Metro: Last Light

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metro: Last Light
Metro-Last-Light-Logo.jpg
Sviluppo 4A Games
Pubblicazione Koch Media
Serie Metro
Data di pubblicazione Stati Uniti 14 maggio 2013
Europa 17 maggio 2013
Genere Sparatutto in prima persona, Stealth
Tema Survival horror, fantascienza, post apocalittico
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Xbox 360, PlayStation 3, Microsoft Windows, Mac OS X, Linux
Motore grafico 4A Engine
Supporto DVD-ROM, Blu Ray
Fascia di età ACB: R18+
ESRB: M
PEGI: 18
USK: 18
Preceduto da Metro 2033

Metro: Last Light è un videogioco post-apocalittico sviluppato da 4A Games e pubblicato da Koch Media il 17 maggio 2013 con una combinazione di survival horror in prima persona e di elementi sparatutto.

Inizialmente doveva essere rilasciato nell'estate del 2012, l'uscita è stata ritardata fino al primo trimestre del 2013. È stato annunciato il 2 febbraio 2012. Precedentemente annunciato come Metro 2034, il gioco è un sequel di Metro 2033. Il gioco è stato originariamente mostrato alla fiera E3 2011. Inizialmente doveva essere distribuito anche per Wii U, ma in seguito THQ cancellerà la versione per la console di Nintendo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È l'anno 2034. Sotto le rovine di una Mosca post-apocalittica, tra i tunnel della metro, quel che rimane dell'umanità deve affrontare minacce letali provenienti dall'esterno... e dall'interno. Terribili mutanti razziano i cieli saturi di sostanze tossiche e infestano le catacombe sotto la superficie desolata. Nonostante questo, invece di restare unite, le città-stazioni della metropolitana sono alle prese con una feroce lotta per conquistare il potere assoluto grazie a un congegno apocalittico nascosto nel D6, una struttura militare segreta gestita dai Ranger di Polis; una guerra civile che rischia di cancellare per sempre l'intera umanità. Il giocatore impersonerà di nuovo Artyom, ormai diventato Ranger, oppresso dai rimorsi, ma guidato dalla speranza: l'ultima luce nell'ora più buia e l'ultima possibilità di salvezza per l'umanità...

Trailer[modifica | modifica wikitesto]

Il trailer è stato ufficialmente rilasciato il 31 maggio 2011[1]

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazione Punteggio
Gamesnow.it
8/10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trailer Ufficiale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi