Carmit Bachar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmit Bachar
Fotografia di Carmit Bachar
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop
Pop rock
Rhythm and blues
Dance
Periodo di attività 1995 – in attività
Gruppi The Pussycat Dolls

Carmit Bachar (Los Angeles, 4 settembre 1974) è una ballerina e cantante statunitense.

Ex componente del gruppo musicale The Pussycat Dolls.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata con il labbro leporino, Carmit è di origini israeliane, olandesi e indonesiane. Proviene da una famiglia di intrattenitori: la madre era insegnante di danza e il padre ha lavorato spesso con Marcel Marceau, oltre ad amare la danza.

Questo sfondo familiare le ha garantito fin da piccola la passione per la danza: per 10 anni ha fatto gare internazionali di ginnastica ritmica, e si è piazzata quinta alle selezioni per le olimpiadi nel 1992; spesso ha inoltre gareggiato alle competizioni mondiali.

Durante la sua carriera di gare nella Squadra Nazionale Americana, ha frequentato la Hamilton Academy of Music a Los Angeles, studiando musica, danza, pianoforte e viola.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

The Pussycat Dolls[modifica | modifica sorgente]

Carmit in concerto

Nel 1995 entra a far parte del corpo di ballo burlesque Pussycat Dolls. Il gruppo si esibisce in spettacoli nei locali di Los Angeles. Successivamente nel 2003, quando la creatrice del gruppo Robin Antin decide di trasformare le Pussycat Dolls in una band musicale, la Bachar è una dei pochi membri originari a rimanere nelle Dolls. Nello stesso anno firma, insieme alle altre ragazze, un contratto discografico con la Interscope Records.

Nel 2005 viene pubblicato l'album di debutto della band PCD che ottiene grande successo di vendite grazie a singoli di successo come Don't Cha, Stickwitu, Beep e Buttons. Nel 2006, parte in un tour mondiale con la band.

Nel 2008 Carmit Bachar decide di lasciare le Pussycat Dolls per dedicarsi alla carriera da solista.

Carriera da solista[modifica | modifica sorgente]

Cantante[modifica | modifica sorgente]

Durante il 2009 lavora al suo primo album da solista, Formerly Of..., la cui uscita è prevista per il 2010. Il primo singolo estratto dall'album è Cream.

Il 1 gennaio 2012 viene pubblicato su twitter il video di Keep on Smile.[1]

Ballerina[modifica | modifica sorgente]

Nel corso della sua carriera da ballerina ha lavorato nel corpo di ballo di diverse star della musica. Nel 1999 e 2000 partecipa al tour mondiale di Ricky Martin, il "Livin' la vida loca tour". Nel 2000 si esibisce nel tour mondiale dei No Doubt assieme a Gwen Stefani durante il singolo Bathwater. Nel 2004, partecipa come ballerina di scena durante la performance di Janet Jackson al Superbowl. Tra il 2003/2004 lavora come ballerina per il tour di Beyoncé Knowles.

Nel corso degli anni partecipa a numerosi video musicali quali: Crazy In Love e Baby Boy di Beyoncé; Shut Up dei Black Eyed Peas; Ain't It Funny di Jennifer Lopez; Blood on the Dance Floor di Michael Jackson; Rock the Boat di Aaliyah e molti altri.

Attrice[modifica | modifica sorgente]

Oltre alla carriera di cantante la Bachar si dedica anche alla carriera di attrice, infatti appare in numerosi film tra cui: Il Re Scorpione (2002), 13 Going on 30 (2004), E alla fine arriva Polly (2004) e nel film del 2003 Charlie's Angels: più che mai insieme alle Pussycat Dolls.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Twitter / VOYEURIZED: Prepping for filming with

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie