Il viaggio (Fabrizio De André)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il viaggio
Artista Fabrizio De André
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 1991
Durata 56 min : 47 s
Dischi 1
Tracce 18
Genere Musica d'autore
Pop
Etichetta Philips
Fabrizio De André - cronologia
Album successivo
(1995)

Il viaggio è una raccolta di Fabrizio De André pubblicata nel 1991.

Il disco contiene, per la prima volta in un solo supporto (sia LP che CD), pressoché tutte le prime incisioni di De André per la Karim, dal 1961 al 1966, pur non seguendo un iter cronologico, e pur mancando le prime versioni (mai ripubblicate altrimenti) de La ballata del Miché e La ballata dell'eroe, che De André registrò per il suo secondo 45 giri.

Le diciotto tracce erano state inserite in ripetute antologie, a partire proprio dal 1966, con il 33 giri Tutto Fabrizio De André, e già dai primi anni '70 il gruppo PolyGram aveva acquisito i diritti su quel catalogo. La stessa scaletta de Il viaggio verrà riproposta in seguito (1995) in un CD economico intitolato La canzone di Marinella, lasciando fuori però i brani Geordie e Delitto di paese. Le canzoni appena citate verranno poi reinserite in un ulteriore ristampa del 2000, Peccati di gioventù (la prima raccolta del periodo Karim approvata dagli eredi del cantautore), che escludeva stavolta i brani Nuvole barocche e E fu la notte. In sostanza, Il viaggio rimane a tutt'oggi la più esauriente raccolta del primo De André.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. La canzone di Marinella - 3:06
  2. La ballata dell'amore cieco (o della vanità) - 2:46
  3. La guerra di Piero - 3:20
  4. (Valzer per un amore) Valzer campestre - 3:36
  5. La città vecchia - 3:16
  6. Il fannullone - 3:34
  7. La canzone dell'amore perduto - 3:36
  8. Fila la lana - 2:18
  9. E fu la notte - 2:01
  10. Amore che vieni, amore che vai - 2:37
  11. La ballata dell'eroe - 2:36
  12. Geordie - 2:02
  13. Il testamento - 4:02
  14. Nuvole barocche - 2:20
  15. La ballata del Miché - 2:42
  16. Per i tuoi larghi occhi - 2:30
  17. Delitto di paese (L'assasinat) - 2:42
  18. Carlo Martello (ritorna dalla battaglia di Poitiers) - 5:14