Gypsy punk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gypsy punk
Origini stilistiche Punk rock
Musica gitana
Folk punk
Post-punk
Klezmer
World music
Origini culturali Europa orientale
Balcani
Strumenti tipici Chitarra
Basso
Batteria
Violino
Tromba
Fisarmonica
Tin whistle
Mandolino
talvolta Pianoforte
Popolarità Buona in America settentrionale e in Europa (specialmente l'est europeo)
Generi correlati
Folk punk · Celtic punk · Anti-folk
Categorie correlate

Gruppi musicali gypsy punk · Musicisti gypsy punk · Album gypsy punk · EP gypsy punk · Singoli gypsy punk · Album video gypsy punk

Il gypsy punk (noto anche come immigrant punk[1]) è un sottogenere del punk rock che fonde le sonorità "gypsy" (zingare), nate e sviluppatesi nell'Europa dell'est nel XVIII secolo, con quelle del punk rock.

Le gypsy punk band spesso combinano i ritmi e le strumentazioni tipiche del rock, con strumenti tipici delle culture dell'est Europa come fisarmonica, fiddle, tromba e sassofono[2] [1]. Nonostante il termine gypsy si riferisca all'Est slavo, parecchi gruppi provengono da altri paesi, spesso con influenze dalla musica popolare russa e ebraica e world music[1].

Spesso questo genere può essere cantato in diverse lingue[3]. I maggiori esponenti del genere sono i Gogol Bordello (che peraltro per primi hanno iniziato ad utilizzare il termine gypsy punk in riferimento al proprio stile musicale[4]). Sebbene questo complesso non sia stato l'iniziatore della corrente[1], è certamente quello di maggior successo commerciale ed esposizione mediatica[1].

Alcuni gruppi gypsy punk[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) The Subgenres of Punk Rock - Gypsy Punk, Punkmusic.about.com. URL consultato il 16-01-2010.
  2. ^ (EN) The Rise of Gypsy Punkers, Nytimes.com. URL consultato il 07-01-2010.
  3. ^ Gogol Bordello - GYPSY PUNKS, Rockol.it. URL consultato il 07-01-2010.
  4. ^ (EN) Gogol a Go-Go Intervista ai Gogol Bordello, Villagevoice.com. URL consultato il 07-01-2010.
Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk