Beirut (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beirut
Zach Condon
Zach Condon
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Musica etnica
World music
Gypsy punk
Folk
Periodo di attività 2006 – in attività
Etichetta Ba Da Bing! Records, Pompeii Records
Album pubblicati 7
Studio 3
Live 1

I Beirut sono un gruppo musicale statunitense nato nel 2006 dal progetto musicale solista di Zachary Francis Condon (nativo di Santa Fe, Nuovo Messico), che si è evoluto, in seguito, in una band guidata dallo stesso Condon. I loro primi concerti sono del maggio 2006, eseguiti per promuovere l'uscita del loro album di debutto Gulag Orkestar.

La loro musica combina elementi del folk dell'Europa dell'Est con la musica pop e indie rock occidentale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Zach Condon è nato ad Albuquerque (Nuovo Messico) il 13 febbraio 1986. Ha frequentato la Hig School di Santa Fe, che ha però abbandonato all'età di 16 anni. L'esperienza che gli cambia la vita è un viaggio in Europa che fa a 17 anni. Lì viene a conoscenza della musica folk balcanica. Questa scoperta e l'ascolto approfondito di world music si è rivelata determinante per lo sviluppo del suono dei Beirut.

Al suo ritorno dall'Europa, Condon si iscrisse all'Università del Nuovo Messico, dove studiò il portoghese e la fotografia. Condon, in questo periodo, registrò da solo, nella sua camera da letto, la maggior parte del materiale poi utilizzato per Gulag Orkestar, per poi andare in studio per finire l'album con l'assistenza di Jeremy Barnes (Neutral Milk Hotel, A Hawk and a Hacksaw) e Heather Trost (A Hawk and a Hacksaw), che divennero i primi membri della band Beirut. Forte delle registrazioni, Condon firmò per la Ba Da Bing! Records. Gulag Orkestar venne pubblicato nel maggio 2006. Condon reclutò alcuni amici per suonare la sua musica dal vivo e così nacquero i Beirut.

Il primo video ufficiale dei Beirut, è stato della canzone Elephant Gun. Il video è stato diretto da Alma Har'el. Il secondo video, realizzato per la canzone Postcards from Italy, è stato diretto sempre da Alma Har'el ed è stato pubblicato in seguito. Lauren Tafuri è stata la costumista per entrambi questi video.

Il secondo album dei Beirut,The Flying Club Cup, è stato registrato in gran parte improvvisando in uno studio di registrazione ad Albuquerque e completato nello studio di registrazione degli Arcade Fire in Québec. La musica dell'album ha una influenza francese a causa dell'interesse di Condon per le chanson francesi durante la sua registrazione. Condon ha citato come influenze cantanti francesi e belgi, Jacques Brel, Serge Gainsbourg e Yves Montand. Egli ha inoltre espresso interesse per i film e per la cultura francese, in generale sostenendo che questa era la ragione principale che lo ha portato a viaggiare per l'Europa. La notizia dell'uscita di The Flying Club Cup è trapelata su Internet nel mese di agosto 2007, prima di essere ufficialmente pubblicato nell'ottobre seguente. Nel settembre del 2007 il gruppo ha realizzato un take-away show girato da Vincent Moon di una loro sessione acustica.

Il 3 aprile 2008, i Beirut hanno annullato un tour europeo già annunciato in precedenza per l'estate. Condon ha spiegato la cancellazione del tour in un post sul sito ufficiale dei Beirut, affermando che voleva essere sicuro che ogni show fosse il meglio umanamente possibile. Successivamente Condon ha riferito che stava lavorando ad un terzo album. Questo album si materializzò come un doppio EP March of the Zapotec/Holland. Il 6 febbraio 2009 i Beirut hanno presentato le loro canzoni al loro debutto televisivo negli Stati Uniti al Late Show di David Letterman, eseguendo A Sunday's Smile.

Il 30 luglio 2011 i Beirut pubblicano il loro quarto album The Rip Tide. Il disco contiene nove nuovi brani, incluso il singolo East Harlem che la band ha deciso di mettere in streaming gratuito (accompagnato successivamente su disco dala B-side Goshen).

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Condon suona principalmente la tromba, il flicorno e l'ukulele non essendo in grado di suonare la chitarra a causa di un infortunio al polso che ha impedito alla sua mano di aderire pienamente attorno al manico di una chitarra. La formazione attuale durante i live consiste generalmente in Condon accompagnato da Perrin Cloutier (violoncello e fisarmonica), Nick Petree (batteria/percussioni/melodica), Paul Collins (basso/contrabbasso), Kelly Pratt (tromba/euphonium/glockenspiel) e Ben Lanz (trombone/tuba/glockenspiel)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Zach Condon, mente del gruppo, è stato costretto a usare l'ukulele dopo un infortunio al polso, in seguito al quale non può maneggiare una chitarra per più di 5 minuti.[1]
  • Il nome del gruppo è stato scelto tra una lista di nomi di città, in cui comparivano Pompei (nome affibbiato alla sua etichetta discografica), Minsk e Bilbao.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex membri[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Il DVD contiene le versioni live delle canzoni dell'album The Flying Club Cup. La band è stata filmata a New York mentre suona in bar, locali, parchi e persino in un garage di camioncini per i gelati. Nei filmati Zach Condon vaga da solo per Brooklyn e trova, in ogni luogo, la sua band che lo aspetta, dietro una porta, sulle scale o in altri luoghi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]