Kristine Lilly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kristine Lilly
Lilly-2010-stl.jpg
Dati biografici
Nome Kristine Marie Lilly
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 163 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirata 6 gennaio 2011
Carriera
Squadre di club1
1994-1995 Tyreso F.C. Svezia
1995-1996 Washington Warthogs Stati Uniti
1998-1999 Delaware Genies Stati Uniti 4 (5)
2001-2003 Boston Breakers Stati Uniti 59 (14)
2005-2008 KIF Örebro DFF Svezia 19 (8)
Nazionale
1987-2010 Stati Uniti Stati Uniti 352 (130)
Palmarès
Oro Atlanta 1996
Argento Sydney 2000
Oro Atene 2004
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2008

Kristine Marie Lilly (New York City, 22 luglio 1971) è un'ex calciatrice statunitense di ruolo centrocampista.

Lilly è in assoluto la giocatrice di calcio con più presenze in nazionale al mondo nella storia di questo sport (sia maschile che femminile), con ben 352 presenze per la squadra statunitense (l'ultima è avvenuta nel novembre 2010 in una partita valida per le qualificazioni alla Coppa del Mondo). Fa parte della squadra statunitense dal 1987, come Mia Hamm, la migliore cannoniera del mondo. Ha raggiunto la sua 300^ presenza il 18 gennaio 2006, nel corso di una partita contro la Norvegia.

Lilly ha annunciato il suo ritiro dal mondo del calcio il 6 gennaio 2011.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Kristine Lilly cominciò la sua carriera di calciatrice alla Wilton High School di Wilton, in Connecticut. Già allora ricevette la prima chiamata in nazionale (era il 1987). Completò poi gli studi alla University of North Carolina at Chapel Hill, facendo parte ovviamente della squadra femminile di calcio tra il 1989 e il 1992. Nel 1994 la sua maglia numero 14 fu ritirata.

La carriera professionistica di Lilly cominciò nel 1994 con il Tyresö FF, nel campionato svedese. Trascorse tuttavia una sola stagione e per lei fu già tempo di tornare negli Stati Uniti. Firmò infatti un contratto con i Washington Warthogs, squadra che militava in un torneo di calcio indoor (Kristine era l'unica giocatrice donna della squadra). Nel 1998 fece il suo esordio nella W-League con le Delaware Genies, club nel quale militò per tre anni collezionando 4 presenze e 5 reti. Il 2001 segna la nascita della prima lega per calciatrici professioniste, la Women's United Soccer Association (WUSA) e Lilly è tra le fondatrici (e capitana) delle Boston Breakers. L'esperienza dura fino al 2003, anno in cui il campionato cessa di esistere. Tra il 2004 e il 2005 Lilly fa ritorno in Svezia, per giocare nel KIF Örebro DFF assieme, tra l'altro, ad alcune sue ex compagne di squadra a Boston. Dopo questa esperienza positiva Lilly approfitta della nascita della Women's Professional Soccer (WPS), la nuova federazione di professioniste per fare ritorno in patria 2008 e partecipare campionato inaugurale.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Lilly debutta con la nazionale statunitense prestissimo, nel 1987. Supera il record di presenze per una giocatrice femminile nel 1998 (con 151 presenze), mentre l'anno seguente batte il record anche per quanto riguarda il campo maschile detenuto da Adnan Al-Talyani degli Emirati Arabi Uniti (164 presenze all'epoca). Ha partecipato a cinque edizioni della Coppa del Mondo femminile (1991, 1995, 1999, 2003 e 2007) vincendone due (1991 e 1999). Vanta anche la partecipazione a tre edizioni delle Olimpiadi (1996, 2000 e 2004) vincendo la medaglia d'oro nel 1996 e nel 2004, e una medaglia d'argento nel 2000.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1993, 2005, 2006

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]