Magnus I di Sassonia-Lauenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Sassonia-Lauenburg
Wettin
Sachsen-Lauenburg.PNG

Eric V
Bernardo III
Figli
Giovanni V
Figli
  • Sofia
  • Magnus
  • Bernardo
  • Eric
  • Giovanni
  • Anna
  • Caterina
  • Elisabetta
Magnus I
Francesco I
Francesco II
Figli
Augusto
Giulio Enrico
Francesco Ermanno
Giulio Francesco
Modifica
Magnus I di Sassonia-Lauenburg.

Magnus I di Sassonia-Lauenburg (Ratzeburg, 1 gennaio 1488Ratzeburg, 1 agosto 1543) è stato Duca di Sassonia-Lauenburg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnus era il secondo figlio del duca Giovanni V di Sassonia-Lauenburg e di sua moglie, Dorotea di Hohenzollern, figlia dell'elettore Federico II di Brandeburgo.

Durante gli anni della vecchiaia del padre egli governò in sua vece lo stato, divenendo duca nel 1507. Il primo anno di regno fu pieno di conflitti con il principato arcivescovile di Brema e la sua diocesi suffraganea di Ratzeburg. Con il primo egli disputava i territori dell'estuario del fiume Jade e le regioni di Hadeln e Wursten. Il conflitto venne risolto dopo l'inconcludente campagna del 1498, grazie alla mediazione del duca Eric I di Brunswick-Lüneburg e del duca Enrico IV di Brunswick-Lüneburg con il figlio di quest'ultimo, Cristoforo, coadiutore e successivamente principe vescovo di Brema (dal 1511). Questi legami vennero intensificati dal matrimonio di Magnus.

Magnus infatti fu il primo duca della dinastia di Lauenburg che adottò una posizione tollerante per disputare i privilegi elettorali con la casa di Wittenberg in Sassonia e che accettò di rinunciare a questi diritti ma in cambiò si garantì la possibilità di apporre sul proprio stemma le insegne elettorali del Sacro Romano Impero.

L'imperatore Carlo V, quindi, infeudò Magnus del Ducato di Sassonia, Angria e Vestfalia (il nome ufficiale del più colloquiale Sassonia-Lauenburg) e lo ammise alla dieta imperiale di Augusta il 12 novembre 1530. L'infeudazione, ad ogni modo, era solo un'enfatizzazione nell'importanza del ruolo della casata di Lauenburg in quanto il feudo di Sassonia era già stato concesso dall'Imperatore Sigismondo il 1 agosto 1425 alla casata di Wettin.

Nel 1531 Magnus aderì al protestantesimo e lo introdusse all'interno dei propri territori facendoli diventare luterani. Alla sua morte egli venne sepolto a Ratzeburg.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 o 20 novembre 1509 Magnus I sposò Caterina di Brunswick-Lüneburg (1488 – 29 luglio 1563) a Wolfenbüttel, figlia del duca Enrico di Brunswick-Lüneburg. La coppia ebbe sei figli:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duca di Sassonia-Lauenburg Successore
Giovanni V 1507-1543 Francesco I

Controllo di autorità VIAF: 32427951