Garuda Indonesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PT Garuda Indonesia (Persero) Tbk
Garuda Indonesia A330-200 PK-GPJ HKG 2010-8-13.png
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATA GA
Codice ICAO GIA
Identificativo di chiamata INDONESIA
Inizio operazioni di volo 1949
Descrizione
Hub Soekarno-Hatta International Airport
Ngurah Rai International Airport
Sultan Hasanuddin International Airport
Kuala Namu International Airport
Hub secondari Juanda International Airport
Sultan Aji Muhamad Sulaiman International Airport
Programma frequent flyer Garuda Frequent Flyer
Airport lounge Garuda Indonesia Executive Lounge
Alleanza SkyTeam (2014)
Flotta 86
Destinazioni 51
Controllate PT Abacus Distribution Systems Indonesia
PT Garuda Maintenance Facility Aero Asia
PT Aero System Indonesia
PT Citilink Indonesia
PT Aero Wisata dan Anak Perusahaan
PT Abacus Distribution Systems Indonesia
PT Garuda Maintenance Facility Aero Asia
PT Aero System Indonesia
PT Citilink Indonesia
PT Aero Wisata dan Anak Perusahaan
PT Abacus Distribution Systems Indonesia
PT Garuda Maintenance Facility Aero Asia
PT Aero System Indonesia
PT Citilink Indonesia
PT Aero Wisata dan Anak Perusahaan
Azienda
Tipo azienda Società per azioni
Fondazione 28 gennaio 1949
Stato Indonesia Indonesia
Sede Soekarno-Hatta International Airport, Tangerang, Banten
Gruppo Negara Republik Ondonesia (69%)
Persone chiave Hadiyanto SH (Chairman)
Emirsyah Satar (President and CEO)
Slogan The Airline of Indonesia
Sito web http://www.garuda-indonesia.com
Bilancio economico
Borse valori Template:Idx
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Un Boeing 747-400 della Garuda Indonesia nel 1985.
Un Boeing 747-400 della Garuda Indonesia nel 2005.
Hostess della Garuda Indonesia nell'originale divisa.

Garuda Indonesia, il cui nome esteso è PT (Persero) Perusahaan Penerbang Garuda Indonesia, è la principale compagnia aerea indonesiana. Prende il nome dall'uccello mitico Garuda, che, nella tradizione vedica, trasporta la divinità indù Vishnu.

Garuda Indonesia è di proprietà esclusiva del governo indonesiano e nel marzo 2007 contava più di 6.200 lavoratori. Skytrax assegnava, per il 2009, un rating di tre stelle alla compagnia[1] che dal 29 dicembre 2009 è diventato di quattro stelle per il 2010[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Garuda Indonesia ha origini nel periodo della guerra d'indipendenza indonesiana, per l'affrancamento dal dominio olandese nei tardi anni quaranta, quando Garuda effettuava trasporti speciali con un DC-3. La data di fondazione della compagnia è generalmente individuata nel 26 gennaio 1949, quando la compagnia era nota come Garuda Indonesian Airways ed effettuava voli con un DC-3 soprannominato Seulawah (montagna dorata in lingua acehnese) acquistato per 120.000 dollari di Malaya, forniti dai più importanti notabili di Aceh[senza fonte]. Durante la rivoluzione indonesiana la compagnia operava principalmente trasportando i leader indonesiani per missioni diplomatiche.

Il governo della Birmania aiutò notevolmente la compagnia aerea nel suo periodo iniziale[senza fonte]. Nel 1953 la Garuda contava 46 aeroplani, nonostante poi nel 1955 la flotta dei Catalina fu ritirata dal servizio. Nel 1956 la Garuda effettuò il primo volo alla volta della Mecca per un pellegrinaggio.

Negli anni sessanta la compagnia attraversò una fase di espansione: nel 1960 disponeva di otto Convair CV-240, otto Convair CV-340 e tre Convair CV-440. Negli anni successivi furono acquistati tre Convair CV-990 e tre Lockheed L-188 Electra e fu aperta una rotta verso l'aeroporto di Hong Kong Kai Tak. Dopo aver privilegiato le rotte nazionali e nella regione, il 28 settembre 1963, furono iniziati i primi voli verso l'Europa con rotte per Amsterdam e Francoforte. Nel 1965 furono introdotte nuove tratte verso Roma e Parigi via Bombay e Il Cairo su aerei Convair CV-990. In quell'anno cominciarono anche voli alla volta della Cina verso Canton e Phnom Penh. Sempre nel 1965 Garuda entrò nell'era dei motori a getto con l'acquisto di un Douglas DC-8 che collegava l'Indonesia all'aeroporto di Amsterdam-Schiphol.

Messa al bando dalla Comunità Europea nel 2007 per il mancato rispetto degli standard di sicurezza, è stata oggetto di tre ispezioni della Commissione Europea guidate dall'italiano Federico Grandini[3][4]. È stata poi riammessa nel 2009.

Garuda Indonesia opera voli nazionali ed internazionali da Giacarta (Aeroporto Internazionale Soekarno-Hatta), come "main hub" dal Terminal 2F insieme a Merpati Nusantara Airlines (che è in ancora in EU ban/blacklist). Il terminal 2F è direttamente collegato ai Terminal 2D e 2E da cui operano gli altri vettori internazionali (Qatar Airways, Emirates, Malaysia Airlines, JAL, Thai Airways, Cathay Pacific, Singapore Airlines, ect).

Al momento Garuda ha un suo programma frequent flyer ma nessun accordo con altri vettori o alleanze, per raccogliere miglia, a parte code share agreements con Malaysian Airlines su alcune tratte. Garuda prevede di riprendere a volare in Europa nel 2010/2011 verso Amsterdam e Londra (via Dubai). Finché non saranno riaperti gli uffici in Europa non sarà possibile ricevere la tessera Frequent Flyer a meno di non ritirarla presso l'ufficio centrale a Giacarta.

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi en:Garuda Indonesia destinations.
Destinazioni (novembre 2009)
21 destinazioni nazionali
  • Ampenan, Banda Aceh, Banjarmasin, Balikpapan, Batam, Biak, Denpasar, Giacarta, Jayapura, Manado, Medan, Padang, Palembang, Pekanbaru, Pontianak, Palangkaraya, Semarang, Solo, Surabaya, Timika, Ujung Pandang, Yogyakarta.
18 destinazioni internazionali
  • Asia: Bangkok, Hong Kong, Kuala Lumpur, Singapore, Seoul, Shanghai, Canton, Pechino, Ho Chi Minh City.
  • Japan: Tokyo, Nagoya, Osaka.
  • South West Pacific: Darwin, Melbourne, Perth, Sydney.
  • Middle East: Jeddah, Riyadh.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Garuda Indonesia Fleet (febbraio 2013)
Aerei In flotta Ordini Passenggeri Note
F C Y Totale
Airbus A330-200 10 1 36 186 222
Airbus A330-300 6 18 42 215 257
Boeing 737-300 1 16 94 110 Still PK-GHW
Boeing 737-500 5 12 84 96 To be retired in 2017
Boeing 737-800 55 10 12 144 156
Boeing 747-400 2 42 386 428
Boeing 777-300ER 5 8[5] 38[5] 268[5] 314[5] First delivery in June 2013[6]
Bombardier CRJ1000 6[7] 12 12 84 96
Totale 87 51

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GARUDA INDONESIA : official 3-Star Ranking. URL consultato il 14 novembre 2009.
  2. ^ Garuda Indonesia is officially certified as a 4-Star Airline in latest Skytrax airline rating review. URL consultato il 3 gennaio 2010.
  3. ^ EU to audit Indonesian airlines with focus on safety, procedures
  4. ^ Indonesia optimistic EU Flight Ban will be lifted in June
  5. ^ a b c d http://www.garuda-indonesia.com/id/news-and-events/news/garuda-indonesia-operasikan-penerbangan-langsung-jakarta-london.page?
  6. ^ Boeing 777-300ER Garuda Tiba Pada Juni 2013, Indo-aviation.com, 2 novembre 2012. URL consultato il 22 gennaio 2013.
  7. ^ New Deliveries

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]