Hans Hollein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hans Hollein, 1976
Premio Premio Pritzker 1985

Hans Hollein (Vienna, 30 marzo 1934Vienna, 24 aprile 2014[1]) è stato un architetto austriaco.

Si è diplomato all'accademia delle Belle Arti di Vienna nel 1956, in seguito ha studiato all'Illinois Institute of Technology nel 1959 e all'Università della California nel 1960. Lavora presso diversi studi in Svezia e negli Stati Uniti prima di tornare a Vienna dove apre il proprio studio nel 1964. Ha ricevuto il premio Pritzker nel 1985; è stato prima professore poi dal 1995 al 1999 anche preside del dipartimento di architettura dell'Università delle arti applicate di Vienna.

Ha ricoperto il ruolo di direttore della sezione d'architettura della Biennale di Venezia del 1994-1996. Nel 2004 l'American Academy of Arts and Letters gli ha conferito l'Arnold W. Brunner Memorial Prize[1].

Principali opere[modifica | modifica wikitesto]

Museo d'arte moderna a Francoforte sul Meno
  • 1964-1965: Negozio di candele Retti a Vienna (Austria) Foto Pianta
  • 1972: Gioielleria Schullin a Vienna
  • 1980-84: Museo Abteiberg di Mönchengladbach (Germania) Articolo
  • 1983: Alloggi sulla Rauchstraße a Berlino
  • 1987-1991: Museo d'arte moderna a Francoforte
  • 1990: Edificio Haas a Vienna Foto
  • 1992-2002: Museo a St. Pölten (Austria)
  • 1996-2001: Ambasciata austriaca a Berlino Foto e Disegni
  • 1997-2002: Centrum Bank a Vaduz (Liechtenstein) in collaborazione con Bargetze+Partner
  • 1997-2002: Vulcania - Centro Europeo di Vulcanologia in Auvergna (Francia) Foto panoramiche

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia per le scienze e per le arti - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per le scienze e per le arti
— 1990

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianni Pettena, Hans Hollein. Opere 1960-1988, Idea Books Edizioni, Milano 1988
  • Yehuda Safran, Sotto il vulcano, in "Domus" n. 852, ottobre 2002 leggere l'articolo
  • Dietmar Steiner, La pietra nella roccia, in "Domus" n. 864, novembre 2003 leggere l'articolo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Morto l'architetto austriaco Hans Hollein in Il Sole 24 ORE, 24 aprile 2014. URL consultato il 24 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 95867967 LCCN: n84042118