Sporting Clube Olhanense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sporting Clube Olhanense
Calcio Football pictogram.svg
Leões de Olhão (I Leoni di Olhão)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali SC Olhanense.svg Rosso-Nero
Dati societari
Città Olhão
Paese Portogallo Portogallo
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Portugal.svg FPF
Campionato Primeira Liga
Fondazione 1912
Presidente Portogallo Isidoro Sousa
Allenatore Italia Giuseppe Galderisi
Stadio Estádio José Arcanjo
(11.622 posti)
Sito web www.scolhanense.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 Segunda Liga; 3 Segunda Divisão; 1 Terceira Divisão
Trofei nazionali 1 Taça de Portugal
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Sporting Clube Olhanense, fondato nel 1912, è una società di calcio di Olhão, del Portogallo ed attualmente milita nella Primeira Liga, la massima serie del campionato portoghese.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'Olhanense è diventata la prima squadra della regione dell'Algarve a raggiungere il massimo livello del calcio portoghese, dopo aver vinto la Football Association Algarve nel 1941. Tra le sue partecipazioni al Campeonato de Portugal, il più importante campionato nazionale del Portogallo, l'Olhanense ha ottenuto una Taça de Portugal, nel 1923-24, ed un 4º posto come miglior piazzamento, nella stagione 1945-1946. Nel 1951, dopo dieci stagioni consecutive, il club retrocedette in Seconda Divisione. Dopo esser stato fuori dalla massima divisione per più di vent'anni, dal 1975, dopo che la vicina S.C. Farense scese nelle leghe inferiori (compresi i livelli regionali), l'Olhanense divenne la squadra più importante della regione, in competizione per l'onore con il Portimonense S.C.. Dopo un periodo negativo, l'Olhanense inizia una grande risalita e nella stagione 2003-2004 vince il titolo della Segunda Divisão, nel girone della zona Sud. Nel maggio 2009, dopo aver battuto il Gondomar S.C. per 1-0, ottiene il successo nella Segunda Liga e con esso la promozione nella massima serie, dopo un'assenza di 34 anni, guidata dall'ex difensore centrale del Porto, Jorge Costa.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nel giugno 2013 entra a far parte della dirigenza Igor Campedelli, imprenditore italiano, attivo nel settore edile e turistico, ex Presidente dell'Associazione Calcio Cesena.

Rosa 2013-2014[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Portogallo P Ricardo
2 Croazia D Tin Karamatić
3 Nigeria C Christian Obodo
4 Portogallo D Ricardo Ferreira
5 Romania D Sebastian Mladen
10 Portogallo C Pelé
11 Brasile C Jander
13 Portogallo D Vítor Bastos
15 Portogallo D Luís Filipe
16 Portogallo C Rui Duarte (capitano)
17 Portogallo A João Ribeiro
19 Senegal C Oumar Diakhite
N. Ruolo Giocatore
20 Capo Verde C Celestino
21 Nigeria A Femi Balogun
23 Croazia D Anthony Šerić
25 Danimarca D Per Kroldrup
28 Portogallo C Paulo Regula
29 Brasile A Murilo Mendes
33 Portogallo A Paulo Sérgio
50 Portogallo A Tozé Marreco
74 Francia D Jean-Christophe Coubronne
77 Slovacchia A Jakub Vojtuš
88 Brasile C Lucas Souza

Rose delle stagioni precedenti[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio