Fabricio Oberto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabricio Oberto
Fabri Oberto.jpg
Oberto in azione con la maglia dei Washington Wizards
Dati biografici
Nome Fabricio Raúl Jesús Oberto
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 208 cm
Peso 111 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala grande / centro
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club
1993-1998 600px Bianco e Verde (Quadrati).png Atenas Córdoba
1998-1999 Olympiacos Olympiacos
1999-2002 Saski Baskonia Saski Baskonia 78
2002-2005 Valencia Valencia 98
2005-2009 San Antonio Spurs San Antonio Spurs 274
2009-2010 Wash. Wizards Wash. Wizards 57
2010 Portland T. Blazers Portland T. Blazers 5
2013 Flag of None.svg Atenas
Nazionale
1997
1995-2011
Argentina Argentina U-22
Argentina Argentina
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atene 2004
Bronzo Pechino 2008
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Indianapolis 2002
Transparent.png Campionati Americani
Argento Argentina 1995
Oro Argentina 2001
Argento Porto Rico 2003
Oro Argentina 2011
Flag of PASO.svg Giochi Panamericani
Oro Mar del Plata 1995
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Fabricio Raúl Jesús Oberto (Las Varillas, 21 marzo 1975) è un ex cestista argentino, professionista nella NBA e in Europa. Alto 208 centimetri per 113 chili, occupava il ruolo di centro.

Carriera sportiva di club[modifica | modifica sorgente]

Esordi argentini[modifica | modifica sorgente]

A 17 anni Oberto ottiene un provino per l'AD Atenas de Córdoba, una delle squadre di pallacanestro di maggior importanza dell'Argentina, e l'anno successivo viene inserito in squadra. A 19 anni esordisce come professionista. Nel 1998, dopo essere stato scelto come MVP del campionato, si trasferisce ai greci dell'Olympiakos Pireus.

In Europa[modifica | modifica sorgente]

Nella stagione 1998-99 Oberto giocò 24 partite, registrando la media di 6,8 punti e 5,5 rimbalzi a gara, giocando anche l'Eurolega.

Nel dicembre 1999 chiude la sua esperienza con l'Olympiakos e si trasferisce in Spagna al Tau Vitoria, dove rimase fino all'estate 2002, registrando cifre sempre più in crescendo, fino ad arrivare a 11,0 punti e 6,3 rimbalzi di media, che diedero un grosso contributo alla squadra che, nella stagione 2001-02, vinse il campionato. Passò poi al Pamesa Valencia dove restò fino all'estate 2005.

Nell'estate del 2004 ebbe la soddisfazione della chiamata in nazionale argentina per le Olimpiadi 2004 svoltesi ad Atene. L'Argentina conquistò la medaglia d'oro. Nella sua ultima stagione a Valencia fece registrare medie da 14,2 punti e 7,3 rimbalzi con un ottimo 65% dal campo. Il successo olimpico e la buona stagione spagnola lo misero in luce, nonostante la non giovane età, come un ottimo prospetto per l'approdo in NBA.

L'approdo in NBA[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate 2005 la franchigia texana dei San Antonio Spurs tentò l'assalto per Luis Scola (precedentemente scelto al draft NBA 2002, e vecchio compagno di Fabricio ai tempi del Tau Vitoria). La dirigenza del club spagnolo non volle però saperne di privarsi del pivot argentino e così la scelta degli Spurs ricadde proprio su Fabricio.

Per Oberto, dunque, si aprono le tanto desiderate porte della NBA. Durante la sua stagione da rookie (2005-06) venne poco utilizzato ma, col passare del tempo, divenne sempre più importante per la sua squadra, chiudendo con 4,4 punti e 4,7 rimbalzi di media. L'anno successivo il sophomore Oberto arriva il primo anello NBA, conquistato in finale con un rotondo 4-0 sui Cleveland Cavaliers.

Ma è nella stagione 2007-08 che Fabricio diventa un punto fermo per la sua squadra, trovando spazio come centro titolare a fianco di Tim Duncan o, talvolta, sostituendolo adattandosi a giocare come ala grande. Le sue cifre parlano di 4,8 punti, 5,2 rimbalzi e 1,8 assist a gara col 60% al tiro.

Il 23 giugno 2009 è stato ceduto ai Milwaukee Bucks, insieme ai compagni Kurt Thomas e Bruce Bowen, in cambio di Richard Jefferson. Successivamente, nella stessa giornata ha cambiato nuovamente squadra, accasandosi ai Detroit Pistons in cambio di Amir Johnson.

Il 1º luglio viene tagliato dai Pistons.

Il 23 luglio 2009 firma per i Washington Wizards. Nell'estate 2010 resta senza squadra.

Il 25 ottobre 2010 si accorda con i Portland Trail Blazers.

Il ritiro[modifica | modifica sorgente]

Il 4 novembre 2010 ha annunciato improvvisamente il ritiro[1], a causa di problemi cardiaci che lo avevano già costretto ad un'operazione nel 2009.[2]

Con la nazionale argentina[modifica | modifica sorgente]

Oberto ha iniziato a giocare con la Nazionale di pallacanestro dell'Argentina nel 1995, quando stava per compiere 20 anni, e da allora ha collezionato più di 70 presenze, venendo convocato a tutte le maggiori manifestazioni internazionali vincendo diversi tornei, tra cui spiccala medaglia d'oro ai Giochi Olimpici del 2004. Oberto ha costituito uno dei punti fermi dell'Argentina negli ultimi 10 anni, alle spalle delle colonne portanti come i vari Ginóbili, Scola, Sconochini, Nocioni e Delfino.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • È stato il rookie più vecchio nella storia dei San Antonio Spurs, avendo esordito l'11 gennaio 2006, a quasi 31 anni. In 14 minuti mise a referto 6 punti e 4 rimbalzi

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Saski Baskonia: 2001-2002
Saski Baskonia: 2002
Valencia: 2002-2003
San Antonio Spurs: 2007

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Heart issues force Blazers' Oberto to retire, nba.com, 04-11-2010. URL consultato il 05-11-2010.
  2. ^ (EN) Fabricio Oberto Medical Update, nba.com, 08-06-2009. URL consultato il 05-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]