Frogger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frogger
Frogger.png
Schermata del gioco
Sviluppo Konami
Pubblicazione SEGA
Data di pubblicazione 1981
Genere Azione
Tema Contemporaneo
Modalità di gioco Singolo giocatore o 2 alternati
Piattaforma Sala giochi, Apple II, Atari 8-bit, Atari 2600, Atari 5200, ColecoVision, Commodore 64, Game Boy Color, Xbox 360, Sega Mega Drive, Intellivision, Mac OS, MSX, MS-DOS, SNES, TRS-80, Game.com, VIC-20, iPhone OS, Dragon 32/64, Magnavox Odyssey²
Periferiche di input Joystick a 4 direzioni, nessun pulsante
Specifiche arcade
CPU 2x ZiLOG Z80
Schermo RGB raster, orientazione verticale
Risoluzione 224x256 pixel

Frogger (da frog = rana) è un videogioco d'azione introdotto nel 1981, sviluppato da Konami e distribuito negli Stati Uniti da SEGA/Gremlin Interactive. Il gioco è considerato un classico ed è molto popolare per il suo sistema di gioco originale e per il tema.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

L'obiettivo del gioco è di guidare una ranocchia verso la sua tana. Per farlo, il giocatore deve riuscire a far attraversare all'anfibio prima un'autostrada e poi un fiume pieno di insidie, prima che scada il tempo. I giocatori più abili (o più fortunati) possono raccogliere dei premi lungo il percorso.

La visuale è dall'alto, la rana parte dal fondo dello schermo e può muoversi nelle quattro direzioni. Il moto non è continuo e ad ogni colpetto del joystick la rana fa un piccolo balzo di lunghezza fissa, spostandosi come su una scacchiera invisibile.

L'autostrada[modifica | modifica wikitesto]

L'autostrada è attraversata da vari tipi di veicoli, distribuiti su 5 corsie a varie velocità e versi alternati. Naturalmente il giocatore perde una rana se viene investita. Ai lati della strada ci sono due tratti erbosi che sono gli unici posti "tranquilli" dove la rana non rischia finché si muove destra/sinistra. Il giocatore può prendersi qui una pausa e aspettare il momento buono per l'attraversamento della strada o del fiume, ma tenendo conto del limite di tempo.

Il fiume[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume è attraversato da tre file interminabili di tronchi galleggianti portati dalla corrente, alternate a due file di tartarughe che nuotano controcorrente. In questo caso non bisogna schivare gli ostacoli, ma passarci sopra utilizzandoli come traghetto. Infatti cadere nell'acqua è letale, come anche essere trascinati fuori dallo schermo. Periodicamente alcuni gruppi di tartarughe si immergono per un istante, facendo annegare la rana se si trova al di sopra. Ogni tanto compaiono anche serpenti e coccodrilli da evitare. In compenso sul fiume si trovano anche i bonus da raccogliere: insetti e una rana femmina.

Al termine del fiume ci sono 5 tane, il giocatore deve portare una rana in ciascuna di esse per terminare il livello. Balzare in una tana già occupata prima è un altro dei tanti modi per perdere una vita.

Eredità[modifica | modifica wikitesto]

Non ci fu un seguito ufficiale di Frogger per sala giochi, ma il gioco ha ispirato numerosi seguiti e rifacimenti per le piattaforme domestiche:

Un seguito non ufficiale uscì anche in sala giochi nel 1990: Lady Frog. Una delle novità di questo titolo è che la striscia tra strada e fiume è sostituita da una spiaggia, anch'essa piena di pericoli.

Canzoni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1982 Frogger ha ispirato una canzone del duo Buckner & Garcia dal titolo Froggy's lament, contenuta nell'album a tema videoludico Pac-Man Fever. La canzone oltre a parlare del gioco, conteneva suoni e jingle originali tratti da quest'ultimo.

Nel 1985 la punk-rock band Bad Religion pubblica l'EP Back To The Known, la cui seconda traccia è intitolata Frogger, e il testo della canzone parla di un uomo stanco e disilluso che attraversa la strada "giocando a Frogger con la sua vita".

Il gioco è citato anche nella canzone Abiura di me (2008) di Caparezza.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi