Lion Air

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lion Air
Lion Air Boeing 737-900ER Spijkers-2.jpg
Compagnia aerea major
Codice IATA JT
Codice ICAO LNI
Identificativo di chiamata LION INTER
Inizio operazioni di volo 30 giugno 2000
Descrizione
Hub
Basi
Programma frequent flyer Lion Passport
Airport lounge Lion King Lounge
Flotta 92 (+537 ordini)
Destinazioni 79
Controllate
Azienda
Fondazione 19 ottobre 1999 a Giacarta
Stato Indonesia Indonesia
Sede Giacarta
Persone chiave Rusdi Kirana (CEO)
Slogan We make people fly
Sito web www.lionair.co.id
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La PT Lion Mentari Airlines, commercializzata come Lion Air, è la più grande compagnia aerea privata indonesiana e maggior vettore nell'affollato mercato interno dello Stato del sud-est asiatico. Con sede a Giacarta, in Indonesia, Lion Air collega molte città indonesiane e opera numerosi voli internazionali verso Singapore, il Vietnam, la Malesia e l'Arabia Saudita oltre a voli charter verso Cina e Hong Kong. Il suo hub principale è l'Aeroporto Internazionale Soekarno-Hatta di Giacarta dal quale vola verso 78 destinazioni.

Lion Air sta rapidamente espandendo la sua flotta per soddisfare la rapida crescita di domanda in Indonesia, quarto Paese al mondo per popolazione. A marzo 2013 Lion Air e Airbus hanno firmato un contratto da 24 miliardi di dollari americani, ordine passato alla storia come il più cospicuo mai effettuato, per 234 fra Airbus A320 family e Airbus A320neo. Anche il secondo maggior ordine della storia è stato firmato da Lion Air nel 2011: la compagnia ordinò per 22,4 miliardi di dollari un quantitativo di 230 fra Boeing 737 Next Generation e Boeing 737 MAX.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea è stata fondata il 19 ottobre 1999 e ha cominciato a operare il 30 giugno 2000, quando ha inaugurato il volo di linea domestico tra Giacarta e Pontianak con un Boeing 737-200. La compagnia ha inoltre intenzione di diventare membro IATA per diventare quindi il secondo vettore IATA indonesiano dopo Garuda Indonesia. Tuttavia la prima richiesta avanzata da Lion Air di adesione all IATA è stata bocciata all'inizio del 2011 per problemi legati alla sicurezza dei suoi voli. Lion Air e Boeing stanno sperimentando l'utilizzo dei Required Navigation Performance dopo il successo dei primi test negli aeroporti indonesiani di Ambon e Manado.[1]

Inaugurati nel febbraio 2010, Lion Air ha aumentato il numero di voli per Gedda in Arabia Saudita a cinque volte alla settimana. La tratta è operata da due Boeing 747-400, che sono dotati di 496 posti ciascuno.[2]

Il periodico specializzato Aviation Week ha riferito che Lion Air avrebbe avuto in programma di creare una joint-venture con la compagnia aerea regionale malese Berjaya Air, tuttavia l'operazione non sarebbe stata effettuata dopo una più attenta valutazione del mercato malese che vede due grandi operatori come AirAsia e Malaysia Airlines protagonisti difficili da insidiare.

Il Ministero dei Trasporti indonesiano ha registrato che il tasso di puntualità di Lion Air del 66,45% è stato il peggiore di sei compagnie campione in una valutazione effettuata tra gennaio ad aprile 2011 presso 24 aeroporti dislocati in tutta l'Indonesia.[3][4] Tuttavia le compagnie aeree che utilizzano l'aeroporto Soekharno-Hatta di Giacarta sono abitualmente soggette a numerosi ritardi per via della congestione a cui sono sottoposte le piste di quell'aeroporto.[5]

Nel gennaio 2012, il Ministero dei Trasporti dell'Indonesia ha multato Lion Air perché alcuni dei suoi piloti e membri dell'equipaggio sono stati trovati in possesso di metanfetamine. Alla fine del 2011 Muhammad Nasri e altri due co-piloti furono arrestati durante una festa a Tangerang. All'inizio del 2012 un pilota è stato trovato in possesso di droghe a Makassar.[6] Il 4 febbraio 2012, un altro pilota Lion Air venne arrestato a seguito di un test delle urine positivo per uso di metanfetamine.

Lion Air ha in programma di creare una compagnia aerea a lungo raggio chiamata Batik Air, che dovrebbe iniziare le operazioni nel 2013 con diversi Boeing 737-900ER. Lion Air ha inoltre firmato un impegno con la Boeing per ordinare cinque Boeing 787 Dreamliner per la compagnia aerea, rendendola così la prima compagnia aerea indonesiana ad ordinare questo tipo di aeromobili dopo che Garuda Indonesia ha annullato i suoi ordini per 10 Dreamliner nel 2010. La consegna dovrebbe essere entro il 2015. La compagnia aerea aveva anche preso in considerazione di ordinare presso Airbus degli Airbus A330, ma infine ha optato solo per l'acquisto del 787.

L'11 settembre 2012, Lion Mentari Airlines e la malese National Aerospace & Defence Industries Sdn. Bhd. hanno costituto una società in Malesia per la creazione della compagnia low cost regionale Malindo Airways Sdn. Bhd. che ha cominciato le operazioni nel marzo 2013. I due partner hanno inoltre concordato di formare un'altra joint venture per fornire servizi di manutenzione di aeromobili a tutti gli aeromobili del Lion Air Group, tra cui le compagnie aeree delle joint-venture.[7]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia serve 79 destinazioni la maggior parte delle quali si trovano in Indonesia.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

A dicembre 2012 la flotta di Lion Air ha in servizio i seguenti aeromobili con un'età media di 5 anni.

Aereo In flotta Ordini[8] Passeggeri Note
J Y Totale
Airbus A320-200 60[9] TBA
Airbus A320neo 109 TBA
Airbus A321neo 65 TBA
Boeing 737-300 2 0 149 149 In phased-out
Boeing 737-400 5 0 168 168 In phased-out fino al 2017
Boeing 737-800 15 12 0 189 189
Boeing 737-900ER 67 90 0 213 213
Boeing 737 MAX 9 201 TBA Cliente di lancio[10]
Boeing 747-400 2 22 484 496
McDonnell Douglas MD-82 1 In phased-out
Totale 92 537

Ordini[modifica | modifica wikitesto]

Lion Air è stata il cliente di lancio per la più grande variante del Boeing 737, il 737-900ER, per il quale ha piazzato un ordine il 26 maggio 2005 per 60 unità, del valore di 3,9 miliardi dollari a prezzi di listino. Lion Air ha confermato il loro ordine nel luglio 2005 ed è diventato il cliente di lancio per il Boeing 737-900ER con ordini fermi per 30 aerei e opzioni per altri 30, che sono stati successivamente convertiti in ordini fermi. Il -900ER può trasportare fino a 215 passeggeri in una configurazione a classe unica ed è alimentato da motori CFM56-7B. Il 27 aprile 2007, Boeing ha consegnato il primo 737-900ER a Lion Air. Il primo velivolo è stato consegnato nella livrea speciale Boeing Dreamliner con i loghi Lion Air.

Lion Air ha stabilito un record quando ha firmato un ordine per 230 aerei a Boeing, rendendolo il più grande ordine in termini di velivoli ordinati fino a quel momento, nonché il costo complessivo dell'ordine. Nel novembre del 2011, Lion Air e Boeing hanno annunciato che la compagnia aerea prevede di acquistare 29 737-900ER e 201 737 MAX, con opzioni per altri 150, del valore di 21,7 miliardi dollari. Un ordine fermo è stato firmato il 14 febbraio 2012, per il 737 MAX nella versione più grande, il 737 MAX 9s, rendendo Lion Air il cliente di lancio per quella variante, successore diretto del 737-900ER di cui la compagnia fu già cliente di lancio. Al momento della firma, il valore del ordine salì a 22,4 miliardi dollari a prezzi di listino, il più grande ordine di aeromobili in storia sino al quel momento. Inoltre, i motori per la versione -900ER, i CFM 56-7s, hanno un costo di circa 580 milioni di dollari mentre i motori per i 737 MAX, i CFM LEAP-1B, hanno un costo di circa 4,8 miliardi dollari. Le consegne dei -900ER termineranno a inizio nel 2016; nel 2017 inizieranno quelle dei Boeing 737 MAX 9.

Il 18 marzo 2013 Lion Air ha rilasciato un ordinativo per 234 fra Airbus A320 family e Airbus A320neo family alla Airbus, il più grande ordine mai fatto e che ha superato il precedente ordinativo di 22,4 miliardi di dollari commissionato alla Boeing. Il contratto, firmato all'Eliseo di Parigi in presenza del presidente francese François Hollande e diversi ministri del suo Governo, vale 18 miliardi di euro.[11]

Aerei ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Aereo Totale
Airbus A310[12] 2
Boeing 737-200[13] 2
McDonnell Douglas MD-90-30 5
Yakovlev Yak-42[14] 1

Divieto operativo nella Unione Europea[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 dicembre 2013 la Lion Mentari Airlines è stata confermata nell'elenco dei vettori aerei soggetti a divieto operativo nell’UE che ha interdetto il proprio spazio aereo a tutti i vettori malesi, ritenuti non sufficientemente sicuri.[15]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 14 gennaio 2002 il Volo Lion Air 386 operato da un Boeing 737-200 si schiantò in fase di decollo a Pekanbaru. Non vi furono morti.
  • Il 30 novembre 2004 il Volo Lion Air 538 operato da un McDonnell Douglas MD-82 precipitò durante la fase di atterraggio a Surakarta. Morirono 25 persone e altre 142 rimasero ferite.[16]
  • Il 4 marzo 2006 il Volo Lion Air 8987 operato da un McDonell Douglas MD-82 sbandò durante l'atterraggio a Surabaya e il velivolo, completamente distrutto, si fermò a 2.100 metri dalla fine del corridoio d'avvcinamento. Nessuno morì.[17]
  • Il 24 dicembre 2006 il volo Lion Air 792 operato da Boeing 737-400 effettuò una procedura errata d'atterraggio e non si allineò correttamente alla pista causando una dovuta brusca discesa che provocò lo spezzamento di un carrello all'impatto con il suolo. Non morì nessuno ma l'aereo venne demolito.[18]
  • Il 23 febbraio 2009 il Volo Lion Air 972 operato da un McDonnell Douglas MD-90 atterrò senza il carrello anteriore.
  • Il 9 marzo 2009 il Volo Lion Air 793 operato da un McDonnell Douglas MD-90 atterrò fuori pista all'Aeroporto Internazionale Soekharno-Hatta di Giacarta. Non vi furono né feriti né morti.[19]
  • Il 2 novembre 2010 un Boeing 737-400 atterrò sulla pancia a causa di danni al carrello anteriori. Si registrarono 5 feriti sui 174 passeggeri e membri dell'equipaggio presenti a bordo.
  • Il 13 aprile 2013 un Boeing 737-800 cadde nelle acque intorno a Denpasar e Bali mentre procedeva nelle fasi d'atterraggio. La fusoliera dell'aereo si spezzò in due parti.[20] Nonostante dalle immagini fu chiaro che l'aereo andò fuori pista le autorità indonesiane dichiararono che l'aereo aveva centrato la pista.[21][22] Tutti i passeggeri furono fatti evacuare e non vi furono vittime, ma 22 persone rimasero ferite..[20].
  • L'8 agosto 2013 un Boeing 737-900 con 110 passeggeri a bordo è finito fuori pista atterrando all'aeroporto di Jalaluddin nell'isola di Sulawesi. L'incidente è stato causato dalla presenza di alcune mucche sulla pista di atterraggio. Non vi furono vittime.

Mercato dei voli privati[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2010 il Direttore Generale della compagnia, Edward Sirait, comunicava l'intenzione di acquistare per una spesa totale di 70 milioni di dollari americani quattro esemplari di Hawker 900 XP da utilizzare nell'emergente mercato dei jet privati: scopo dell'operazione è di servire i clienti dell'industria mineraria del Paese e porsi in concorrenza con Susi Air e Royal Jet.[23]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Boeing, Lion Air pioneer precision satellite navigation technology
  2. ^ Lion Air adds extra flights to Jeddah
  3. ^ Lion Air Should Grounded 13 Planes
  4. ^ Lion, Batavia pledge to improve performance, The Jakarta Post. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  5. ^ Luc Citrinot, JAKARTA AIRPORT CONGESTION Some solutions to decongest Jakarta Soekarno Hatta Airport?, Eturbonews.com, 18 novembre 2010. URL consultato il 7 aprile 2013.
  6. ^ Lion air sanctioned over pilots with crystal meth, 11 gennaio 2012.
  7. ^ Lion Air Takes Fight to AirAsia's Malaysia Home
  8. ^ Lion Air unveils order for over 230 Airbus jets
  9. ^ Pesan 234 Pesawat ke Airbus, Lion Air Perkuat Rute Asia Tenggara, 19 marzo 2013.
  10. ^ Boeing, Lion Air Finalize Historic Order for up to 380 737s, Boeing.mediaroom.com, 14 febbraio 2012. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  11. ^ Disaksikan Presiden Prancis, Lion Air Pesan 234 Pesawat Airbus A320, 18 marzo 2013.
  12. ^ Photos: Airbus A310-322 Aircraft Pictures, Airliners.net, 9 agosto 2002. URL consultato il 7 aprile 2013.
  13. ^ Photos: Boeing 737-2P5/Adv Aircraft Pictures, Airliners.net, 14 novembre 2011. URL consultato il 7 aprile 2013.
  14. ^ Airliners.net
  15. ^ Commissione europea, Elenco dei vettori aerei soggetti a divieto operativo nell’UE, http://ec.europa.eu, 5 dicembre 2013. URL consultato il febbraio 2014.
  16. ^ Accident: Fatal Accident in 2004, The Jakarta Post. URL consultato il 22 novembre 2011.
  17. ^ Accident description, Aviation Safety Network. URL consultato il 16 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2012).
  18. ^ Accident description, Aviation Safety Network. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  19. ^ Lion Air Flight JT 793 in aviation-safety.net. URL consultato il 13 aprile 2013.
  20. ^ a b Simon Hradecky, Accident: Lionar B738 at Denpasar on Apr 13th 2013, came to stop in sea, The Aviation Herald, 14 aprile 2013. URL consultato il 14 aprile 2013.
  21. ^ All passengers safe as Lion Air plane overshoots runway in Bali, dnaindia.com, 13 aprile 2013.
  22. ^ Investigators seek cause of new Boeing 737's crash into sea, KOMOnews.com, 14 aprile 2013.
  23. ^ Lion Air set to buy Hawker jets for private services, 10 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]