Marcelo Nicola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marcelo Nicola
Dati biografici
Nome Marcelo Patricio Nicola Virginio
Nazionalità Argentina Argentina
Spagna Spagna
Altezza 207 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore, (ex ala grande)
Ritirato 2007 - giocatore
Carriera
Squadre di club
1988-1989 Flag of None.svg Sport Club Santa Fe
1989-1991 Saski Baskonia Saski Baskonia
1991 Long Island Surf Long Island Surf 4
1991-1996 Saski Baskonia Saski Baskonia 153 (2.068)
1996-1997 Panathinaikos Panathinaikos
1997-1998 Barcellona Barcellona 35 (244)
1998-2004 Pall. Treviso Pall. Treviso 237 (2.637)
2004-2005 B.K. Kiev B.K. Kiev
2005-2006 Mens Sana Siena Mens Sana Siena 28 (144)
2006 Pall. Reggiana Pall. Reggiana 1 (8)
2006-2007 Saski Baskonia Saski Baskonia 0
Nazionale
1993
1994-2001
Argentina Argentina U-22
Argentina Argentina
Carriera da allenatore
2007-2010 Pall. Treviso Pall. Treviso (vice)
2011-2012 Istrana
2012-2014 Murcia Murcia (vice)
2014 Murcia Murcia
Palmarès
Transparent.png Campionati Americani
Argento Argentina 1995
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2014

Marcelo Patricio Nicola Virginio (Rafaela, 12 maggio 1971) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro argentino naturalizzato spagnolo, di origine italiana.

Alto 2,07 m, solitamente giocava come ala grande.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Marcellino fece le giovanili in Argentina, nel 1989 passò al Tau Vitoria dove militò per sette stagioni, con la quale vinse una Coppa del Re e una Coppa Europa. Nel 1993 fu chiamato al secondo giro del Draft NBA, con il numero 50, dagli Houston Rockets, ma il campione argentino preferì rimanere in Spagna.

Nella stagione 1996-97 si trasferisce in Grecia per indossare la casacca verde del Panathinaikos nella quale passò un'annata sfortunata poiché fu bloccato l'intera stagione per infortunio. Nel 1997-98 gioca con il Barcelona dove rimane per una sola stagione.

Dal 1998, per sei stagioni, milita con la Benetton Treviso, dove conquista due scudetti, tre Coppe Italia, due supercoppe italiane e una coppa Saporta. In questo periodo, ha un forte legame di amicizia con Riccardo Pittis.

Nella stagione 2004-05 approda in Ucraina per vestire la maglia del Basketbol'nij klub Kiev. Nel 2005 il ritorno in Italia: sotto contratto con la Mens Sana Siena. Nella stagione 2006-07 ha militato per solo una giornata di campionato nelle file della Pallacanestro Reggiana.

Nel febbraio 2007 diede l'addio al basket giocato.

Nelle stagioni 2007-08 e 2008-09 ha partecipato al campionato di Lega A1 alla Benetton Pallacanestro Treviso come assistente allenatore di Alessandro Ramagli prima e di Oktay Mahmuti poi. Nel dicembre 2011 venne chiamato ad allenare la squadra dell'Istrana (TV), militante in serie C Regionale Veneta.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Squadra[modifica | modifica sorgente]

Saski Baskonia: 1995
Pall. Treviso: 2001-2002, 2002-2003
Pall. Treviso: 2000, 2003, 2004
Pall. Treviso: 2001, 2002
Saski Baskonia: 1995-1996
Pall. Treviso: 1998-1999

Individuale[modifica | modifica sorgente]

Pall. Treviso: 2001-2002

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]