Liga Nacional de Básquet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liga Nacional de Básquet
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Tipo squadre di club
Paese Argentina Argentina
Titolo Campione d'Argentina
Apertura settembre/ottobre
Partecipanti 16 squadre
Formula Stagione regolare A/R, Playoff.
Storia
Fondazione 1984
Detentore Regatas Corrientes Regatas Corrientes
Maggiori titoli 600px Bianco e Verde (Quadrati).png Atenas Córdoba (9)

La Liga Nacional de Básquet (LNB) è la lega professionistica argentina di pallacanestro. Fu creata nel 1984 su iniziativa degli allenatori José María "Yoyo" Cavallero e León Najnudel, affidando all'associazione dei club l'amministrazione e l'organizzazione della stessa. Partecipa alla sua organizzazione la Confederazione Argentina di pallacanestro.

Storia ed organizzazione[modifica | modifica sorgente]

La Liga Nacional de Básquet rappresenta il massimo livello del campionato argentino di pallacanestro; le squadre retrocesse dalla LNB disputano il Torneo Nacional de Ascenso (TNA). Ogni stagione comincia tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre, e finisce tra la fine di maggio e l'inizio di giugno dell'anno seguente.

La prima partita ufficiale si giocò il 26 aprile del 1985. La partita che vide confrontarsi il San Lorenzo de Almagro e l'Argentino (Firmat) si disputò nel palazzo del club Obras Sanitarias della capitale federale. Incaricato di alzare la prima palla a due fu l'allenatore León Najnudel.

L'Asociación Deportiva Atenas (Córdoba) è il club più vittorioso. La squadra cordobese si è imposta in otto occasioni ed in cinque è arrivata in finale. È seguita con tre campionati vinti dal Boca Juniors (tre volte vicecampione) e dal Ferro Carril Oeste (due volte vicecampione), mentre il G.E.P.U. (San Luis) e l'Estudiantes (Olavarría) hanno vinto due titoli a testa. Gli altri campioni (con un solo torneo vinto) sono l' Independiente (General Pico), l'Olimpia (Venado Tuerto), il Peñarol (Mar del Plata), lo Sportivo Ben Hur (Rafaela) e il Gimnasia y Esgrima (Comodoro Rivadavia). Erroneamente si suole menzionare il Deportivo San Andrés (Capital Federal) come campione, ma il trofeo vinto dalla squadra capitolina fu l'ultimo della competizione precedente, lo scomparso 'Campeonato Argentino de Clubes'.

Questa lega è stata la base del titolo olimpico conquistato dalla nazionale argentina, in essa si sono formati giocatori come Emanuel Ginóbili, Fabricio Oberto, Andrés Nocioni e Wálter Herrmann.

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Vittorie per club[modifica | modifica sorgente]

Club Titolo Città Anno
600px Bianco e Verde (Quadrati).png Atenas Córdoba 9 Córdoba 1987, 1988, 1990, 1992, 1998, 1999, 2002, 2003, 2009
Peñarol M. d. Plata Peñarol M. d. Plata 4 Mar del Plata 1994, 2010, 2011, 2012
600px Verde e Bianco.png Ferro Carril Oeste 3 Caballito 1985, 1986, 1989
Boca Juniors Boca Juniors 3 Buenos Aires 1997, 2004, 2007
GEPU San Luis GEPU San Luis 2 San Luis 1991, 1993
600px Nero e Bianco (Strisce).png Estud. Olavarría 2 Olavarría 2000, 2001
Independiente Independiente 1 General Pico 1991
600px Nero e Rosso (Strisce diagonali).png Ol. Venado Tuerto 1 Venado Tuerto 1996
Ben Hur Rafaela Ben Hur Rafaela 1 Rafaela 2005
G. de Comodoro G. de Comodoro 1 Comodoro Rivadavia 2006
Libertad Sunchales Libertad Sunchales 1 Sunchales 2008
Regatas Corrientes Regatas Corrientes 1 Corrientes 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro