Citicolina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Citicolina
Citicoline.svg
Nome IUPAC
2-[{[5-(4-ammino-2-ossopirimidin-1-il)-3,4-
diidrossiossolan-2-il]metossi-idrossifosforil}
ossi-idrossifosforil]ossietil-trimetilazanio
Nomi alternativi
citidina difosfato colina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C = 14
Massa molecolare (u) 489.332 g/mol
Numero CAS [987-78-0]
Codice ATC N06BX06
PubChem 13805
SMILES C[N+](C)(C)CCOP(=O)(O)OP(=O)(O)OCC1C(C(C(O1)N2C=CC(=NC2=O)N)O)O
Dati farmacocinetici
Biodisponibilità  %
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P --- [1]

La CDP-colina o citicolina (CDP-coline o citicoline, Denominazione comune internazionale - DCI), è uno psicostimolante/nootropico. La citicolina è un intermediario della biosintesi della fosfatidilcolina.

Indicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Trattamento di supporto delle sindromi parkinsoniane.
  • Affezioni cerebrovascolari su base traumatica, degenerativa e aterosclerotiche e le conseguenti manifestazioni patologiche: disturbi neurologici, psichici, intellettivi. Cefalea, vertigini, parestesie, tremori, acufeni.


Controindicazioni[modifica | modifica sorgente]

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno degli eccipienti.

Gravidanza e Allattamento[modifica | modifica sorgente]

Il farmaco non è controindicato in gravidanza e durante l'allattamento. In ogni caso, va somministrato nei casi di effettiva necessità e sotto il controllo medico.


Effetti collaterali[modifica | modifica sorgente]

Si riscontra emicrania, dolore addominale e diarrea

Dosaggi[modifica | modifica sorgente]

  • 500-2000 mg/die; l'uso I.V. e I.M. agli stessi dosaggi è altrettanto efficace.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 27.11.2012, riferita al sale sodico idrato

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Riassunto Caratteristiche Prodotto |Brassel | Ultima Revisione Testo: Febbraio 2006; G. U. n. 34 del 10/02/2006.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]