James Callis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

James Callis (Londra, 4 giugno 1971) è un attore inglese. Conosciuto soprattutto per aver interpretato il ruolo del Dr. Gaius Baltar nella miniserie e serie televisiva Battlestar Galactica, e come migliore amico di Bridget Jones ne Il diario di Bridget Jones.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Callis è nato e cresciuto a Londra, dove ha frequentato la Scuola di Harrow, nel nord ovest di Londra. I suoi genitori gestivano un bed-and-breakfast[1]. Callis è ebreo,[2], discendente da immigrati dalla Russia e dalla Polonia.[3] Nel 1990, ha studiato per una laurea in letteratura inglese presso l'Università di York, dove era membro del Collegio Derwent. All'università è stato un attore, regista e scrittore, e alcune volte appariva in produzioni di amici dell'Università di Cambridge. Si è laureato a York nel 1993.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Callis ha frequentato a Londra, l'Accademia di Musica e Arte Drammatica dove si è laureato nel 1996, e nello stesso anno ha ricevuto il Jack Tinker Award, per la migliore promessa emergente per la sua performance in Wicked Old Songs.

Callis è apparso in varie produzioni del West End e serie televisive, così come in radio. Il suo primo ruolo al cinema è stato Il diario di Bridget Jones, accanto a Renée Zellweger e Hugh Grant, nell'estate del 2000 e tra un film e alcuni altri ruoli TV è tornato in scena al Teatro Soho nel dicembre 2002.

Nel 2003, Callis prende in mano il ruolo del Dr. Gaius Baltar nella miniserie Battlestar Galactica e nella serie che seguì. Nel 2006, vinse come Miglior attore non protagonista un Saturn Award, un Peabody Award e un premio AFI (tutti per Battlestar Galactica).

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

James Callis al New York Comic Con 2007

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Radio[modifica | modifica sorgente]

  • Daisy Miller (199?)
  • HMS Ulysses (1997) Saturday Playhouse (Radio 4) - in onda il 14 giugno 1997

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ James Callis Biography (1971-)
  2. ^ JewishJournal.com
  3. ^ Message 27: 30-Sep-2002

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 26822180 LCCN: no2006080290