Burlesque (colonna sonora)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Burlesque
Artista Christina Aguilera, Cher
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 19 novembre 2010
Durata 31 min : 53 sec
Dischi 1
Tracce 10
Genere Pop
Contemporary R&B
Soul
Etichetta RCA
Produttore Christopher Stewart, Matthew Gerrard, Steve Lindsey, Linda Perry, Matt Serletic, Samuel Dixon, Ron Fair, The Phantom Boyz
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[1]
(Vendite: 35.000+)
Canada Canada[2]
(Vendite: 40.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(Vendite: 500.000+)
Dischi di platino Taiwan Taiwan (2)[4]
(Vendite: 20.000+)
Christina Aguilera - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo
(2012)
Cher - cronologia
Album precedente
(2005)
Album successivo
(2013)
Singoli
  1. You Haven't Seen the Last of Me
    Pubblicato: 24 novembre 2010
  2. Show Me How You Burlesque
    Pubblicato: 4 febbraio 2011

Burlesque è la colonna sonora dell'omonimo film, interpretata da Christina Aguilera e Cher e pubblicata il 18 novembre 2010 dall'etichetta discografica RCA.

Il disco contiene dieci tracce, otto interpretate da Christina Aguilera e due da Cher, entrambe protagoniste anche dell'omonima pellicola. È stato anticipato dal singolo promozionale di Christina Aguilera Express ed è uscito nei negozi di dischi su scala internazionale in contemporanea con la diffusione nelle sale statunitensi del film.

Per la maggior parte delle tracce è stato prodotto da Christopher Stewart. La decima e ultima, The Beautiful People (From "Burlesque"), è una cover ispirata all'omonimo brano di Marilyn Manson, con un arrangiamento differente rispetto all'originale e una modifica al testo. La canzone You Haven't Seen the Last of Me scritta da Diane Warren ed interpretata da Cher, ha vinto il Golden Globe 2011 per la miglior canzone originale; nella stessa categoria era in nomination anche il brano Bound to You, scritto e interpretato dalla Aguilera.

L'album ha raggiunto la posizione numero 18 della Billboard 200 ed è stato in classifica per 65 settimane.[5]

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Il lavoro per la composizione dell'album avvenne quando Tricky Stewart riuscì a ricevere la conferma positiva dalla Aguilera, impegnata allora nella preparazione del suo sesto album in studio, Bionic. Insieme, i due, hanno scritto due tracce che avrebbero fatto parte della track list ufficiale della colonna sonora, Show Me How You Burlesque e Express. Entrambi hanno poi collaborato nella realizzazione di altre tracce presenti nel disco. Stewart ha prodotto i remake dei brani Somethings Got a Hold On Me e Tough Lover di Etta James.[6] La Aguilera ha inoltre collaborato con Sia Furler e Samuel Dixon nel brano Bound to You,[7] canzone successivamente nominata ai Golden Globes 2010 come miglior canzone originale[8]. Due tracce, scritte da Diane Warren e prodotte da Matt Serletic, sono interpretate da Cher, Welcome to Burlesque e You Haven't Seen the Last of Me. Quest'ultima oltre ad essere una canzone inedita di Cher ad essere stata pubblicata sul mercato dopo sette anni, ha vinto il Golden Globe per la miglior canzone originale nel 2010. La canzone è stata poi inserita nella versione deluxe del ventiseiesimo album di inediti di Cher, Closer to the Truth.[8]

Critica[modifica | modifica sorgente]

Stephen Thomas di allmusic ha indicato l'album come il vero ritorno della Aguilera e del suo stile da diva che l'aveva caratterizzata in Back to Basics e che l'artista aveva abbandonato per l'elettronico e robotico Bionic. Particolare consenso rivolge alle reinterpretazione di alcune tracce di Etta James, commentando "una parte di questo lavoro è molto buono, in modo particolare quando Christina muove i fianchi nella direzione di Etta James, riportando alla mente il gusto di Ain't No Other Man".[9] Anche Kerri Mason di Billboard ha definito l'album un continuo di Back to Basics: "in Burlesque la Aguilera si cimenta nel jazz di Ella Fitzgerald e in una cover vamp di Mae West, ma le ricopre con una pesante quantità di pop". D'altro canto loda Cher e il suo modo di interpretare con il suo classico "ringhio" il brano You Haven't Seen the Last of Me.[10]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte le tracce sono state interpretate da Christina Aguilera tranne la 2 e la 7, cantate da Cher.

CD (RCA 88697804572 (Sony) / EAN 0886978045720)[11]
  1. Something's Got a Hold on Me – 3:04 (Leroy Kirkland, Etta James, Pearl Woods)
  2. Welcome to Burlesque – 2:46 (Charlie Midnight, Matthew Gerrard, Steve Lindsey, John Patrick Shanley)
  3. Tough Lover – 2:00 (Etta James, Joe Josea)
  4. But I Am a Good Girl – 2:30 (Jaques Morali, Alain Bernardini)
  5. Guy What Takes His Time – 2:44 (Ralph Rainger)
  6. Express – 4:21 (Christina Aguilera, Claude Kelly, Christopher Stewart)
  7. You Haven't Seen the Last of Me – 3:31 (Diane Warren)
  8. Bound to You – 4:25 (Christina Aguilera, Sia Furler, Samuel Dixon)
  9. Show Me How You Burlesque – 3:00 (Christina Aguilera, Claude Kelly, Christopher Stewart)
  10. The Beautiful People – 3:32 (Ron Fair, Ester Dean, Stefanie Ridel, Tommy Lee James, Nicole Scherzinger, Laura Pergolizzi, Merlin K. Watson, Larry Summerville Jr., Marilyn Manson, Twiggy Ramirez)

Durata totale: 31:53

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2010) Posizione
massima
Australia[12] 2
Austria[13] 5
Canada Hot 100[14] 16
Danimarca[15] 38
Francia[16] 108
Germania[17] 86
Messico[11] 11
Nuova Zelanda[18] 5
Olanda[15] 78
Spagna[19] 69
Svizzera[20] 8
USA Billboard 200[21] 18
USA Billboard Soundtracks[5] 1
USA Billboard Tastemaker Albums[22] 18

Classifiche di fine anno[modifica | modifica sorgente]

Classifica di fine anno (2011) Posizione
Stati Uniti[23] 53

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.aria.com.au/pages/httpwww.aria.com.aupageshttpwww.aria.com.auALBUMaccreds2011.htm
  2. ^ Canadian Recording Industry Association (CRIA): Gold & Platinum - January 2005
  3. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  4. ^ 卡卡《天生完美》踢走愛黛兒 登寶島唱銷王| 蘋果日報
  5. ^ a b http://www.billboard.com/#/album/soundtrack/burlesque/1464984
  6. ^ (EN) Gali Mitchell, Tricky Stewart Talks Jessica Simpson, 'Burlesque' Production, Billboard, 12 novembre 2010. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  7. ^ (EN) New song: Christina Aguilera - Bound to You, thatgrapejuice, 17 novembre 2010. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  8. ^ a b (EN) HFPA 2010 Nominees and winners, goldenglobes. URL consultato il 1º dicembre 2011.
  9. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Review: Burlesque - Original soundtrack, allmusic. URL consultato il 2 dicembre 2011.
  10. ^ (EN) Kerri Mason, Burlesque: Original Motion Picture Soundtrack, billboard, 10 dicembre 2010. URL consultato il 2 dicembre 2011.
  11. ^ a b Burlesque su italiancharts.com. URL consultato il 23 dicembre 2010.
  12. ^ australian-charts.com - Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque
  13. ^ Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque - austriancharts.at
  14. ^ http://www.billboard.com/#/artist/soundtrack/chart-history/684704?f=309&g=Albums
  15. ^ a b dutchcharts.nl - Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque
  16. ^ lescharts.com - Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque
  17. ^ ultratop.be - Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque
  18. ^ charts.org.nz - Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque
  19. ^ spanishcharts.com - Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque
  20. ^ Soundtrack / Cher / Christina Aguilera - Burlesque - hitparade.ch
  21. ^ http://www.billboard.com/#/charts/billboard-200?begin=121&order=position
  22. ^ http://www.billboard.com/#/album/original-soundtrack/burlesque/1451309
  23. ^ Best of 2011 Billboard 200, Billboard. URL consultato il 15 dicembre 2012.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica