Stav

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Stav è un'arte marziale norvegese insegnata da Ivar Hafskjold. Essa utilizza runes e mitologia nordica, venendo insegnata sulla base della tradizione orale che egli sostiene sia stata preservata nella sua famiglia.[1][2][3]

Negli anni 1990, Ivar Hafskjold assunse quattro apprendisti personali e studenti; Shaun Brassfield-Thorpe, Kolbjorn Märtens, David Watkinson e Graham Butcher. Tutti i contemporanei insegnanti di Stav derivano dalla linea di insegnamento diretta di Ivar Hafskjold e/o da uno dei suoi primi quattro allievi, ognuno dei quali è riconosciuto come maestro.

Stav ricorda il T'ai chi, con gli allievi che iniziano con posizioni ritualizzate simili alle sedici rune del Younger Futhark.[4][5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chris Crudelli, The Way of the Warrior: Martial Arts and Fighting Styles from Around the World, DK ADULT, 2008, p. 280, ISBN 978-0-7566-3975-4.
  2. ^ (SV) Carolina Häggkvist, Stav - en livsstil [Stav - a lifestyle] in Folkbladet, 19 aprile 2005. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  3. ^ (NO) Thomas Nilsen, Stav - vikingenes "budosystem" [Stav - The Vikings "System of Budo"] in Svart belte, 7 dicembre 2001. URL consultato il 17 febbraio 2010. [collegamento interrotto]
  4. ^ (DA) David Jacobsen Turner, Vikingernes tai chi [The Tai Chi of the Vikings] in Weekend avisen, 17 aprile–24, 2008. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  5. ^ Ivar Hafskjold, The Heimbu Curriculum, 1º luglio 2009. URL consultato il 17 febbraio 2010.
  6. ^ Photographs of the stances at Stavrunor, a website associated with Ivar Hafskjold.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]