Domenico Pino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Domenico Pino (Milano, 8 settembre 176029 marzo 1826) è stato un generale italiano che ha servito quale generale di divisione nella Grande Armée di Napoleone Bonaparte.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Pino nacque a Milano, figlio di Francesco Pino e Margherita Lonati, in una distinta famiglia di commercianti. Frequentò il Collegio Gallio in Como per poi entrare nell'esercito del Ducato di Parma servendo quale capitano di cavalleria. Nell'ottobre 1796 si arruola come granatiere nella Legione Lombarda, formata da Napoleone come parte dell'Armata d'Italia. Nel 1799 partecipò alla difesa di Ancona. Nel 1804 successe ad Alessandro Trivulzio come ministro della Guerra del Regno d'Italia, sino al marzo 1806, quando passò a comandare una divisione in Pomerania e in Prussia distinguendosi nell'assedio di Kolberg (1807). Partecipò alla Campagna di Russia, dove rimase ferito, nella battaglia di Malojaroslavetz 1813.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona Ferrea - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona Ferrea
«Almanacco Imperiale del 1805»

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]