Giulio Francesco di Sassonia-Lauenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Francesco
JuliusFranzSaLauenburg.jpg
Duca di Sassonia-Lauenburg
In carica 1666 – 1689
Predecessore Francesco Ermanno
Successore Giorgio Guglielmo
Nascita Praga, 16 settembre 1641
Morte Reichstadt, 30 settembre 1689
Casa reale Casato d'Ascania
Padre Giulio Enrico di Sassonia-Lauenburg
Madre Anna Maddalena di Lobkowicz
Consorte Edvige del Palatinato-Sulzbach
Figli Anna Maria Francesca, Granduchessa di Toscana
Sibilla, Margravia di Baden-Baden

Giulio Francesco di Sassonia-Lauenburg (Praga, 16 settembre 1641Reichstadt, 30 settembre 1689) è stato duca di Sassonia-Lauenburg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giulio Francesco di Sassonia-Lauenburg era figlio del duca Giulio Enrico di Sassonia-Lauenburg e della sua terza moglie, Anna Maddalena di Lobkowicz (20 luglio 1606 – 7 settembre 1668), figlia a sua volta del barone Guglielmo il Giovane Popel von Lobkowitz (Popel z Lobkowicz).

Salito al trono alla morte del padre, Giulio Francesco regnò sul proprio stato senza particolari problemi. Non avendo però avuto eredi maschi e con lui estinguendosi la sua casata, egli ingaggiò una battaglia legale per vedere riconosciuta la successione alle sue figlie che sicuramente avrebbero portato lo stato in dote a qualche regnante di rilievo. Alla morte del padre, però, Anna Maria Francesca e Sibilla Augusta si trovarono in conflitto sui diritti di successione e di questa debolezza approfittò il duca Giorgio Guglielmo di Brunswick-Lüneburg, dello stato confinante, che invase il Sassonia-Lauenburg con le proprie truppe inibendo l'ascesa legale delle due sorelle.

Anche altre monarchie europee, del resto, reclamavano la successione a questo trono tra cui i ducati confinanti di Meclemburgo-Schwerin e Holstein, oltre ai cinque principati della casa degli Ascanidi e ovviamente l'elettorato di Sassonia, ai Sassonia-Wittenberg, alla Svezia ed all'elettorato di Brandeburgo.

Scoppiò così un conflitto aperto, in particolare tra il principato di Celle (parte del Brunswick-Lüneburg) e il ducato danese di Holstein, tra i quali venne firmato un accordo il 9 ottobre 1693 secondo il quale de facto il duca di Brunswick-Lüneburg avrebbe detenuto gran parte del territorio del Sassonia-Lauenburg in unione personale. Nel 1728 finalmente l'imperatore Carlo VI legittimò questo passaggio di proprietà. Anna Maria Francesca e Sibilla Augusta vennero private di ogni loro diritto di successione e vennero di fatti esiliate nella città boema di Ploskovice.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 aprile 1668 Giulio Francesco sposò a Sulzbach Edvige del Palatinato-Sulzbach (Sulzbach, 15 aprile 1650 – 23 novembre 1681, Amburgo), figlia di Cristiano Augusto del Palatinato-Sulzbach. La coppia ebbe tre figlie femmine:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Otto von Heinemann: Erich V., Herzog von Sachsen-Lauenburg. In: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB). Band 6. Duncker & Humblot, Leipzig 1877, S. 211 f.
  • Joachim Leuschner: Erich V., Herzog von Sachsen-Lauenburg. In: Neue Deutsche Biographie (NDB). Band 4. Duncker & Humblot, Berlin 1959, S. 588 f.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Duca di Sassonia-Lauenburg Successore
Francesco Ermanno 1666-1689 Giorgio Guglielmo di Brunswick-Lüneburg

Controllo di autorità VIAF: 66849763