zhen 太极拳道诠真, Renmin Tiyu Chubanshe人民体育出版社, 2003, ISBN 7-5009-2377-5
  • (ZH) Zheng Qin 郑勤 e Zhao Yonggang 赵永刚, Taijiquan Rumen Chubu 太极拳入门初步, Renmin Tiyu Chubanshe 人民体育出版社, 2012, ISBN 9787500940609

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]