Lingua mongola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mongolo (Mongol [Монгол])
Parlato in Mongolia, Cina, Russia, Kirghizistan
Persone 5,7 milioni
Classifica non nelle prime 100
Scrittura alfabeto cirillico, scrittura mongola
Tipo SOV
Filogenesi Lingue altaiche
 Lingue mongoliche
  Lingue mongoliche orientali
   Lingue oirate-khalkha
    Lingue khalkha-buriate
Statuto ufficiale
Nazioni Mongolia, Cina (Mongolia Interna)
Codici di classificazione
ISO 639-1 mn
ISO 639-2 mon
ISO 639-3 mon  (EN)
SIL mon  (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
  • Хүн бүр төрж мэндлэхдээ эрх чөлөөтэй, адилхан нэр төртэй, ижил эрхтэй байдаг. Оюун ухаан нандин чанар заяасан хүн гэгч өөр хоорондоо ахан дүүгийн үзэл санаагаар харьцах учиртай.
  • ᠬᠦᠮᠦᠨ ᠪᠦᠷ ᠲᠥᠷᠥᠵᠦ ᠮᠡᠨᠳᠡᠯᠡᠬᠦ ᠡᠷᠬᠡ ᠴᠢᠯᠥᠭᠡ ᠲᠡᠢ᠂ ᠠᠳᠠᠯᠢᠬᠠᠨ ᠨᠡᠷ᠎ᠡ ᠲᠥᠷᠥ ᠲᠡᠢ᠂ ᠢᠵᠢᠯ ᠡᠷᠬᠡ ᠲᠡᠢ ᠪᠠᠢᠠᠭ᠃ ᠣᠶᠤᠨ ᠤᠬᠠᠭᠠᠨ᠂ ᠨᠠᠨᠳᠢᠨ ᠴᠢᠨᠠᠷ ᠵᠠᠶᠠᠭᠠᠰᠠᠨ ᠬᠦᠮᠦᠨ ᠬᠡᠭᠴᠢ ᠥᠭᠡᠷ᠎ᠡ ᠬᠣᠭᠣᠷᠣᠨᠳᠣ᠎ᠨ ᠠᠬᠠᠨ ᠳᠡᠭᠦᠦ ᠢᠨ ᠦᠵᠢᠯ ᠰᠠᠨᠠᠭᠠ ᠠᠷ ᠬᠠᠷᠢᠴᠠᠬᠥ ᠤᠴᠢᠷ ᠲᠠᠢ᠃
Traslitterazione
Hùn bùr tôrž mėndlėhdėė ėrh čôlôôtėj, adilhan nėr tôrtėj, ižil ėrhtėj bajdag. Ojuun uhaan nandin čanar zajaasan hùn gėgč ôôr hoorondoo ahan dùùgijn ùzėl sanaagaar har’cah učirtaj.

La lingua mongola (Монгол хэл, mongol khel) è una lingua mongolica parlata in Mongolia, Cina, Russia e Kirghizistan.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Il mongolo è parlato da più di due milioni di persone in Mongolia. A questi si aggiungono circa tre milioni di parlanti nella Cina settentrionale (specie nella Mongolia Interna) dove, ormai, il mongolo è una lingua minoritaria, specie nelle città. In Mongolia, la lingua ufficiale si basa sul dialetto khalkha. Nella Mongolia interna, invece, la forma standard si fonda sul dialetto chahar.

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, il mongolo è parlato anche nella repubblica russa di Buriazia e nella provincia di Ysykköl in Kirghizistan.[1]

Lingua ufficiale[modifica | modifica sorgente]

Il mongolo è lingua ufficiale della Mongolia[2] e della regione autonoma cinese della Mongolia Interna.

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte degli abitanti della Mongolia utilizza il dialetto khalkha (o halh), mentre i mongoli della Cina parlano altri dialetti (chahar, ojrad, barghu-buriat).

Lo standard ISO 639-3 classifica il mongolo come macrolingua composta dai seguenti membri:

  • lingua mongola halh [khk] parlata in Mongolia[2][1]
  • lingua mongola periferica [mvf] parlata in Cina[3]

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

La lingua mongola fa parte delle lingue mongoliche. Secondo la cosiddetta "teoria altaica", il mongolo farebbe parte della famiglia delle lingue altaiche che include il turco e il tunguso. Tra le lingue più vicine al mongolo vi sono il calmucco, parlato dai calmucchi abitanti una regione nelle vicinanze del Caspio occidentale, il buriato, parlato in una regione della Siberia orientale, il mogholi di India, Pakistan ed Afghanistan ed alcune lingue minoritarie di Cina, Tibet, Birmania e Thailandia.

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

In Mongolia per la scrittura viene usato dal 1946 l'alfabeto cirillico con l'aggiunta di altre due lettere: la Ү e la Ө. In precedenza veniva utilizzata la scrittura mongola, che è stata recentemente reintrodotta nelle scuole.[4].

I mongoli della Cina usano l'alfabeto mongolo tradizionale, con scrittura verticale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Ethnologue report for language code: mvf. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  2. ^ a b Mongolia in The World Factbook, Central Intelligence Agency. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  3. ^ Ethnologue report for language code: mvf. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  4. ^ Travel, Mongolia: Essential information in guardian.co.uk (London), 22 novembre 2006. URL consultato il 14 dicembre 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Otgonbayar Chuluunbaatar, Paula Haas, Frasario Italiano – Mongolo, Milano, Poliglossa Traduzioni, 2008, ISBN 978-9955-9956-1-6

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]