Hans von Koester

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans von Koester
29 aprile 1844 - 21 febbraio 1928
Nato a Schwerin
Morto a Kiel
Cause della morte morte naturale
Religione Protestantesimo
Dati militari
Paese servito Flag of Prussia 1892-1918.svg Regno di Prussia
Flag of the German Empire.svg Impero tedesco
Forza armata Preußische Kriegsflagge ab 1850.svg Königlich Preußische Marine
War Ensign of Germany 1871-1892.svg Norddeutsche Bundesmarine
Kaiserliche Kriegsflagge (1892).png Kaiserliche Marine
Arma Marina militare
Anni di servizio 1859 - 1918
Grado GerGrandSlv.gif Großadmiral
Altro lavoro politico

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia
Hans von Koester

Hans von Koester (Schwerin, 29 aprile 1844Kiel, 21 febbraio 1928) è stato un ammiraglio tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Hans Ludwig Raimund Koester nacque nel 1844 a Schwerin, nel granducato di Meclemburgo-Schwerin, ed entrò nella marina prussiana col grado di Kadettenanwärter (candidato cadetto) il 21 giugno 1859. Da quel momento Koester ebbe un'attiva carriera navale che ebbe inizio nella Norddeutsche Bundesmarine nel 1866 e successivamente nella Kaiserliche Marine nel 1871. Il suo primo comando fu la nave Undine che mantenne per 15 mesi in un viaggio in America che toccò le coste del nord, centro e del sud tra il 1874-75.

SMS Prinz Adalbert

Promosso Korvettenkapitän nel 1875, venne quindi assegnato a diverse navi scuola tra cui la Kreuzerfregatte Prinz Adalbert, col quale fece una crociera intorno al mondo dal 1878 al 1880. Koester venne promosso Kapitän nel 1881. Nominato comandante della Segalfregatte Niobe nel 1883, Koester prese successivamente il comando della Panzerkorvette Württemberg dal 1884.

La König Wilhelm nel 1890

Nel 1887 venne nominato comandante della Panzerfregatte König Wilhelm, la più grande nave di tutta la flotta tedesca.

Dal 1884 al 1887 prestò servizio come capo dello staff dell'Ammiragliato tedesco (Kaiserliche Admiralität) a quel tempo quidato dall'Ammiraglio e Generale di fanteria Leo von Caprivi. Nel 1887 egli divenne direttore delKaiserliche Werft Kiel (porto imperiale di Kiel).[1] Poi, sino al 1903, egli occupò il posto di comandante della Stazione navale del Mar Baltico a Kiel e con questo incarico egli si adoperò per lo sviluppo del porto e della città.

Quando l'ammiraglio Alfred von Tirpitz presentò il suo progetto per una grande flotta da battaglia nel giugno del 1897, Koester obbiettò il fatto che non vi fosse personale sufficiente per sopperire alle nuove esigene della marina e questa espansione avrebbe richiesto del denaro che sarebbe stato meglio spendere altrove.[2]

Vwenne promosso Kontradmiral nel 1889, Vizeadmiral nel 1892 ed infine Ammiraglio nel 1897. Fu lui, come comandante in capo rimpiazzante il malato ammiraglio Eduard von Knorr, a inviare uno squadrone tedesco comandato da Otto von Diederichs nella Penisola di Shandong nel 1897 ed a dare l'ordine di prendere Kiautshou nel novembre di quello stesso anno come parte delle lotte per la concessione della baia di Jiaozhou.[3] Egli ottenne quindi l'incarico onorifico di Generalinspekteur der Marine (Ispettore Generale della Marina) nel 1899, ma mantenne la sua posizione di Comandante della Stazione Navale a Kiel sino al 1903.[4] Assieme al Vice Ammiraglio August von Thomsen (Comandante della prima divisione navale a Wilhelmshaven), si oppose strenuamente alle soluzioni proposte dall'ammiraglio Diederichs che prevedevano un incremento dello staff dell'ammiragliato e la creazione di una separata sezione di intelligence oltre alla rimozione della Marineacademie (accademia navale) di Berlino.[5] Nel 1900 ottenne anche il titolo di nobile ed il predicato "von" da apporre prima del proprio cognome.

Il 18 settembre 1902 venne decorato dell'Ordine dell'Aquila Nera ed ottenne la distinzione "con diamanti" di questo stesso ordine il 21 giugno 1909.

Koester fu il primo ufficiale navale attivo ad ottenere il rango di Grossadmiral (Grandammiraglio) il 28 giugno 1905 e in precedenza solo due personaggi di rilievo avevano ottenuto questa nomina, il kaiser Guglielmo II di Germania ed il re Oscar II di Svezia (entrambi nel 1901). Il 17 settembre 1905 venne nominato membro della Herrenhaus prussiana ed il 31 dicembre 1906 Koester decise di ritirarsi in pensionamento.

Eletto presidente della Deutsche Flottenverein nel 1908, mantenen tale posizione sino all'ottobre del 1919 per poi divenirne presidente onorario. Nella sua posizione egli collaborò con l'ammiraglio Alfred von Tirpitz per elevare il supporto della nazione nei confronti della marina durante la prima guerra mondiale.[6] Rappresentò la Germania alla Celebrazione Hudson-Fulton a New York dal 25 settembre all'11 ottobre 1909 e divenne cittadino onorario di Kiel al compimento del suo 70º compleanno il 29 aprile 1914. Durante la Grande Guerra fu delegato della marina imperiale per la sanità.

Koester morì a Kiel nel 1928 all'età di 83 anni e venne sepolto nel cimitero di Nordfriedhof.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze prussiane[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere con diamanti dell'ordine dell'Aquila nera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere con diamanti dell'ordine dell'Aquila nera
Cavaliere di gran croce dell'ordine dell'Aquila rossa - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine dell'Aquila rossa
Cavaliere di I classe dell'ordine della Corona di Prussia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I classe dell'ordine della Corona di Prussia
Cavaliere di gran croce dell'ordine reale di Hohenzollern - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine reale di Hohenzollern
Dienstauszeichnung - nastrino per uniforme ordinaria Dienstauszeichnung

Onorificenze tedesche[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di gran croce dell'ordine di Bertoldo I (Baden) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine di Bertoldo I (Baden)
Cavaliere di gran croce dell'ordine del Leone di Zähringen (Baden) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine del Leone di Zähringen (Baden)
Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito militare di Baviera (Baviera) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito militare di Baviera (Baviera)
Cavaliere di gran croce dell'ordine di Ludovico (Assia-Darmstadt) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine di Ludovico (Assia-Darmstadt)
Cavaliere di gran croce dell'ordine del Grifone (Meclemburgo-Schwerin) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine del Grifone (Meclemburgo-Schwerin)
Cavaliere di gran croce con corona dell'Ordine al merito di Pietro Federico Luigi (Oldenburg) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce con corona dell'Ordine al merito di Pietro Federico Luigi (Oldenburg)
Croce d'onore di I classe con corona dell'ordine della Croce d'onore di Reuss (Principato di Reuss) - nastrino per uniforme ordinaria Croce d'onore di I classe con corona dell'ordine della Croce d'onore di Reuss (Principato di Reuss)
Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona fiorata (Sassonia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona fiorata (Sassonia)
Cavaliere di gran croce dell'ordine del Falco bianco (Sassonia-Weimar) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine del Falco bianco (Sassonia-Weimar)
Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona del Württemberg (Württemberg) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona del Württemberg (Württemberg)

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'ordine dell'Elefante (Danimarca) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine dell'Elefante (Danimarca)
Cavaliere dell'ordine dei Serafini (Svezia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine dei Serafini (Svezia)
Gran cordone dell'ordine di Leopoldo (Belgio) - nastrino per uniforme ordinaria Gran cordone dell'ordine di Leopoldo (Belgio)
Cavaliere dell'ordine imperiale di Sant'Alexander Nevsky con brillanti (Impero russo) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine imperiale di Sant'Alexander Nevsky con brillanti (Impero russo)
Cavaliere di gran croce dell'Ordine reale vittoriano (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine reale vittoriano (Regno Unito)
Cavaliere di gran croce dell'ordine di San Carlo (Principato di Monaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine di San Carlo (Principato di Monaco)
Cavaliere di gran croce dell'ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine del Leone dei Paesi Bassi (Paesi Bassi)
Cavaliere di gran croce dell'ordine imperiale di Leopoldo (Impero austro-ungarico) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine imperiale di Leopoldo (Impero austro-ungarico)
Cavaliere di I classe dell'ordine della Corona ferrea (Impero austro-ungarico) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I classe dell'ordine della Corona ferrea (Impero austro-ungarico)
Cavaliere di I classe dell'ordine di Sant'Anna (Impero russo) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I classe dell'ordine di Sant'Anna (Impero russo)
Commendatore di gran croce dell'ordine della Spada (Svezia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore di gran croce dell'ordine della Spada (Svezia)
Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona della Thailandia (Siam) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona della Thailandia (Siam)
I classe di III grado dell'ordine imperiale del Doppio dragone (Impero cinese) - nastrino per uniforme ordinaria I classe di III grado dell'ordine imperiale del Doppio dragone (Impero cinese)
Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona d'Italia (Regno d'Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'ordine della Corona d'Italia (Regno d'Italia)
Grand'ufficiale dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (Regno d'Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'ufficiale dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (Regno d'Italia)
Commendatore dell'ordine reale di Kalakaua (Hawaii) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'ordine reale di Kalakaua (Hawaii)
Cavaliere di III classe dell'ordine del Sol Levante (Giappone) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di III classe dell'ordine del Sol Levante (Giappone)
Commendatore dell'ordine reale norvegese di Sant'Olav (Norvegia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'ordine reale norvegese di Sant'Olav (Norvegia)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ By order of the Kaiser, p. 118
  2. ^ By order of the Kaiser: Otto von Diederichs and the rise of the Imperial German Navy, 1865-1902 by Terrell D. Gottschall; Institute Press, 2003, 337 pages, p. 226.
  3. ^ By order of the Kaiser, p. 150-64
  4. ^ By order of the Kaiser, p. 237
  5. ^ By order of the Kaiser, p. 241
  6. ^ The great naval game: Britain and Germany in the age of empire by Jan Rüger; Cambridge University Press, 337 pp. p, 96

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • "Germany Sends Von Koester", The New York Times, 23 luglio 1909.
  • James W. Gerard, My Four Years in Germany, p. 108 New York: George H. Doran Company, 1917.
  • Jürgen Hahn-Butry (Hrsg.): Preußisch-deutsche Feldmarschälle und Großadmirale. Safari, Berlino 1938.

Controllo di autorità VIAF: 42585789