Josef Fabian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josef Fabian
Dati biografici
Nazionalità Romania Romania
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
Flag of None.svg Muncitorii Cluj
Squadre di club1
1943-1944 Flag of None.svg Szeged AK 31 (19)
1945 Flag of None.svg MÁVAG Budapest 1 (0)
1945 Ferar Cluj Ferar Cluj 7 (3)
1945-1947 600px Rosso e Nero (Strisce).png Carmen Bucarest 24 (24)
1947-1948 Torino Torino 15 (9)
1948-1949 Lucchese Lucchese 28 (12)
1949-1951 Bari Bari 63 (15)
1951-1952 Cannes Cannes 10 (2)
1952 Roubaix-Tourcoing Roubaix-Tourcoing 7 (0)
1952-1953 Cannes Cannes  ? (5)
1953-1954 Sporting Lisbona Sporting Lisbona 6 (2)
1954-1956 Barreirense Barreirense  ? (?)
1956-1957 Flag of None.svg FC Serpa  ? (?)
1957-1958 Covilha Covilhã
Nazionale
1946 Romania Romania 3 (2)
Carriera da allenatore
1954-1956 Barreirense Barreirense
1956-1957 Flag of None.svg FC Serpa
1957-1958 Covilha Covilhã
1961-1962 Flag of None.svg SC Caldas
1962-1963 Lusitano Lusitano
1963-1964 Farense Farense
1964-1965 Olhanense Olhanense
1965-1966 Barreirense Barreirense
1966-1967 Farense Farense
1967-1970 Textafrica Textáfrica
1970-1971 Chaves Chaves
1971-1972 Flag of None.svg FC Silves
1972-1973 Textafrica Textáfrica
 ????-???? Covilha Covilhã
1983-1984 Imortal Imortal
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 aprile 2010

Josef Fabian (rumeno:Iosif Fabian, portoghese:José Fabian); Cluj-Napoca, 10 agosto 1923Cascais, 6 luglio 2008) è stato un allenatore di calcio e calciatore rumeno, di ruolo attaccante.

È scomparso nel 2008 all'età di 84 anni.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Transilvania, inizia a giocare con una formazione della sua città, il Muncitorii di Cluj, trasferendosi presto in Ungheria dove disputa due campionati col Szeged e uno col MÁVAG Budapest

Torna nel 1945 in Romania militando prima nel Ferar di Cluj, quindi nel Carmen di Bucarest, dove realizza in due campionati 24 reti in 24 incontri disputati, debuttando nella squadra il 25 agosto 1946 nella vittoria contro lo Jiul Petroşani per 3–1 (in cui segnò un gol) contribuendo al secondo posto finale della stagione 1946-1947 con 13 gol in 13 partite.

Nell'estate 1947 viene ingaggiato dal Torino, reduce da tra successi consecutivi nel campionato italiano, e di cui diviene il primo straniero in rosa. Inizialmente rincalzo, trova frequentemente spazio in prima squadra per gli infortuni dei compagni di reparto Ferraris e Franco Ossola,[2] scendendo in campo in 15 occasioni e contribuendo attivamente al quarto scudetto consecutivo dei granata con 9 reti, con due doppiette in due successi storici: l'1-7 del 5 ottobre 1947 in casa della Roma e il 10-0 del 2 maggio 1948 sull'Alessandria, tuttora la partita con più reti realizzate da una squadra nella Serie A a girone unico.[3]

A fine stagione lascia la squadra granata destinata a chiudere tragicamente la sua parabola a Superga, e si trasferisce alla Lucchese, dove forma con Ugo Conti una coppia d'attacco (13 reti Conti, 12 Fabian) che trascina i toscani all'ottavo posto nella stagione 1948-1949.

Nel 1950 cambia nuovamente casacca passando al Bari, dove tuttavia in due stagioni, nonostante i suoi 15 gol complessivi all'attivo, subisce una doppia retrocessione dalla Serie A alla Serie C.

Si trasferisce quindi in Francia dove disputa due campionati di Division 2 col Cannes e uno, in prestito, di Division 1 col Roubaix-Tourcoing nella stagione 1951-1952.

Nel 1953 si sposta in Portogallo dove disputa da rincalzo una stagione con lo Sporting Lisbona, con cui si aggiudica titolo nazionale e Coppa del Portogallo, per poi proseguire con due stagioni alla Barreirense[4] sempre in Primeira Liga, nella seconda stagione nel ruolo di allenatore-giocatore, e chiudere la carriera agonistica nella serie minori portoghesi, sempre svolgendo il doppio incarico.

In Italia ha totalizzato complessivamente 74 presenze e 25 reti in Serie A e 32 presenze e 11 reti in Serie B.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1946 ha disputato tre incontri validi per la Coppa dei Balcani per nazioni con la Nazionale rumena, guidata dal tecnico Virgil Economu, debuttando l'8 ottobre 1946 in una gara contro la Bulgaria finita 2-2 e realizzando 2 reti.[5]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'esperienza da allenatore-giocatore con Barreirense, Serpa e Sporting Covilhã, prosegue la carriera di allenatore in Portogallo e Mozambico per concludere la carriera di allenatore all'Imortal de Albufeira nella stagione 1983–84.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Torino: 1947-1948
Sporting Lisbona: 1953-1954
Sporting Lisbona: 1954

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notizia della morte- Sito Ufficiale dello Sporting Lisbona
  2. ^ Grande Torino - Invincibili xoomer.virgilio.it
  3. ^ Italy 1947-1948 Rsssf.com
  4. ^ (PT) Fabian (José Fabian), Fora de Jogo. URL consultato il 12 febbraio 2010.
  5. ^ Tabellini incontri Nazionale della Romania 1940-1949 Rsssf.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rino Tommasi, Anagrafe del calcio italiano, edizione 2005, pag. 174

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]