Marco Valerio Probo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Valerio Probo (Berito, I secolo – ...) è stato un filologo e grammatico romano del I secolo.

Biografia e opere[modifica | modifica wikitesto]

Scrive Svetonio[1] che Probo, nato a Berito, dopo aver a lungo aspirato al grado di centurione, si dedicò agli studi e da un maestro del luogo lesse opere di scrittori così antichi da essere stati ormai dimenticati a Roma, traendo da loro « un ostinato amore per la letteratura arcaica ». Si occupò allora di « emendare, distinguere e annotare », cioè correggere, interpungere e chiosare quegli scritti, senza creare una vera scuola di grammatica ma passando il pomeriggio con poche persone « tra molte chiacchiere e rare letture ».

Per questo motivo fece poche e brevi pubblicazioni su alcune « minute questioncelle », ma lasciò molte osservazioni sull'antico latino. Curò edizioni critiche di Lucrezio, Virgilio, Orazio, Terenzio e Persio e, in genere, fu attento soprattutto allo studio della letteratura latina arcaica, che riportò in auge contro le tendenze moderniste di Remmio Palemone.[2]

La sua autorità fu tenuta in gran conto e per questo gli furono attribuite numerose opere: sue sono le Notae iuris e una biografia di Virgilio. Presentano interpolazioni e aggiunte i suoi commenti alle Bucoliche e alle Georgiche di Virgilio, mentre sicuramente apocrifi sono i Catholica e l'Appendix Probi,[2][3] appendice all'opera Instituta artium di un omonimo grammatico.[4]

Opere perdute[modifica | modifica wikitesto]

  • Commentationes
  • Epistula ad Marcellum
  • Commentarius de occulta litterarum significatione in epistularum C. Caesaris scriptura
  • De inaequalitate consuetudinis
  • De temporum conexione
  • De genetivo graeco
  • De litteris singularibus

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ De grammaticis, 24.
  2. ^ a b Scheda su treccani.it.
  3. ^ Sabrina Torno, Letteratura latina, Alpha Test, 2001, p. 118.
  4. ^ Claudio Marazzini, Breve storia della lingua italiana, ed. il Mulino, 2004, Bologna, ISBN 88-15-09438-5, p. 41.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie