Martes pennanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Martora di Pennant
Fisher (animal).jpg
Martes pennanti
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Mustelidae
Genere Martes
Specie M. pennanti
Nomenclatura binomiale
Martes pennanti
Erxleben, 1777

La martora di Pennant (Martes pennanti) è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia Mustelidae[2].

Conosciuta anche con il nome di pekan, in inglese si chiama fisher ("pescatore"), ma questo nome non deriva dalla sua attitudine a cacciare pesce, bensì dal termine fiche, che in inglese antico significa "moffetta".

Vive nelle foreste dell'America settentrionale temperata, in Canada, nella British Columbia a ovest e fino al Québec a est[2].

È lunga 60 cm, la coda misura 30-35 cm. Il mantello è folto, fine e lucente, di color marrone chiaro o scuro, o nero con dei punti grigi sulla testa, nuca e dorso.

Ha una figura forte e robusta e ricorda quasi una piccola volpe. Predilige gli ambienti ricchi di foreste, soprattutto le rive dei fiumi, nelle quali scava le proprie tane, ma non è un animale acquatico come il visone, al contrario è un vero arboricolo[1] che si nutre volentieri anche di pesci e che ha fama di essere particolarmente audace e temerario.

È tra le poche temerarie creature capaci di attaccare e uccidere un porcospino americano.

L'uovo fecondato è soggetto a un impianto ritardato in utero affinché i piccoli nascano nei mesi estivi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Mustelid Specialist Group 1996, Martes pennanti in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b M. pennanti in Mammal Species of the World. URL consultato il 14 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi