Armonia vocalica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

L'armonia vocalica o armonia velare è un fenomeno fonologico per cui alcune vocali variabili di una parola o di una frase cambiano a seconda del tipo di vocali fisse presenti nel resto della parola o della frase, per un processo di assimilazione.

L'armonia vocalica è simile al fenomeno della metafonesi, ma se ne distingue perché in quest'ultima sono le vocali postoniche a influenzare le vocali toniche, nell'armonia vocalica invece sono le vocali toniche a influenzare le vocali postoniche.

L'armonia vocalica presuppone la suddivisione delle vocali in due o più gruppi, secondo criteri fonologici precisi. All'interno di una sequenza fonologica sono accettate solo vocali dello stesso gruppo. Vi sono perciò vocali che risultano essere "incompatibili". È un fenomeno tipico delle lingue agglutinanti: è presente nel turco, nelle lingue ugro-finniche (ungherese, finlandese, estone), nelle dialetti catalani meridionali e nello swahili.

Esempi nella lingua turca[modifica | modifica sorgente]

Per esempio, nella lingua turca le vocali sono divise sia in palatali e velari, sia in labiali e non labiali, come mostra lo schema:

  • vocali palatali (anteriori):
    • vocali non labiali: i [i], e [ɛ]
    • vocali labiali: ü [y], ö [ø]
  • vocali velari (posteriori):
    • vocali non labiali: a [ʌ], ı [ɯ]
    • vocali labiali: o [o], u [u]

Nella formazione del plurale, vengono presi in considerazione soltanto i due gruppi principali (palatali/velari) e si hanno perciò due suffissi allomorfi: -ler per le vocali anteriori e -lar per le posteriori:

  • ev (casa) → evler
  • ilaç (medicina) → ilaçlar
  • ayak (piede) → ayaklar

Nella coniugazione dei verbi, invece, si tiene conto anche dei sottogruppi:

  • gelmek (venire) → geldim (sono venuto)
  • görmek (vedere) → gördüm (ho visto)


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giorgio Graffi; Sergio Scalise, Le lingue e il linguaggio. Bologna, Il Mulino, 2002. ISBN 978-88-15-09579-4
  • Marina Nespor, Fonologia. Bologna, Il Mulino, 1993.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica