Giovanni Battistoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Battistoni
Giovanni Battistoni.JPG
Dati biografici
Nome Giovanni Battista Battistoni
Nazionalità bandiera Italia
Altezza 170 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1948
Carriera
Giovanili
192?-1927 San Giovanni Lupatoto San Giovanni Lupatoto
Squadre di club1
1927-1932 San Giovanni Lupatoto San Giovanni Lupatoto 48 (15)
1932-1934 Padova Padova 65 (1)
1934-1935 Ambrosiana Ambrosiana 4 (0)
1935-1936 Bari Bari 28 (0)
1936-1937 Sampierdarenese Sampierdarenese 26 (1)
1937-1939 Liguria Liguria 40 (0)
1939-1941 Genova 1893 Genova 1893 14 (0)
1941-1942 Mantova Mantova 6 (0)
1947-1948 Gubbio Gubbio 3 (0)
Nazionale
1939 Italia Italia 2 (0)
Carriera da allenatore
1941-1942 Mantova Mantova
1947-1948 Gubbio Gubbio
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Battistoni (San Giovanni Lupatoto, 7 gennaio 1910San Giovanni Lupatoto, 16 maggio 1978) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a San Giovanni Lupatoto, era noto come Battistoni V per distinguerlo dai fratelli maggiori. Dopo la sua carriera nel calcio, tornò nella sua cittadina natale dove morì nel 1978 e dove sette anni dopo gli venne dedicato lo stadio del paese.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Si formò nel San Giovanni Lupatoto, club che lasciò nel 1932 per il Padova. Con i patavini esordì in Serie A il 18 settembre 1932 nel pareggio casalingo per 0-0 contro il Novara. A Padova rimase per due stagioni, disputando 65 partite e segnando 2 reti in Serie A.

Nel 1934 si trasferì all'Ambrosiana, dove giocò 4 incontri nell'unica stagione in nerazzurro.

Lasciati i milanesi si accordò col Bari.

Nel 1936 si trasferì in Liguria, alla Sampierdarenese, che nel 1937 per volere del regime fascista, fu unita ad altri club genovesi per creare l'Associazione Calcio Liguria, dove Battistoni militò per altre due stagioni e conquistò la Nazionale azzurra.

Nel 1939 è ingaggiato dal Genova 1893, con la cui maglia in pratica giocò solo una stagione, poiché si ruppe la tibia nell'incontro del 4 febbraio 1940 contro il Milano.[2]

L'infortunio ne condizionò il prosieguo della carriera.

Nazionale[3][modifica | modifica wikitesto]

Vestì la maglia azzurra esordendo ad Helsinki nell'amichevole contro i padroni di casa il 20 luglio 1939 vinta dagli ospiti per 3-2.

L'altra presenza è datata 26 novembre 1939, sempre in un incontro amichevole, a Berlino contro la Germania persa dagli azzurri per 5-2.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Lasciò Genova nel 1941 per rivestire il ruolo di giocatore ed allenatore nel Mantova.

Nella stagione 1947-1948 Battistoni guidò il Gubbio sempre nel ruolo di allenatore e giocatore in Serie B. I rossoblu conclusero l'anno al penultimo posto del girone C, retrocedendo in Serie C.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20/07/1939 Helsinki Finlandia Finlandia 2 – 3 Italia Italia Amichevole -
26/11/1939 Berlino Germania Germania 5 – 2 Italia Italia Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Storia ac-sglupatoto.it
  2. ^ Battistoni ac-sglupatoto.it
  3. ^ Solocalcio.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]