Gregory Smith (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gregory Edward Smith

Gregory Edward Smith (Toronto, 6 luglio 1983) è un attore canadese naturalizzato statunitense.

Ha iniziato a lavorare molto giovane negli anni '90 in film per la televisione. Successivamente è stato protagonista del film Small Soldiers. Smith è inoltre apparso in numerosi film di Hollywood, ma ha avuto successo soprattutto per il ruolo di Ephram Brown nella serie televisiva Everwood.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gregory Smith (a sinistra)

Vita familiare[modifica | modifica wikitesto]

Smith è nato a Toronto, in Canada, figlio di Terrea Oster, una maestra, e Maurice Smith, un produttore cinematografico di origine britanniche. La madre di Smith è anche apparsa in alcuni film prodotti dal marito durante gli anni '80. Smith ha due fratelli, Andrew e Douglas, anch'egli attore, e un sorella minore, Samantha. È nato e cresciuto a Vancouver, ma ha la cittadinanza americana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Smith all'età di quattordici mesi apparì in spot televisivi e in cataloghi di negozi. Dopo un ruolo nel film per ragazzi Andre, nel 1995, apparì anche in Leapin' Leprechauns e nel suo sequel, Spellbreaker: Secret of the Leprechauns. Inoltre nel 1996, Smith recitò a fianco di Michelle Trachtenberg nel film Harriet the Spy. In seguito apparì in Shadow Zone: My Teacher Ate My Homework, e recitò in tre film del 1998: Krippendorf's Tribe, in cui aveva il ruolo di uno dei bambini protagonisti, The Climb a fianco di John Hurt, e il film ad alto budget Small Soldiers, in cui Smith era il protagonista insieme a Kirsten Dunst. Per quest'ultimo film vinse il premio Young Artist Award for Best Performance in a Feature Film Leading Young Actor in 1999 (miglior attore giovane in un film del 1999). Nel 2000 appare nel film con protagonista Mel Gibson, Il patriota, nel 2001 interpreta il bandito Jim Younger nel film western Gli ultimi fuorilegge. Infine dal 2002 al 2006 ebbe il ruolo di successo di Ephram Brown nella serie televisiva Everwood, che fece conoscere l'attore anche al pubblico italiano. The Independent Weekly descrisse il suo ruolo come "una delle migliori rappresentazioni di un tipico adolescente mai viste in televisione. Per questo ruolo vinse un Young Artist Award for Best Performance in a TV series (Comedy or Drama) Leading Young Actor in 2003 (premio al giovane artista per la miglior interpretazione in una serie televisiva di tipo drammatico del 2003)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39004187 LCCN: no99008292