Junior Eurovision Song Contest 2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Junior Eurovision Song Contest 2009
Edizione VII
Periodo 21 novembre 2009
Sede Palace of Sports, Kiev, Ucraina
Presentatore Ani Lorak, Timur Miroshnichenko
Trasmesso da Eurovisione
Partecipanti 13
Paesi debuttanti -
Ritiri Bulgaria Bulgaria
Grecia Grecia
Lituania Lituania
Ritorni Svezia Svezia
Vincitore Paesi Bassi Paesi Bassi, Ralf Mackenbach, "Click Clack"
Cronologia
2008 2010

Il Junior Eurovision Song Contest 2009 è stato la settima edizione dell'omonimo concorso della canzone europea per bambini fra i 10 ed i 15 anni ed è stato ospitato per la prima volta dall'Ucraina, a Kiev. La data scelta è stata il 21 novembre e 13 paesi si sono sfidati per la vittoria finale.

3 i paesi che si sono candidati per ospitare la manifestazione:

In origine anche l'emittente della Svezia Svezia, TV4, mandò la richiesta di candidatura all'EBU, ma nell'estate dello stesso anno si ritirò.

L'Ucraina ha deciso di organizzare il concorso al Palace of Sports di Kiev, nello stesso posto dove 4 anni prima il paese ha organizzato l'Eurovision Song Contest 2005.

Ordine di esibizione[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 ottobre 2009 sono stati sorteggiati i primi tre paesi per quanto riguarda l’ordine di esibizione per la serata della finale. Aprirà lo show la Svezia, lo chiuderà la Macedonia, mentre per il paese ospitante, l’Ucraina, è stato estratto come 10.

Tutti gli altri partecipanti sono stati divisi in due gruppi da 5 e si esibiranno rispettivamente, nella prima o nella seconda parte della finale: Armenia, Georgia, Romania, Russia e Serbia dalla posizione 2 alla numero 6; Belgio, Bielorussia, Cipro, Malta e Paesi Bassi invece, dalla posizione 7 alla numero 12 (escludendo la 10 già occupata dall'Ucraina).

L'ordine completo è stato poi comunicato il 13 ottobre.[1]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

# Paese Lingua Artista Canzone Traduzione italiana Punteggio Posizione
finale
1 Svezia Svezia Svedese Mimmi Sandén Du Tu 68 6
2 Russia Russia Russo Ekaterina Ryabova Malenkiy prints
(Маленький принц)
Il piccolo principe 116 3
3 Armenia Armenia Armeno Luara Hayrapetyan Barcelona
(Բարսելոնա)
Barcellona 116 2
4 Romania Romania Rumeno Ioana Bianca Anuţa Ai puterea în mâna ta Hai il potere nelle mani 19 13
5 Serbia Serbia Serbo Ništa lično Onaj pravi
(Онаj прави)
La sola cosa giusta 34 10
6 Georgia Georgia Georgiano, Inglese Princesses Lurji prinveli
(ლურჯი ფრინველი)
L'uccello azzurro 68 7
7 Paesi Bassi Paesi Bassi Olandese, Inglese Ralf Mackenbach Click Clack - 121 1
8 Cipro Cipro Greco Rafaella Kosta Thalassa, ilios, aeras, fotia
(Θάλασσα, ήλιος, αέρας, φωτιά)
Mare, sole, aria, fuoco 32 11
9 Malta Malta Inglese Francesca & Mikaela Double trouble Doppio problema 55 8
10 Ucraina Ucraina Ucraino Andranik Alexanyan Try topoli, try surmy
(Три тополі, три сурми)
Tre pioppi, tre trombe 89 5
11 Belgio Belgio Olandese Laura Omloop Zo verliefd Così innamorato 113 4
12 Bielorussia Bielorussia Russo Yuriy Demidovich Volshebniy krolik
(Волшебный кролик)
Il coniglio magico 48 9
13 Macedonia Macedonia Macedone Sara Markovska Za ljubovta
(За љубовта)
Per amore 31 12
  • Nell'eventualità in cui più paesi avessero totalizzato lo stesso numero di punti, finendo quindi pari in prima posizione o in altre, la regola prevedeva che sarebbe stato dichiarato vincitore il paese votato dal numero maggiore di altre nazioni. Se il numero fosse stato ancora pari, si sarebbe dovuto vedere quale partecipante avesse avuto il maggior numero di 12 punti (il massimo ricevibile). In caso di ulteriore parità si sarebbe considerato quante volte un paese avesse ottenuto 10 punti, poi 8 e così via, fino a stabilire un vincitore. In questo caso, il pareggio ha riguardato la seconda e la sesta posizione. Dato che sia l'Armenia che la Russia hanno ottenuto 116 punti, ma il primo paese ha ottenuto per 3 volte i 12 punti, a differenza dell'altro che ne ha potuti contare solo 2, il paese caucasico ha ottenuto il secondo posto. La stessa cosa ha portato la Svezia ad ottenere il sesto posto con lo stesso punteggio della Georgia, votata però da un paese in meno.
  • Come sempre, ogni nazione partecipante ha l'obbligo di utilizzare la propria lingua nazionale, anche se è possibile cantare poche strofe con un idioma differente (lo ha fatto il vincitore e il gruppo Princesses della Georgia)

Ritiri[modifica | modifica wikitesto]

  • Bulgaria Bulgaria: ha abbandonato per gli scarsi risultati conseguiti.
  • Grecia Grecia: dopo cinque anni, ha lasciato per il poco interesse che il programma ha riscosso nel paese e un'obiezione all'utilizzo dei bambini nel concorso.
  • Lituania Lituania: problemi finanziari hanno costretto la rete al ritiro.


Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]