Ascanidi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Ascani" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Ascani (disambigua).
Casato di Ascania
Blason Maison d'Ascanie.svg
Stato Germania, Russia, Ucraina, Estonia, Lettonia, Bielorussia, Kazakistan, Lituania
Titoli *Conte/Principe/Duca di Anhalt
Fondatore Esico, Conte di Ballenstedt
Ultimo sovrano Gioacchino Ernesto, Duca di Anhalt
Attuale capo Edoardo, Principe di Anhalt
Data di fondazione 1036
Data di deposizione 1918

Il Casato di Ascania (tedesco: Askanier) era una dinastia di sovrani tedeschi. Era noto anche come Casato di Anhalt, in onore di Anhalt, suo possesso di lunga data.

Gli Ascanidi derivano il loro nome dal Castello di Ascania (o Ascaria), Schloss Askanien, che si trova vicino e prende il nome da Aschersleben. Il castello fu sede della Contea di Ascania, un titolo che fu poi inglobato nei titoli dei principi di Anhalt.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il primo membro della famiglia di cui si ricordi memoria fu il Conte Esico di Ballenstedt, Conte nel 1036. Il successore di Esico e figlio del Conte Ottone il Ricco di Ballenstedt, Alberto l'Orso (Alberto I), regnò dal 1100 al 1170, ereditando l'11 giugno 1157 il Brandeburgo dal Principe Jaxa von Köpenick divenendo, il 3 ottobre 1157 "Margravio di Brandeburgo", insediandosi definitivamente in queste terre.

I figli di Alberto divisero il territorio e la famiglia secondo rami differenti.

Linee collaterali degli Ascanidi[modifica | modifica sorgente]

La famiglia degli Ascanidi si suddivise nelle seguenti linee collaterali alla principale:

Conti di Weimar-Orlamünde[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1112 - 1113 Sigfrido I
1113 - 1123 Siegfried II
1124 - 1134 Guglielmo
1134 - 1170 Alberto I (Alberto l'Orso)
1170 - 1176 Ermanno I
1176 - 1206 Sigfrido III
1206 - 1245 Alberto II (Reggente in nome del fratello Ermanno)
1206 - 1247 Ermanno II (fino al 1245 in coreggenza con il fratello Alberto)

Conti di Orlamünde[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1247 - 1283 Ermanno III

Conti di Weimar[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1247 - 1285 Ottone III
1285 - 1319 Ermanno IV
1285 - 1305 Ottone IV
1305 - 1340 Ottone VI
1340 - 1365 Federico I

Duchi di Sassonia[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1112 - 1114 Ottone di Ballenstedt (grazie al matrimonio con la figlia di Billungero il Grande, Duca di Sassonia)
1138 - 1142 Alberto I (Alberto l'Orso)
1180 - 1212 Bernardo III
1212 - 1260 Alberto I
1260 - 1296 Alberto II e Giovanni I (12601282). Seguì poi la coreggenza di Giovanni II (12821296), Alberto III (12821296) e Enrico I (12821296)
Nel 1296 il Ducato venne diviso in Ducato di Sassonia-Wittenberg e Ducato di Sassonia-Lauenburg

Duchi e Principi di Sassonia-Wittenberg[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1296 - 1298 Alberto II
1298 - 1356 Rodolfo I
1356 - 1370 Rodolfo II
1370 - 1388 Venceslao I
1388 - 1419 Rodolfo III
1419 - 1422 Alberto III
Il 6 gennaio 1423 il Ducato di Sassonia-Wittenberg passò a Federico I della casa di Wettin, marito di una figlia di Alberto

Duchi di Sassonia-Lauenburg[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
12961321 Giovanni II (dal 1305 fondò la linea di Bergedorf-Mölln)
12961308 Alberto III
12961361 Enrico I (dal 1305 fondò la linea di Ratzeburg-Lauenburg)
13211343 Alberto IV (linea di Bergedorf-Mölln)
13431356 Giovanni III (linea di Bergedorf-Mölln)
13561370 Alberto V (linea di Bergedorf-Mölln)
13611368 Enrico II (linea di Ratzeburg-Lauenburg)
13681412 Enrico III (linea di Bergedorf-Mölln) in coreggenza con Enrico IV sino al 1401)
13701401 Enrico IV (linea di Ratzeburg-Lauenburg)
14121436 Enrico V
14361463 Bernardo III
14631507 Giovanni IV
15071543 Magnus I
15431581 Francesco I
15811603 Magnus II
16031619 Francesco II
16191656 Augusta
16561665 Giulio Enrico
16651666 Francesco Ermanno
16661689 Giulio Francesco

Margravi del Brandeburgo[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1150-1170 Alberto I (Alberto l'Orso)
1170-1184 Ottone I
1184-1205 Ottone II (Ottone il Liberatore)
1205-1220 Alberto II
1220-1266 Giovanni I
1220-1267 Ottone III (Ottone il Pio)
1266/67-1308 Ottone IV (Ottone della Freccia)
1308-1319 Valdemaro (Valdemaro il Grande)
1319-1320 Enrico II (Enrico il Giovane)

Principi e Duchi di Anhalt[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1160 - 1170 Alberto I (Alberto l'Orso)
1170 - 1212 Bernardo III
1212 - 1252 Enrico I
I domini della famiglia vennero divisi in Anhalt-Aschersleben, Anhalt-Bernburg e Anhalt-Köthen

Anhalt-Aschersleben[modifica | modifica sorgente]

Anhalt-Bernburg[modifica | modifica sorgente]

Il Ducato riacquista indipendenza nel 1603

Anhalt-Bernburg-Schaumburg-Hoym[modifica | modifica sorgente]

Anhalt-Harzgerode[modifica | modifica sorgente]

Anhalt-Köthen[modifica | modifica sorgente]

il territorio passò agli Anhalt-Bernburg

Anhalt-Plötzkau[modifica | modifica sorgente]

riacquistò indipendenza nel 1611

Anhalt-Pless[modifica | modifica sorgente]

Anhalt-Zerbst[modifica | modifica sorgente]

Anhalt-Dessau[modifica | modifica sorgente]

Anhalt[modifica | modifica sorgente]

Linea ereditiera di Köthen (1847) e Bernburg (1863) che unirono assieme dell'Anhalt-Dessau nel 1863 formando il ducato di Anhalt
Periodo Nome
1863 - 1871 Leopoldo IV
1871 - 1904 Federico I
1904 - 1918 Federico II
1918 Edoardo
1918 Gioacchino Ernesto

Capi della casa di Anhalt (non regnanti)[modifica | modifica sorgente]

Periodo Nome
1918 - 1947 Gioacchino Ernesto
1947 - 1963 Leopoldo Federico Francesco
dal 1963 Giulio Edoardo

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]