Federico di Baviera-Landshut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Baviera-Landshut
Wittelsbach
Bayern Wappen.svg

Stefano II
Ottone V
Federico
Enrico XVI
Ludovico
Giorgio
Modifica

Federico di Wittelsbach (1339Budweis, 4 dicembre 1393) fu Duca di Baviera-Landshut dal 1375.

Era il secondo figlio di Stefano II e di Isabella di Sicilia.

Dal 1375 al 1392 resse il governo con i propri fratelli Stefano III e Giovanni II ed amministrò la parte più ricca del ducato, la Baviera Inferiore-Landshut che mantenne anche alla divisione della Baviera coi suoi fratelli nel 1392 quando vennero creati i ducati di Baviera-Ingolstadt e Baviera-Monaco.

Nel 1387 Federico imprigionò l'Arcivescovo di Salisburgo per forzarlo a disdire la propria alleanza con la confederazione di città creatasi in Svevia ed a lui opposta.

Federico fu il supervisore del Re venceslao negli affari legali e uno dei candidati a succedergli quando questi morì a Budweis nel 1393. Gli successe nel Ducato di Baviera-Landshut il figlio Enrico.

Matrimoni ed eredi[modifica | modifica sorgente]

Federico si sposò due volte: la prima, nel 1360, con Anna di Neuffen, figlia di Bertoldo VII di Neuffen. La seconda volta si sposò il 2 settembre 1381 con Maddalena Visconti, figlia di Bernabò Visconti e Beatrice della Scala, dalla quale ebbe due figli:

Predecessore Duca di Baviera-Landshut Successore
Stefano II 1375-1393 Enrico XVI

Controllo di autorità VIAF: 40568882

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie